Pagina 1 di 8

Le varie tipologie di stretching

Inviato: mar 11 ago 2015, 10:30
da loris
Un bel video che spiega e mostra le varie tipologie di stretching:
statico, passivo, attivo-isola e dianmico.



Re: Le varie tipologie di stretching

Inviato: mar 11 ago 2015, 10:56
da simone03031986
Il mio fisio dice che tendo a contrarmi il soleo (sopratutto il sx che poi mi causa dolore al tdA) e a caricare gli aduttori.
Per lo stretching post-allenamento ho individuato in questo video un paio di esercizi che possono fare al caso mio.
Grazie!

Re: Le varie tipologie di stretching

Inviato: mar 11 ago 2015, 12:33
da lucaliffo
simone,
devi insistere su adduttori e psoas... per aprire il cavallo che ce l´hai rattrappito.

Re: Le varie tipologie di stretching

Inviato: mar 11 ago 2015, 14:30
da simone03031986
Hai ragionissima.
Me ne sto accorgendo da quando, dopo che hai visto i i miei video, mi hai detto di aprire di più quell'esercizio che faccio nella routine delle gambe, faccio una fatica della madonna...

Re: Le varie tipologie di stretching

Inviato: mar 11 ago 2015, 15:27
da lore75
Io invece ho notato che OGNI VOLTA che ho un dolorino al TDA mi passa con una bella strecciata o un foamroll al piriforme o al bicipite femorale. Prima davo sempre la colpa al soleo.

E' incredibile come le varie interconnessioni di muscoli e tendini facciano si che una chiappa contratta risulti in un dolore sotto il piede....

Re: Le varie tipologie di stretching

Inviato: mar 11 ago 2015, 15:53
da simone03031986
Per me il foam roller è stato una manna dal cielo (e anche la bottiglia di refosco). Quando mi fa male il tda parto dalle chiappe per poi scendere ed il giorno dopo sono come nuovo

Re: Le varie tipologie di stretching

Inviato: mar 11 ago 2015, 16:35
da lucaliffo
l'articolazione dell'anca genera una forza 7 volte maggiore rispetto all'articolazione della caviglia... fate le vostre deduzioni :study:

Re: Le varie tipologie di stretching

Inviato: mar 11 ago 2015, 16:48
da simone03031986
:o :shock:
Vuol dire che se si trecciano (voce del verbo strecciare :lingua: ) bene piriforme ileopsoas e aduttori si guadagna notevolmente anche in termini cronometrici... oltre al rischio infortuni correlati

Re: Le varie tipologie di stretching

Inviato: mar 11 ago 2015, 16:59
da lucaliffo
non solo... significa che IN TUTTO E PER TUTTO (forza, stretch, tecnica, ecc.) ai distretti intorno alle anche dobbiamo dare molta più importanza che ai piedi.

cioè... vedi na gnocca gli guardi più i piedi o i LOMBI? :wow:

Re: Le varie tipologie di stretching

Inviato: mar 11 ago 2015, 17:09
da simone03031986
...è vero, se per istinto siamo portati a fare certe cose ci sarà un motivo...

Però avrei detto che reattività, forza e appoggio (tutto zona piedi/caviglie) fosse molto più importante...