Quale scarpa da running?

Discussioni sulle scarpe da running
Avatar utente
simone03031986
Seniores
Seniores
Messaggi: 2517
Iscritto il: mer 11 feb 2015, 20:16

Quale scarpa da running?

Messaggio da simone03031986 » mar 11 ago 2015, 16:24

Apro questo thread per parlare in generale delle varie marche di scarpe da running.
Fino a tutta la stagione 2013 ho avuto problemi con un tda ed ho avuto modo di provare diverse scarpe, come se fosse tutto la il problema.
Riporto di seguito le mie impressioni, strettamente soggettive, fino ad arrivare all'acquisto odierno:

NIKE
Premetto che, secondo me, sono sopravvalutate, forse risentendo della crisi hanno preferito investire in pubblicità piuttosto che in ricerca e svilutto, magari risparmiando qualcosa in materiali. E' solo un'impressione, anche perchè si vedono tanti atleti più o meno forti calzare questa marca.
Ho provato sia le Pegasus 29 (per i lenti e qualche lavoro) che le Elite5 (gara). Le prime le ho trovate troppo morbide, mi si infossava il piede all'interno. Le Elite invece mi provocavano dei fastidiosi dolori ai quadricipiti dopo un paio di km di gara, per esempio quel genere di dolore/indolenzimento che si prova il giorno dopo un trail impegnativo

SALOMON
Odiando le chiodate, avendo un tda delicato e adorando i cross ho acquistato le Speedcross3 per correre le campestri. Fantastiche!! Gripp eccezzionale anche in discesa (vabbè, di punta una chiodata forse da di più, ma in generale...), grande comodità e sensazione di elasticità, sono rimasto molto contento.
Montagna ne faccio poco ma tempo fa ho avuto le S-Lab XTWings, eccezionali anche quelle.
Sono meno soddisfatto per quanto riguarda i modelli da strada (misto off-road) e parlo di Mission e X-Scream, quest'ultime un pò più leggere ma comunque A3. Mi davano sensazioni strane, tecnicamente non saprei cosa recriminare ma da una casa che fa prevalentemente scarpe da off-road ci si può aspettare qualcosa del genere. Comunque meglio di nike.

BROOKS
Ho provato le Cascadia9 da off-road e le ho trovate molto divertenti, flessibili e protettive. Però se la cavano male sulle superfici dure e bagnate, per il resto ottime scarpe.
Le Ghost6 (A3 da strada) non mi sono piaciute per niente. Su asfalto bagnato non hanno assolutamente grip e la tecnologia DNA ha ceduto quasi subito con l'effetto di affondare nella scarpa .
188cmx72.5kg,nato86,Ambit2R
PB 1km=2'50''_3km=9'09''_1500=4'24''45_5km=16'27''_10km=36'29''_MM=1h20'20
Immagine

lucaliffo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 10303
Iscritto il: mar 10 feb 2015, 15:10

Re: Quale scarpa da running?

Messaggio da lucaliffo » mar 11 ago 2015, 16:28

io mi astengo... almeno fino a quando qualche marchio non mi sponsorizza con minimo 3000 euri annui :twisted:
allenatore, personal trainer

http://ilcorsarotraining.blogspot.com.br/

Avatar utente
simone03031986
Seniores
Seniores
Messaggi: 2517
Iscritto il: mer 11 feb 2015, 20:16

Re: Quale scarpa da running?

Messaggio da simone03031986 » mar 11 ago 2015, 16:41

SAUCONY
Va di moda, modelli bellissimi, colori accattivanti.
Ho avuto le Triumph 10 (A3, non male) e le 11. Quest'ultime ho dovuto rivenderle, erano completamete diverse dalle precedenti e avevano un arco plantare troppo pronunciato rispetto al mio. Questa cosa mi portato ad una tendinite al tdA che già non stava bene.

ASICS
Saranno sempre un punto di riferimento.
Ho le Noosa 5 (A2) che utilizzo solo se riesco ad andare veramente veloce (per es. le ho utilizzate per correre il recende 1500 e relativa preparazione). Ottima scarpa che però va spinta, se si va piano divenda scomoda a lungo andare.
Di recente ho comprato le Pursue che difficilmente si trova in negozio perchè distribuite sopratutto in USA, le ho prese on-line. Sono delle A3 leggere e le uso per i lavori. Un'altra ottima scarpa.
Poi ho avuto una serie infinita di Cumulus, sono partito dalle 13 e ne ho distrutte anche 2 per modello, ora ho le 16. Devo molto a questo modello.

ADIDAS
Sono molti anni che non provo un paio. L'ultima tecnologia con cui vengono costruiti buona parte dei modelli (Boost) non credo faccia al caso mio, in quanto non sono un peso piuma.
Si vedono comunque parecchi atleti che le usano

MIZUNO
Per anni snobbate ma oggi ho acquistato le nuove Enigma 5 (sempre A3).

La scelta deriva dal fatto che nonostante mi trovi bene con le Cumulus le trovo ancora un pò troppo morbide. Allora ho deciso di orientarmi verso Mizuno che notoriamente utilizza mescole un pò più "secche" e drop "normali". Infatti, rispetto alle Cumulus, guadagno 2mm e anche i modelli più "tirati" restano sui 12mm (poi ce ne sono anche con meno differenziale eh...).

@luc.
Secondo te il fatto di puntare su una mescola un pò più dura (o perlomeno che non faccia infossare il tallone) e un drop leggermente più alto, possono essere scelte azzeccate o era meglio accontentarmi di come sto ora?
188cmx72.5kg,nato86,Ambit2R
PB 1km=2'50''_3km=9'09''_1500=4'24''45_5km=16'27''_10km=36'29''_MM=1h20'20
Immagine

lucaliffo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 10303
Iscritto il: mar 10 feb 2015, 15:10

Re: Quale scarpa da running?

Messaggio da lucaliffo » mar 11 ago 2015, 17:14

non lo so, argomento troppo individuale (allo stesso modo non commento mai l'estetica delle gnocche altrui :) ).
posso solo dire "squadra che vince non si cambia".
allenatore, personal trainer

http://ilcorsarotraining.blogspot.com.br/

Avatar utente
chippz
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 5776
Iscritto il: mer 11 feb 2015, 17:52

Re: Quale scarpa da running?

Messaggio da chippz » mer 12 ago 2015, 10:52

Boh, io iniziai con le Nike Dart 8: trovate in offerta in un negozio di scarpe.
Dopo un anno comprai le Nike Dart 9 e iniziai ad allenarmi con più criterio. Il fatto è che quelle scarpe le usavo per TUTTO: dai lenti alle ripetute, persino alle gare su pista (il mio primo 1500m in pista lo feci con quelle scarpe.. ahaha).

Poi ho pensato che sarebbe meglio acquistare paia diverse e sono andato in un centro "specializzato". Mi dissero che ero pronatore e mi diedero le Brooks Vapor 9 come A4, le Mizuno Wave Elixir come A2 e le Brooks Nerve LD come chiodate.
Sempre in quel negozio poi comprai le Brooks Adrenaline GTS ed infine le Asics GT2000.
Alla fine mi accorsi che TUTTE le A4 dopo qualche mese si scucivano in zona tallone: alla fine mi ruppi le scatole e tornai alle vecchie Nike Dart 10 A3.

Pareri?
-TUTTE le A4 provate, di qualsiasi marca, dopo qualche mese avevano la scucitura e dopo 5/7 mesi si scaricavano.
-Le Mizuno Wave Elixir A2, dopo DUE ANNI E MEZZO non hanno ancora alcuna scucitura e non si sono ancora scaricate (e le uso per ripetute e medi!).
-Le Nike invece variano da momenti. Le Dart 9 sono durate un anno e si sono scucite, le Dart 10 invece dopo due mesi si sono scaricate (ma le usavo anche per andare in giro tutti i giorni..).
-Le Asics sono quelle più ammortizzate in assoluto ma rispetto alle Nike sono molto più scomode.

-Le scarpe più comode in assoluto sono le Nike Dart 10 a pari con le Mizuno Wave Elixir.
Embrace your dreams and protect your honor!
(gara omologata - gara non omologata - allenamento)
PB: 1':01" / 2':16" / 3':00" / 4':44" / 5':07" / 10':22" / 17':39" / 37':40" / 1h:26':27"

Avatar utente
loris
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2331
Iscritto il: lun 9 feb 2015, 12:36

Messaggio da loris » mer 12 ago 2015, 14:37

Io ormai sono fissato con Saucony, mi trovo bene e sono all'ottavo paio consecutivo.
Il drop 8mm non mi crea problemi anzi.
Uso le Triumph 12 per i lunghi e gare lunghe le Ride 7 per ripetute medi pista e gare corte.
Prima ho provato Mizuno, troppo secche per i miei gusti, Nike, si consumano troppo in fretta, Brooks, hanno il vizio di stravolgere tutto da un modello all'altro.

Inviato da me con tapatalk

Avatar utente
simone03031986
Seniores
Seniores
Messaggi: 2517
Iscritto il: mer 11 feb 2015, 20:16

Re: Quale scarpa da running?

Messaggio da simone03031986 » mer 12 ago 2015, 14:49

Io, passando a Mizuno, sto rivalutando anche i drop. Intanto 2mm in più almeno per i lenti, poi si vedrà...

Domanda:più drop in una scarpa da gara influisce molto sulla prestazione? C'è chi dice sicuramente si, perchè carica meno il tdA e c'è meno risposta elastica. Io dico che dipende anche da tutti gli altri angoli in giro per il corpo...
188cmx72.5kg,nato86,Ambit2R
PB 1km=2'50''_3km=9'09''_1500=4'24''45_5km=16'27''_10km=36'29''_MM=1h20'20
Immagine

Avatar utente
loris
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2331
Iscritto il: lun 9 feb 2015, 12:36

Messaggio da loris » gio 13 ago 2015, 19:11

Con il tuo peso e passo Simone potresti provare Saucony Ride come A3 e Kinvara per la velocità.


Inviato da me con tapatalk

Avatar utente
Ericradis
Seniores
Seniores
Messaggi: 2857
Iscritto il: ven 27 feb 2015, 21:58

Re: Quale scarpa da running?

Messaggio da Ericradis » gio 13 ago 2015, 19:34

Anche io preferisco un drop alto. Ho delle cumulus 16 con le quali mi trovo benissimo, delle mizuno rider 17 che trovo morbide e leggerissime. Poi delle mizuno precision 13 seminuove che tengo come reliquie(non le fanno più) nel caso volessi fare una maratona. E poi delle mizuno sayonara che uso pochissimo visto che non gareggio da più di un anno. Poi ho delle brooks glicerine che uso per passeggiare perchè mi ci sono trovato male.

Avatar utente
simone03031986
Seniores
Seniores
Messaggi: 2517
Iscritto il: mer 11 feb 2015, 20:16

Re: Quale scarpa da running?

Messaggio da simone03031986 » gio 13 ago 2015, 20:14

Grazie Loris per il tuo consiglio. lo scorso anno ho provato le Triumph 11 dopo aver distrutto le 10. Purtroppo le ho sentite subito diverse e dopo 4 settimane mi hanno provocato un tendinite al tdA sx. A detta del fisio causata proprio dalla scarpa che avrebbe un arco plantare troppo pronunciato rispetto al mio. Poi comunque Saucony si orienta verso drop ridotti, io vorrei percorre la strada contraria proprio con Mizuno che utilizza drop di 12mm dalle super ammortizzate a quelle un pò più corsaiole.

@Ericradis
Io è da 3 anni che consumo Cumulus. Ma non hai l'impressione che quando iniziano a scaricarsi ti si affonda il tallone nell'intersuola. Non soquanto pesi tu, ma a me è capitato.
Ora sto testando le Enigma 5, veramente molto protettive e i 2mm di drop in più si sentono sui tendini, eccome. Se tra 1-2 mesi le impressioni sono buone credo che inizierò piano piano a crearmi un parco Mizuno. Ho individuato questi modelli sempre drop 12mm, sai darmi qualche consiglio:
-Ultima 7, forse le Enigma5 sono anche troppo per me, ma la protezione non è mai troppa. Allora E5 per i lunghi e U7 per le corsette e qualche lavoretto
-Rider 18, per i lavori e le gare
-Aero 14????? molto leggere, forse troppo. Se le Sayonara avessero drop 12mm anzichè 10 mi orienterei su quelle ma credo sia meglio accontentarmi delle Rider 18
188cmx72.5kg,nato86,Ambit2R
PB 1km=2'50''_3km=9'09''_1500=4'24''45_5km=16'27''_10km=36'29''_MM=1h20'20
Immagine

Rispondi