Pagina 6 di 6

Re: NUOTO

Inviato: ven 20 lug 2018, 21:14
da chippz
Eccone un altro la cui tecnica degrada con l'aumentare della distanza.. :D

Re: NUOTO

Inviato: ven 20 lug 2018, 22:28
da lucaliffo
non ho tempo nè voglia di approfondire ste questioni.
in giro si trovano tabelle della composizione delle fibre muscolo per muscolo. ci sono muscoli "fondisti" e "velocisti"

Re: NUOTO

Inviato: sab 21 lug 2018, 0:14
da Febax
secondo me può essere che allenandoti principalmente di corsa e quindi le braccia non vengono allenate rimange elevato in numero di fibre veloci rispetto alle altre, avevo letto un articolo
dove mi sembra dicesse che a persone che tenevano tipo il gesso dopo averlo tolto avevano una quantità di fibre veloci maggiori nel muscolo che non si era mosso causa gesso, a discapito di quelle lente e quelle intermedie, infatti dici che rendi meglio su distanze molto brevi quindi prevalentemente anaerobiche alattacide. Poi magari il fatto che sei un po' portato per il nuoto (buon galleggiamento, buona tecnica)

Re: NUOTO

Inviato: sab 21 lug 2018, 11:41
da spiritolibero
Si Febax. Dovrebbe essere accaduto questo... ..è incredibile come a distanza di anni le fibre bianche delle braccia si siano mantenute così reattive.
All'inizio, la buonanima del mister del nuoto aveva pensato per me alle medie-lunghe distanze, vista anche la struttura fisica. Poi però mi dirottò sulla velocità pura, sia per un fatto di metabolismo sia per la buona tecnica natatoria sia per l'esplosività nella partenza, che da sola vale il 50% della gara.

Re: NUOTO

Inviato: sab 21 lug 2018, 11:47
da spiritolibero
Ecco questa dell'esplosività nel tuffo di partenza sarebbe da verificare, se è rimasta o meno. Perché con gli allenamenti di atletica abbiamo lavorato su altri fronti, ma non sulla velocità pura a parte qualcosina, ma proprio ina... ina.

Re: NUOTO

Inviato: mer 25 lug 2018, 11:19
da spiritolibero
Ad adiuvandum la discussione vi posto questi tre link del forum di nuotomania dove ci sono gli interventi di Stefano '62 (allenatore di livello nazionale).
Diversi passaggi sono molto tecnici. Vanno letti e studiati con calma.

https://www.nuotomania.it/public/forum/ ... hp?id=1997
https://www.nuotomania.it/public/forum/ ... hp?id=2052
https://www.nuotomania.it/public/forum/ ... hp?id=2607