Gli effetti dell'alimentazione sul corpo e sugli allenamenti

Prima, durante e dopo... parliamo di alimentazione
Zedemel
Elite
Elite
Messaggi: 6718
Iscritto il: mer 2 dic 2015, 19:41

Re: Gli effetti dell'alimentazione sul corpo e sugli allenamenti

Messaggio da Zedemel » lun 3 dic 2018, 14:41

L'Appiedato ha scritto:
lun 3 dic 2018, 14:20
non lo so, non mi assumo responsabilità.
Ho visto un articolo, l'ho letto e ripostato, già solo il fatto che sia un blog vicino agli ambienti del triathlon mi rende sospettoso
non saprei, magari uno legge della vita nella squadra di Kipchoge e non sembra ci sia tutta questa scienza della nutrizione dietro... ma magari c'è il rovescio della medaglia nel senso che forse potrebbero fare meglio.
Io sono un po' scettico nel senso che a parte uno svuotamento totale di glicogeno magari da riassestare un po' a fine allenamento, per tutto il resto mi sembra che il cibo ci metta molte ore, se non giorni, dall'entrata all'uscita dal corpo, per cui se non si fa digiuno, ci son sempre nutrienti in corpo.
1,83mx75kg, 1976, mizuno wave rider e sayonara
PB: 10.000m 41'09" (05/02/17), 21.097m 1h32'21"(19/02/17)

lucaliffo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 13400
Iscritto il: mar 10 feb 2015, 15:10

Re: Gli effetti dell'alimentazione sul corpo e sugli allenamenti

Messaggio da lucaliffo » lun 3 dic 2018, 14:58

L'Appiedato ha scritto:
lun 3 dic 2018, 14:20
non lo so, non mi assumo responsabilità.
Ho visto un articolo, l'ho letto e ripostato, già solo il fatto che sia un blog vicino agli ambienti del triathlon mi rende sospettoso
1) stavo per dire la stessa cosa :joint:
2) si potrebbe dire "grazie al kaiser, più torturi il corpo e più si rafforza"... se non si spezza però. è come dire "mi alleno col cappotto a 30° o nudo in siberia in inverno".
3) con qualcuno, in modo rarefatto e solo per la maratona, qualcosa del genere l'ho provata, ma 2 giorni e non settimane
4) secondo me effetti simili si possono ottenere all'interno di (rarefatte) singole sedute (lunghe) opportunamente strutturate, senza torturarsi a tavola :gnam:
allenatore, personal trainer

http://ilcorsarotraining.blogspot.com.br/

Zedemel
Elite
Elite
Messaggi: 6718
Iscritto il: mer 2 dic 2015, 19:41

Re: Gli effetti dell'alimentazione sul corpo e sugli allenamenti

Messaggio da Zedemel » lun 3 dic 2018, 15:21

il post di prima era anche per dire che mi è capitato di fare allenamenti di merda quando dal pasto precedente dovevo essere carico di energie, e ottimi allenamenti dove invece pensavo di essere vuoto :-D
1,83mx75kg, 1976, mizuno wave rider e sayonara
PB: 10.000m 41'09" (05/02/17), 21.097m 1h32'21"(19/02/17)

Zedemel
Elite
Elite
Messaggi: 6718
Iscritto il: mer 2 dic 2015, 19:41

Re: Gli effetti dell'alimentazione sul corpo e sugli allenamenti

Messaggio da Zedemel » lun 10 dic 2018, 8:05

http://www.jamaicaobserver.com/sports/d ... ofile=1498

se non ho capito male, sembrerebbe che una cattiva alimentazione porterebbe questi atleti a stallare nelle prestazioni.
1,83mx75kg, 1976, mizuno wave rider e sayonara
PB: 10.000m 41'09" (05/02/17), 21.097m 1h32'21"(19/02/17)

lucaliffo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 13400
Iscritto il: mar 10 feb 2015, 15:10

Re: Gli effetti dell'alimentazione sul corpo e sugli allenamenti

Messaggio da lucaliffo » lun 10 dic 2018, 11:15

Zedemel ha scritto:
lun 10 dic 2018, 8:05
http://www.jamaicaobserver.com/sports/d ... ofile=1498

se non ho capito male, sembrerebbe che una cattiva alimentazione porterebbe questi atleti a stallare nelle prestazioni.
"Glucose is the first choice of energy for the brain, but if glucose is not available the body will pull from the other metabolic systems to survive. These systems also make unwanted metabolites which eventually lead to chronic problems in cognition and physical ability"

scarsi carbo, oggi e quando erano schiavi. si sono selezionati (sopravvivevano solo quelli che si adattavano) e ora hanno un gene che li fotte.
invece si salvano i discendenti degli schiavi fuggiti nelle montagne, che riprendevano a mangiare come carboidrato comanda :D
allenatore, personal trainer

http://ilcorsarotraining.blogspot.com.br/

lucaliffo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 13400
Iscritto il: mar 10 feb 2015, 15:10

Re: Gli effetti dell'alimentazione sul corpo e sugli allenamenti

Messaggio da lucaliffo » lun 10 dic 2018, 11:21

anche in brasile gli afro hanno maggiori indici di diabete e malattie cardiovasco. bisognerebbe vedere in africa dove non discendono da schiavi
allenatore, personal trainer

http://ilcorsarotraining.blogspot.com.br/

Zedemel
Elite
Elite
Messaggi: 6718
Iscritto il: mer 2 dic 2015, 19:41

Re: Gli effetti dell'alimentazione sul corpo e sugli allenamenti

Messaggio da Zedemel » lun 10 dic 2018, 11:47

l'articolo sembra saltare da una cosa all'altra (i bambini che saltano la colazione) ma i problemi poi sembrano derivare da iperalimentazione, prestazioni che peggiorano o addirittura malattie come il diabete.
Sembrerebbe quindi che il grande atleta abbia prestazioni superiori ma debba anche stare molto in riga, mentre il non atleta in fondo sia anche meno predisposto a problemi di sindrome metabolica.

Però mi pare strano che la mancanza di miglioramenti nelle prestazioni dipenda solo dall'alimentazione.
1,83mx75kg, 1976, mizuno wave rider e sayonara
PB: 10.000m 41'09" (05/02/17), 21.097m 1h32'21"(19/02/17)

Avatar utente
AdeleSkywalker
Juniores
Juniores
Messaggi: 999
Iscritto il: sab 5 set 2015, 20:06

Re: Gli effetti dell'alimentazione sul corpo e sugli allenamenti

Messaggio da AdeleSkywalker » lun 10 dic 2018, 12:28

Comunque è risaputo in ambito antropologico che il passaggio a un alimentazione basata sui carboidrati è stato un chiaro debito biologico.
Dovevamo scegliere se restare scimmie antropomorfe o fare il salto di qualità ma accettare carie e diabete.
MayTheForceBeWithYou

Avatar utente
L'Appiedato
Promesse
Promesse
Messaggi: 1581
Iscritto il: dom 8 mar 2015, 13:56

Re: Gli effetti dell'alimentazione sul corpo e sugli allenamenti

Messaggio da L'Appiedato » lun 10 dic 2018, 13:06

AdeleSkywalker ha scritto:
lun 10 dic 2018, 12:28
Comunque è risaputo in ambito antropologico che il passaggio a un alimentazione basata sui carboidrati è stato un chiaro debito biologico.
Dovevamo scegliere se restare scimmie antropomorfe o fare il salto di qualità ma accettare carie e diabete.
:confuso:
L'uomo si è evoluto come tale diventando cacciatore, quindi proteine.
Quando parlando del veganesimo mi si dice che il nostra apparato digerente non é quello di un carnivoro, li invito a non dire puttanate perché se siamo diventati ciò che siamo attualmente è soprattutto grazie alla caccia e alle capacità che abbiamo dovuto sviluppare per diventare efficiente cacciatori pur non avendo armi naturali. Poi, è vero, c'é sempre il problema che la nostra evoluzione è stata per certi aspetti rapidissima e qualcosa è rimasto indietro.
" personaggio occulto, un massone, un beato paolo" (cit. Lucaliffo)
http://appiedato.blogspot.it/

Zedemel
Elite
Elite
Messaggi: 6718
Iscritto il: mer 2 dic 2015, 19:41

Re: Gli effetti dell'alimentazione sul corpo e sugli allenamenti

Messaggio da Zedemel » lun 10 dic 2018, 14:02

Eh si penso anch'io abbia ragione Appiedato, ma anche la stessa alimentazione con maggiori e più completi amminoacidi abbia favorito lo sviluppo dell'intelligenza. E' chiaro che non doveva essere semplice cacciare, quindi coltivare carboidrati ha avuto un senso dal punto di vista di "comodità", per non avere rischi di morire di fame ( e peraltro carestie ce n'erano comunque). Poi anche le scimmie mangiano un sacco di insetti, non le definirei vegane.

Comunque basta vedersi una qualche puntata di dual survival o altri programmi del genere e vedi che la natura è mica tanto generosa, se non pigliassero qualche animale, a fare i semplici raccoglitori non si va tanto avanti.
1,83mx75kg, 1976, mizuno wave rider e sayonara
PB: 10.000m 41'09" (05/02/17), 21.097m 1h32'21"(19/02/17)

Rispondi