Andate..... a stomaco vuoto

Prima, durante e dopo... parliamo di alimentazione
Zedemel
Top Runner
Top Runner
Messaggi: 5140
Iscritto il: mer 2 dic 2015, 19:41

Re: Andate..... a stomaco vuoto

Messaggio da Zedemel » sab 15 ott 2016, 14:05

Forse bisogna trovare un compromesso, io non mi sento al top ne a stomaco vuoto ne dopo aver mangiato, ci vuole forse una via di mezzo, magari 300-400kcal 3 orette prima
1,83mx75kg, 1976, mizuno wave rider e sayonara
PB: 10.000m 41'09" (05/02/17), 21.097m 1h32'21"(19/02/17)

Avatar utente
Ericradis
Seniores
Seniores
Messaggi: 3099
Iscritto il: ven 27 feb 2015, 21:58

Re: Andate..... a stomaco vuoto

Messaggio da Ericradis » sab 15 ott 2016, 16:02

Se gareggio almeno un paio di ore prima mangio, in modo abbastanza :gnam: leggero. E una mezz'ora prima prendo pure una di quelle gelatine pregara della enervit. Non serve a molto ma la prendo lo stesso.

correreEcorrere
Allievi
Allievi
Messaggi: 151
Iscritto il: dom 22 feb 2015, 17:07

Re: Andate..... a stomaco vuoto

Messaggio da correreEcorrere » lun 31 ott 2016, 20:38

io non capisco tutte queste paranoie sull'alimentazione. Noi che corriamo non dovremmo preoccuparci di certe cose se gli esami del sangue sono regolari,se no chi non fa nessuna attivita' sportiva che dovrebbe fare? a volte ho l'impressione che si prenda in considerazione troppo l'aspetto biochimico e no quello fisiologico dell'alimentazione...mangiare è come bere, dormire, fare sesso...se il nostro organismo ne ha bisogno ce lo chiede lui. Indubbiamente correre a stomaco vuoto puo' soltanto giovare e ne so qualcosa pero' poi c'è chi ha bisogno anche di fare uno spuntino prima di partire ma potrebbe essere una suggestione psicologica dal momento che per gare sui 10km abbiamo sempre detto che i muscoli possono attingere dalle scorte di glicogeno.
Sulla dieta low-carb non sono d'accordo dal momento che tifo per la piramide mediterranea cioe' alla base proprio carboidrati e poi poche proteine e grassi. Io personalmente ho provato a mangiare meno pane e pasta in settimana ma poi al sabato non ce l'ho fatta e il fisico mi presentava il conto, nel senso che il pane sembrava la cosa piu' buona del mondo. Credo si vada proprio contro i principi basilari di come funziona la natura, noi siamo eterotrofi, cioe' il glucosio e l'ossigeno non lo possiamo sintetizzare da soli ma abbiamo bisogno delle piante (fotosintesi clorofilliana) quindi non vedo perche' bisogna demonizzare i carboidrati, lo zucchero in particolare. Dalle mie parti sento spesso dire "o zuccher fa mal" e non sanno che è proprio quello che ci fa andare avanti. Senza dubbio non bisogna esagerare con le quantita' ma personalmente da quando ho iniziato questo sport riesco a controllarmi molto bene è come se avessi sistemato la macchina e parlo da ex obeso, a 18 anni era alto 1,70 x 95 chili e avevo sempre fame

Zedemel
Top Runner
Top Runner
Messaggi: 5140
Iscritto il: mer 2 dic 2015, 19:41

Re: Andate..... a stomaco vuoto

Messaggio da Zedemel » lun 31 ott 2016, 21:03

Sono giusti ragionamenti in generale. Però c'è anche chi vuole ottimizzare la prestazione e magari vuol fare attenzione.tipo digerisco male prima di una gara e perdo 20 secondi a km, altro poi che guardare al secondo sulla ripetuta.
1,83mx75kg, 1976, mizuno wave rider e sayonara
PB: 10.000m 41'09" (05/02/17), 21.097m 1h32'21"(19/02/17)

correreEcorrere
Allievi
Allievi
Messaggi: 151
Iscritto il: dom 22 feb 2015, 17:07

Re: Andate..... a stomaco vuoto

Messaggio da correreEcorrere » lun 31 ott 2016, 21:26

Zedemel ha scritto:Sono giusti ragionamenti in generale. Però c'è anche chi vuole ottimizzare la prestazione e magari vuol fare attenzione.tipo digerisco male prima di una gara e perdo 20 secondi a km, altro poi che guardare al secondo sulla ripetuta.
io le migliori prestazioni le ho fatte a digiuno per il semplice fatto che il nostro organismo sa come comportarsi durante "le carestie" quindi per gare fino a 21km per me non c'è nessun bisogno di farsi paranoie, meglio digiunare appunto per concentrare il nostro ossigeno tutto per la gara. Poi c'è chi fa diversamente ma ripeto, sono suggestioni psicologiche.

Avatar utente
marekminutski
Promesse
Promesse
Messaggi: 1433
Iscritto il: lun 1 feb 2016, 22:51

Re: Andate..... a stomaco vuoto

Messaggio da marekminutski » lun 31 ott 2016, 21:52

Non commento altrimenti finisce male. :-)


Sent from my iPhone using Tapatalk

Avatar utente
salvassa
Promesse
Promesse
Messaggi: 1193
Iscritto il: gio 17 mar 2016, 20:50

Re: RE: Re: Andate..... a stomaco vuoto

Messaggio da salvassa » lun 31 ott 2016, 22:46

correreEcorrere ha scritto:mangiare è come bere, dormire, fare sesso...se il nostro organismo ne ha bisogno ce lo chiede lui
Beh insomma, fosse così banale non ci sarebbero persone obese o in sovrappeso (anche fra runner e nemmeno pochi)...

Tu hai un passato (parzialmente come me) di obesità. Bene: era perché andavi contro il tuo fisico che ti diceva in ginocchio "basta non ne voglio più ti prego" o forse era il viceversa, ossia che nutrito a merendine et similia il tuo (e mio) fisico doveva far fronte a picchi glicemici della miseria, a cui rispondeva con insulina a manetta, con il conseguente crollo di glucosio nel sangue e il conseguente messaggio "oh cazzo siamo in riserva dammi altri zuccheri maledetto"? ;)

Peraltro anche sul bere... se aspetti lo stimolo della sete... hai voglia...
Sogno di fare 200kg di stacco e correre 10k in 40' entro i 40 anni. Aiutami sul mio diario
PB: 10k 42'07" (Fiumicino 03/12/2017) 21k 1h35'50" (Fregene 11/02/2018) 42k 3h41 (Roma 2018)
Squat 145 Panca 95 Stacco 180

correreEcorrere
Allievi
Allievi
Messaggi: 151
Iscritto il: dom 22 feb 2015, 17:07

Re: Andate..... a stomaco vuoto

Messaggio da correreEcorrere » lun 31 ott 2016, 23:38

beh salvassa, hai ragione, ero grasso perche' non ero regolare, come dici tu dovevo far fronte a picchi glicemici, è vero. Le cose pero' sono cambiate da quando ho cominciato a fare sport...spesso si scambia il concetto di scienze dell'alimentazione con "magia" dell'alimentazione. Se ci fai caso, in giro su internet trovi tanti link di articoli in cui si demonizzano vari cibi o al contrario vengono descritti come miracolosi. In realta' ci vuole la combo attivita' fisica-giusta alimentazione.

Lo stimolo della sete d'inverno lo avvertiamo di meno perche' non sudiamo, l'acqua la prendiamo anche dai cibi quindi è ovvio che possiamo stare anche ore dimenticandoci di bere, a me capita e sto sempre bene.

Le persone obese e sovrapeso sono tali perche' sbagliano in qualcosa, nulla è irrazionale.

Avatar utente
salvassa
Promesse
Promesse
Messaggi: 1193
Iscritto il: gio 17 mar 2016, 20:50

Re: RE: Re: Andate..... a stomaco vuoto

Messaggio da salvassa » mar 1 nov 2016, 11:56

correreEcorrere ha scritto: l'acqua la prendiamo anche dai cibi quindi è ovvio che possiamo stare anche ore dimenticandoci di bere, a me capita e sto sempre bene.
Il problema è proprio questo. Il nostro fisico funziona nelle situazioni più disparate e accende la spia rossa solo quando siamo davvero fuori parametri... nello specifico sentiamo sete quando è già tardi e ci stiamo disidratando. Sicuramente campiamo bene anche bevendo 1l di acqua al giorno. E molti, soprattutto ragazze, fanno così.
Che sia l'optimum beh... dissento. E per certi versi lo stesso vale con il cibo se andiamo "a sensazione"... che non vuol dire sua necessariamente sbagliato eh dipende dallo scopo ovviamente (es mangio per vivere vs vivo per mangiare o corro per mangiare vs mangio per correre etc)
Sogno di fare 200kg di stacco e correre 10k in 40' entro i 40 anni. Aiutami sul mio diario
PB: 10k 42'07" (Fiumicino 03/12/2017) 21k 1h35'50" (Fregene 11/02/2018) 42k 3h41 (Roma 2018)
Squat 145 Panca 95 Stacco 180

Avatar utente
AdeleSkywalker
Juniores
Juniores
Messaggi: 536
Iscritto il: sab 5 set 2015, 20:06

Re: Andate..... a stomaco vuoto

Messaggio da AdeleSkywalker » gio 19 apr 2018, 11:33

Buongiorno, voglio resuscitare questa discussione perchè ultimamente ho ricominciato a maturare la malsana idea di allenarmi SEMPRE ( e non solo per lenti ), a digiuno la mattina. Questo un po' dettato da tempistiche, e un po' dettato anche da un bisogno fisiologico ( non risco a trovare uno spuntino pre allenamento, o un pranzo che non mi dia fastidio durante la corsa ), e mi chiedevo se qualcuno di voi, aveva esperienze con allenamenti di qualità a digiuno.
Personalmente l'unico anno in cui ho fatto allenamenti di qualità a digiuno, dopo però un intera estate a macinare km alle 5 di mattina, notavo una buona resa.
Ora come ora non saprei.
Ho letto da qualche parte che si perde un po' di resa andando appena svegli, secondo voi invece?
MayTheForceBeWithYou

Rispondi