Ginocchio: risonanza?

Non li vorremo ma purtroppo fanno parte del gioco
Rispondi
Avatar utente
GioPod
Seniores
Seniores
Messaggi: 2789
Iscritto il: lun 26 ott 2015, 10:24

Ginocchio: risonanza?

Messaggio da GioPod » mar 16 gen 2018, 8:27

Un paio di mesi fa soffrivo di un'infiammazione al tendine rotuleo (autodiagnosi confermata velocemente da un osteopata). Ora il fastidio è continuo e mi sembra leggermente diverso, come un leggero pungere sotto la rotula, e lo sento sempre. Sono preoccupato, non vorrei che fosse qualche lesione alle cartilagini, magari per una postura non corretta e un peso aumentato.
Certo se fossero carrilagini andate ci sarebbe da preoccuparsi e l'addio alla corsa sarebbe inevitabile, ma prima vorrei indagare per essere certo.
Mi trovo in spagna, non ho un fisio di fiducia, ma vorrei fare una risonanza (costo circa 150€).
Non so se è giusto procedere così, cosa fareste voi?
Grazie

Ericradis
Elite
Elite
Messaggi: 6077
Iscritto il: ven 27 feb 2015, 21:58

Re: Ginocchio: risonanza?

Messaggio da Ericradis » mar 16 gen 2018, 23:11

GioPod ha scritto:
mar 16 gen 2018, 8:27
Un paio di mesi fa soffrivo di un'infiammazione al tendine rotuleo (autodiagnosi confermata velocemente da un osteopata). Ora il fastidio è continuo e mi sembra leggermente diverso, come un leggero pungere sotto la rotula, e lo sento sempre. Sono preoccupato, non vorrei che fosse qualche lesione alle cartilagini, magari per una postura non corretta e un peso aumentato.
Certo se fossero carrilagini andate ci sarebbe da preoccuparsi e l'addio alla corsa sarebbe inevitabile, ma prima vorrei indagare per essere certo.
Mi trovo in spagna, non ho un fisio di fiducia, ma vorrei fare una risonanza (costo circa 150€).
Non so se è giusto procedere così, cosa fareste voi?
Grazie
Se le cartilagini sono rovinate il dolore non dovrebbe essere continuo ma soprattutto quando l'articolazione si muove. Comunque una rmn può sicuramente fare chiarezza.

chippz
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 14139
Iscritto il: mer 11 feb 2015, 17:52

Re: Ginocchio: risonanza?

Messaggio da chippz » gio 4 feb 2021, 16:59

Riesumo questo thread per una mia personale curiosità.
Una delle ragazze che allenavo attualmente è infortunata (1 anno di allenamenti con una società "seria" e zac). Le hanno riscontrato una distorsione della rotula e conseguente infiammazione.
Le hanno detto che non è necessario alcun intervento e che nel giro di qualche mese passerà tutto.

La cosa che mi incuriosisce (in negativo) è che sia l'osteopata, il fisio e l'allenatore le hanno dato via libera ad allenarsi 5 volte a settimana (fino a 1 anno e mezzo fa con me faceva 3 volte) a patto che corra sempre con le ginocchiere.
Per la maggior parte fa corsette blande, ma preparava 100/200/400 quindi sta già facendo anche ripetute sui 400m e anche velocità 30/50m.. dice che con le ginocchiere fa molta più fatica a correre (e direi), però nessuno ha considerato l'ipotesi stop totale, anzi.

@NicolaRossi1 è una procedura corretta secondo te?
1h26' / 37':40" / 17':39" / 10':22" / 5':06" / 4':44" / 3':00" / 2':16" / 1':00"
Watt: CP 313 / 20' 316 / 10' 343 / 5' 379 / 3' 416 / 2' 446 / 1' 549 / 30" 676 / max 1052

NicolaRossi1
Promesse
Promesse
Messaggi: 1247
Iscritto il: dom 5 ago 2018, 9:17

Re: Ginocchio: risonanza?

Messaggio da NicolaRossi1 » gio 4 feb 2021, 17:56

Mmm non si capisce quale sia il problema.

Distorsione rotulea vuol dire che si è lussata la rotula o che ha dolore femororotuleo?

In ogni caso, se riesce ad allenarsi senza dolore con la ginocchiera mi pare che non sia così grave.

Aprendo un capitolo a parte, impostare un percorso di crescita con un giovane è più difficile di quanto sembri perchè se i numeri del gruppo sono importanti (10+ persone) è anche difficile "personalizzare" l'allenamento.
Sono d'accordo che poi l'incompetenza regna sovrana.
Se hai bisogno di informazioni per un infortunio relativo alla corsa qui trovi il mio sito: https://nicolarossift.com :thumleft:

chippz
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 14139
Iscritto il: mer 11 feb 2015, 17:52

Re: Ginocchio: risonanza?

Messaggio da chippz » gio 4 feb 2021, 20:06

Questo non l'ho capito nemmeno io.
So solo che sono stato l'unico ad accorgermi che correva seduta e "a papera" (con i piedi ruotati di 45°). Incredibilmente dopo 5 anni di atletica sono stato il primo a dirle che correva così. Gli consigliai subito di andare da un fisio, ma in ogni caso non ha mai lamentato fastidi o problemi.
Invece nell'ultimo anno è passata in una società con più giovani, sono stato io stesso a convincerla pur non fidandomi delle società (in generale).
Però non mi aspettavo questi risultati:
-5 allenamenti a settimana (condivisibile per certi punti di vista, quando si allenava con me si faceva 2h di mezzi ogni allenamento, invece nella società 10 minuti a piedi quindi ci sta che un giovane si faccia prendere dalla foga -non ci sta che nessuno l'abbia frenata ma non è il reato principale-).
-a quanto ho capito la maggior parte degli allenamenti era/è di corsa lenta, giustissimo se non fosse che lei prepara (vuole preparare) 100/200/400 (ma anche qua magari non è il reato principale, in fondo prima di me la facevano allenare a furia di ripetute da 1000m senza alcuna finalità)

Il reato principale per me è che ancora ADESSO mi dice che mai nessuno si è accorto e si accorge che corre coi piedi storti. Lei ovviamente ne è consapevole, ma mai nessuno le ha mai provato a farle fare qualcosa in quella direzione.
Infatti il mio dubbio principale è questo. Per me è una cosa collegata, quindi se ci hanno azzeccato allora con la ginocchiera si raddrizza tutto e riuscirà a correre meglio.
Speriamo.
1h26' / 37':40" / 17':39" / 10':22" / 5':06" / 4':44" / 3':00" / 2':16" / 1':00"
Watt: CP 313 / 20' 316 / 10' 343 / 5' 379 / 3' 416 / 2' 446 / 1' 549 / 30" 676 / max 1052

NicolaRossi1
Promesse
Promesse
Messaggi: 1247
Iscritto il: dom 5 ago 2018, 9:17

Re: Ginocchio: risonanza?

Messaggio da NicolaRossi1 » ven 5 feb 2021, 10:56

Chippz, sei fuori strada, spessissimo la conformazione "a papera" è fisiologica. Dipende dalla direzione che ha assunto la tibia e da diversi altri fattori...

Io stesso ho i piedi a papera

Da quanto mi sembra di capire ha una sofferenza all'articolazione femorotulea che solitamente è riconducibile al carico di allenamenti, meno alla struttura. La vicenda della "rotula storta" è un falso mito che negli ultimi 5-7 anni è stato ampiamente smentito.

Di solito esercizi di rinforzo di glutei, extrarotatori dell'anca e quadricipiti possono aiutare.


Per quanto riguarda il discorso del "nessuno si è accorto":

1. Magari si sono accorti e non gli danno molta importanza (giustamente)?
2. Quelle "anomalie fisiche" fanno parte della persona. Ti assicuro che cercare di curarle porti più a danni che benefici.
3. Se si allena in gruppo l'allenatore è molto dura che si accorga di alcun che.

Anzi ti dirò che convincerla che i piedi in fuori siano IL PROBLEMA che certamente causa i suoi sintomi è SBAGLIATO, perchè è una cosa che comunque non si riesce a "correggere" e si rischia di convincere la persona che fino a che cammina con i piedi a papera avrà problemi al ginocchio. Che è falso.

Questo processo, viene fatto anche da medici che convincono i pazienti di aver problemi che magari sono totalmente asintomatici. Ci sono miliardi di esempi di questo tipo.

Ovviamente un certo controllo posturale è importante, ma è molto più importante capire che quelle che normalmente vengono definite "anomalie" non sono in realtà pericolose.

Spero di essermi spiegato bene.
Se hai bisogno di informazioni per un infortunio relativo alla corsa qui trovi il mio sito: https://nicolarossift.com :thumleft:

chippz
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 14139
Iscritto il: mer 11 feb 2015, 17:52

Re: Ginocchio: risonanza?

Messaggio da chippz » ven 5 feb 2021, 11:35

Certo, capisco.
Quello che non capisco è che solo correndo tiene i piedi a papera e la gamba ruotata all'esterno, ma per il resto nel camminare, andature e perfino jogging rimane con gambe/piedi dritti.
Comunque non avevo provato a farle fare nulla di diverso, anche perché non avevo/avrei idea di come si potrebbe "correggere" eventualmente la cosa tramite corsa/andature.
Semplicemente mi sono chiesto come mai nessuno le abbia detto nulla, perché a me sembrava più evidente di un tenere i piedi a papera ma c'erano anche le gambe ruotate.

Poi ok, se è una cosa naturale e cercare di focalizzarsi troppo può alimentare problemi, allora meglio così..
Ma se così fosse, allora perché la obbligano a correre con la ginocchiera?
1h26' / 37':40" / 17':39" / 10':22" / 5':06" / 4':44" / 3':00" / 2':16" / 1':00"
Watt: CP 313 / 20' 316 / 10' 343 / 5' 379 / 3' 416 / 2' 446 / 1' 549 / 30" 676 / max 1052

NicolaRossi1
Promesse
Promesse
Messaggi: 1247
Iscritto il: dom 5 ago 2018, 9:17

Re: Ginocchio: risonanza?

Messaggio da NicolaRossi1 » ven 5 feb 2021, 12:34

Per la ginocchiera non lo so. Se è un problema di dolore, di solito la ginocchiera contribuisce a diminuire il sintomo, ma non previene alcun che.

Per questo l'uso è sintomatico:

- Ti fa diminuire il dolore? Si --> Metto la ginocchiera
- Ti fa diminuire il dolore? No --> Posso farne a meno.
Se hai bisogno di informazioni per un infortunio relativo alla corsa qui trovi il mio sito: https://nicolarossift.com :thumleft:

Ericradis
Elite
Elite
Messaggi: 6077
Iscritto il: ven 27 feb 2015, 21:58

Re: Ginocchio: risonanza?

Messaggio da Ericradis » ven 5 feb 2021, 13:14

Magari la ragazza soffre di instabilità rotulea e la ginocchiera le da sollievo. In genere si migliora la condizione rafforzando in particolare il vasto mediale.

gianmarcocordella
Juniores
Juniores
Messaggi: 941
Iscritto il: lun 7 mar 2016, 21:32

Re: Ginocchio: risonanza?

Messaggio da gianmarcocordella » gio 11 feb 2021, 23:22

La rotula tende a lussarsi medialmente di solito
Se il difetto è facilmente apprezzabile a occhio nudo difficile che i medici e il fisioterapista non si siano accorti di uno scompenso grave
Sottolineo che la rotula e quella che da più rogne quando si lussa/è instabile
Versamento intrarotuleo artrosi o lussazioni richiedono anche 3 4 mesi per il ritorno all'attività

Rispondi