occhiali

GPS, cardio e tutti gli altri accessori utili e meno utili
mb70
Promesse
Promesse
Messaggi: 1092
Iscritto il: gio 1 set 2016, 21:59

Re: occhiali

Messaggio da mb70 » mar 8 ott 2019, 14:10

lucaliffo ha scritto:io fino ai 45 anni avevo una vista perfetta, mi chiamavano "il falchetto", distinguevo ad altissima risoluzione infimi dettagli estetici delle ragazze a 400m di distanza, na specie di telescopio hubble Immagine
poi per colpa del computer ha iniziato a peggiorare... prima occhiali per vedere a 50-100cm... poi occhiali per leggere... ora inizio a vedere male pure da lontano.
ma resisto il piú possibile perché piú uso gli occhiali e piú le cose peggiorano.
la cosa m´infastidisce molto, non vedere bene lo sento come un muro tra me e il mondo.
Secondo alcuni studiosi/luminari questo uso smodato del computer e peggio dello smartphone (in passato era lo studio sui libri ma erano in pochi ad ammazzarsi di studio) peggiora la miopia. A mia figlia il luminare ha consigliato di uscire a giocare o andare a correre. Ho chiesto chiarimenti e mi ha citato uno studio sugli aborigeni australiani che non soffrono di miopia a causa dell'adattamento dell'occhio alle lunghe distanze in pianura.

Inviato dal mio SM-G928F utilizzando Tapatalk


Ericradis
Top Runner
Top Runner
Messaggi: 4264
Iscritto il: ven 27 feb 2015, 21:58

Re: occhiali

Messaggio da Ericradis » mar 8 ott 2019, 14:58

orli ha scritto:
mar 8 ott 2019, 13:51
@Ericradis, scusa se come al solito approfitto delle tue conoscenze, tu la consiglieresti a uno di 50 anni....ti spego, mio padre a 60 anni doveva fare l'anca, gli fu consigliato di aspettare il più possibile per evitare di dover fare l'operazione 2 volte nel caso la protesi non fosse durata a sufficienza. Lui la fece a settanta5 anni e ora a 83 viaggia ancora benissimo....capisco che non stiamo parlando della stessa cosa ma per ora io con le lenti a contatto mi trovo benissimo, dovesse salutarmi in testa di fare l'intervento tra qualche anno, tu che parere daresti?
Non te lo consiglierei perchè correggendo la miopia peggiorerebbe la presbiopia e quindi dovresti usare occhiali più forti per leggere. È anche vero che la tecnologia è in evoluzione ed esistono interventi correttivi anche della presbiopia in contemporanea. Se poi ci verrà un giorno la cataratta esistono cristallini correttivi bifocali :o . Ma se tolleri bene le lenti ti consiglio di andare avanti cosí, avresti dovuto farla quando eri trentenne :P

Ericradis
Top Runner
Top Runner
Messaggi: 4264
Iscritto il: ven 27 feb 2015, 21:58

Re: occhiali

Messaggio da Ericradis » mar 8 ott 2019, 15:03

mb70 ha scritto:
mar 8 ott 2019, 14:10
lucaliffo ha scritto:io fino ai 45 anni avevo una vista perfetta, mi chiamavano "il falchetto", distinguevo ad altissima risoluzione infimi dettagli estetici delle ragazze a 400m di distanza, na specie di telescopio hubble Immagine
poi per colpa del computer ha iniziato a peggiorare... prima occhiali per vedere a 50-100cm... poi occhiali per leggere... ora inizio a vedere male pure da lontano.
ma resisto il piú possibile perché piú uso gli occhiali e piú le cose peggiorano.
la cosa m´infastidisce molto, non vedere bene lo sento come un muro tra me e il mondo.
Secondo alcuni studiosi/luminari questo uso smodato del computer e peggio dello smartphone (in passato era lo studio sui libri ma erano in pochi ad ammazzarsi di studio) peggiora la miopia. A mia figlia il luminare ha consigliato di uscire a giocare o andare a correre. Ho chiesto chiarimenti e mi ha citato uno studio sugli aborigeni australiani che non soffrono di miopia a causa dell'adattamento dell'occhio alle lunghe distanze in pianura.

Inviato dal mio SM-G928F utilizzando Tapatalk
Sto luminare è un po’ scollegato con la realtá... come fa un ragazzino a non usare computer o semplicemente studiare...
È vero che le deformazioni dell’occhio derivano da un accomodamento eccessivo che deriva dalla visione da vicino, ma il consiglio dato a tua figlia avrá una efficacia nulla.

orli
Promesse
Promesse
Messaggi: 1016
Iscritto il: lun 26 feb 2018, 13:41

Re: occhiali

Messaggio da orli » mar 8 ott 2019, 15:07

caspita eric hai ragione ma a suo tempo mi misero mille e più dubbi: prima un occhio e poi l'altro (e va bene), dopo sei mesi potrebbe essere che perdi 0,5 e allora la ripetiamo (e va bene) dai 40 in poi ti potrebbe toccare la presbiopia e poi magari ti perdi un'altra diotria....a quel punto ho messo le lenti mensili in attesa di un miracolo

mb70
Promesse
Promesse
Messaggi: 1092
Iscritto il: gio 1 set 2016, 21:59

Re: occhiali

Messaggio da mb70 » mar 8 ott 2019, 15:45

Ericradis ha scritto:
mb70 ha scritto:
mar 8 ott 2019, 14:10
lucaliffo ha scritto:io fino ai 45 anni avevo una vista perfetta, mi chiamavano "il falchetto", distinguevo ad altissima risoluzione infimi dettagli estetici delle ragazze a 400m di distanza, na specie di telescopio hubble Immagine
poi per colpa del computer ha iniziato a peggiorare... prima occhiali per vedere a 50-100cm... poi occhiali per leggere... ora inizio a vedere male pure da lontano.
ma resisto il piú possibile perché piú uso gli occhiali e piú le cose peggiorano.
la cosa m´infastidisce molto, non vedere bene lo sento come un muro tra me e il mondo.
Secondo alcuni studiosi/luminari questo uso smodato del computer e peggio dello smartphone (in passato era lo studio sui libri ma erano in pochi ad ammazzarsi di studio) peggiora la miopia. A mia figlia il luminare ha consigliato di uscire a giocare o andare a correre. Ho chiesto chiarimenti e mi ha citato uno studio sugli aborigeni australiani che non soffrono di miopia a causa dell'adattamento dell'occhio alle lunghe distanze in pianura.

Inviato dal mio SM-G928F utilizzando Tapatalk
Sto luminare è un po’ scollegato con la realtá... come fa un ragazzino a non usare computer o semplicemente studiare...
È vero che le deformazioni dell’occhio derivano da un accomodamento eccessivo che deriva dalla visione da vicino, ma il consiglio dato a tua figlia avrá una efficacia nulla.
Il consiglio a mia figlia non ha efficacia perché come molti adolescenti sta sempre col cellulare a "fare" è l'uso eccessivo a determinare un peggioramento della miopia. In quel senso gli aborigeni australiani usano eccessivamente l'occhio per mettere a fuoco lontano. Non è proprio un ragionamento sbagliato ma ha poche probabilità di successo

Inviato dal mio SM-G928F utilizzando Tapatalk


Rispondi