Mi ritiro

Vuoi creare il tuo diario? Questo è il tuo posto
Avatar utente
marekminutski
Promesse
Promesse
Messaggi: 1452
Iscritto il: lun 1 feb 2016, 22:51

Mi ritiro

Messaggio da marekminutski » sab 14 mag 2016, 17:41

Buonasera a tutti.

Avevo pensato di aprire questo diario personale, dopodiché lo stesso Luc mi ha invitato a parlarvene. Già il titolo riassume tutto, questa è solo TUTTA la storia, dagli albori (eh, sì, la storia parte da molto tempo indietro) ai giorni nostri.


Da piccolo avevo un pediatra il quale, per ogni stronzata, mi riempiva di antibiotici. Di conseguenza io non avevo mai anticorpi. Tendenzialmente ogni anno mi facevo un'otite verso febbraio. Era il 2002 e come al solito mi venne l'otite (gennaio) questa volta notò la formazione di adenoidi e mi ricoverarono per operarmi (era la quarta volta che mi operavano alle adenoidi). Durante l'operazione non si accorsero della presenza di una massa infettivo-tumorale tra l'orecchio e l'occhio sinistro. Io lamentavo forti mal di testa ma medici e genitori dicevano che ero "senza coraggio". Mi dimisero. Dopo tre giorni non ci vedevo quasi più (da un occhio la nebbia, dall'altro vedevo sdoppiato). Andai dall'oculista di fiducia dei miei e mi disse di correre subito al pronto soccorso. La diagnosi fu di "trombosi al seno trasverso di sinistra". La trombosi (con il suo ristagno ematico) evitò che le cellule tumorali si sarebbero trasmesse al cervello. Due mesi di ospedale in isolamento e due operazioni alle vertebre lombari per ridurre la pressione nel midollo ed evitare ictus. Mi dissero che il 90% delle persone non sopravviveva un mese con questa cosa. La mia fortuna fu che avevo 9 anni e che i tessuti erano ancora "molli": la pressione sanguigna "scavò" due "canaletti" ai lati del punto in cui si era fatto il grumo e quindi ha evitato la tragedia. Ho fatto 25 risonanze magnetiche tra il 2002 e il 2013 (14 solamente nel periodo di ospedale, poi una all'anno), anti-coagulanti sia in vena che per bocca fino al 2004. Attualmente gli unici "ricordi" rimasti sono una leggerissima debolezza nei muscoli facciali di sinistra (ininfluente) e una (più grave) cicatrice sulla macula dell'occhio destro (che mi "stringe" il campo visivo). Che c'entra questo? Non è solo "storia" ma, una giovane psicologa del reparto pediatria disse ai miei (lo venni a sapere così per scrupolo qualche tempo dopo) che "quest'esperienza mi avrebbe presentato il conto a livello mentale da più grande". Nel 2004 ho il via libera per l'attività fisica e inizio in bici da corsa (a livello amatoriale, mai gareggiato). Per interesse, a fine 2011 inizio anche a correre (ma tipo una/due volte a settimana). Nel 2013 inizio a dedicarmi alle gare e, dopo l'estate abbandono il ciclismo. Mi allenavo senza uno schema e senza sapere nulla. Il 30 marzo 2014 è stato l'inizio della fine. L'ottimo tempo fatto a Berlino mi ha aperto la mente verso ambizioni competitive e ho iniziato a vivere la corsa come fossi un professionista. Due giorni dopo però mi ritrovo in ospedale con oltre 40 di febbre e valori del sangue da leucemico (sebbene la diagnosi ufficiale fu di "infezione polmonare a seguito di critica alterazione del quadro ematico", piastrine, globuli bianchi e rossi praticamente assenti). Qualcosa scatta in testa, inizio ad avere crisi isteriche, nevrosi e disturbi alimentari. Vivo ogni cosa come una sfida contro me stesso, non sono più tranquillo. Riprendo a correre dopo quattro settimane e in autunno nonostante tutto sfioro pure il personale in mezza (mancato per motivi meteorologici). A febbraio lo rifaccio veramente e arrivo diciassettesimo assoluto senza nemmeno allenarmi al Challenge 13k+26k del Firenze Urban Trail. Ma psicologicamente sono sotto terra. Passo da momenti buoni al profondo nero. Succede quello che succede a Londra, riparto ancora (con Luc) ma i problemi mentali non scemano. A tutto ci si mette pure l'università. Ho "maturato" nel corso degli anni (specie da inizio 2015) una sorta di ossessione nei confronti dei risultati. Non significa prendere per forza 30 ad ogni esame (ora ho 27.7 di media). Significa che se mi impegno per "tot" voglio essere "ricambiato per tot" (parlo del piano della valutazione). Ieri, dopo aver preso 30 in un esame a cui tenevo molto (e a cui avevo già rifiutato due settimane fa un 25 (suicidandomi mentalmente nei giorni dopo)) sono scoppiato in lacrime per liberare il nervoso che avevo dentro. Altri episodi passati evito di raccontarli.
Che c'entra con la corsa? Che è una delle cose che fomenta questa mia situazione mentale. Voglio (anzi, devo) staccare un po' e tornare a fare sport come lo facevo prima del 2014, per il solo gusto di muovermi e senza "progettare" nulla. Che sia nuoto, corsa, bici, calcio, basket, golf, bocce, ping pong. Qualsiasi cosa. Mi alzo la mattina e faccio quello che mi pare. Almeno fino a quando non avrò sistemato tutto. In fondo non è normale avere manie suicide, ossessioni e isteria a 23 anni. Almeno credo.


Scusate lo sfogo.

Buona serata.

Avatar utente
simone03031986
Seniores
Seniores
Messaggi: 2517
Iscritto il: mer 11 feb 2015, 20:16

Re: Mi ritiro

Messaggio da simone03031986 » sab 14 mag 2016, 18:12

Lo sport deve essere un'attività extra (almeno pe noi amatori) che deve donare piacere, rilassare, far stare bene.
Se, viceversa, alimenta stress che magari va a sommarsi ad altre attività "da reddito" (studio, lavoro ecc...) a cui è meglio non rinunciare, allora lo sport non ha l'effetto che secondo me deve avere.

L'unica cosa che voglio farti sapere, e anche se non ti conosco di persona, è che mi di spiace veramente un sacco di questa tua situazione...e di giuro che non è una frase di circostanza.

Rilassati il più possibile e stai sereno, poi automaticamente ti tornerà la voglia di correre...o pedalare o nuotare o di fare quello che ti pare a te
188cmx72.5kg,nato86,Ambit2R
PB 1km=2'50''_3km=9'09''_1500=4'24''45_5km=16'27''_10km=36'29''_MM=1h20'20
Immagine

Zedemel
Elite
Elite
Messaggi: 6226
Iscritto il: mer 2 dic 2015, 19:41

Re: Mi ritiro

Messaggio da Zedemel » sab 14 mag 2016, 18:50

Ovviamente non ti conosco, ma in certe cose ci son passato pure io, ti posso solo dire che come ti sei affidato ad un professionista per la corsa, così affidati ad un professionista per i problemi che senti. Poi col tempo (forse anche parecchio) vedrai tutto in maniera diversa, perché non devi dimostrare niente a nessuno. Solamente "aggredisci" i problemi subito, perché altrimenti li metti solo in pausa, ti riprendi un po, ma poi ritornano.

vedrai che con pazienza si sistema tutto ;-)
A presto

Luca
1,83mx75kg, 1976, mizuno wave rider e sayonara
PB: 10.000m 41'09" (05/02/17), 21.097m 1h32'21"(19/02/17)

lore75
Promesse
Promesse
Messaggi: 1458
Iscritto il: mar 17 feb 2015, 10:45

Re: Mi ritiro

Messaggio da lore75 » sab 14 mag 2016, 18:58

Mazza marek
Di persona sembri uno molto rilassato e che tendenzialmente si gode la vita.
Non lo avrei mai pensato.

Che dire...se serve sentiamoci su uozzapp
PB 1500 - Dubai 2017 5.19
PB 3000 - Dubai 2017 11.29
PB 5000 - Dubai 2018 20.01
PB 10000 - Dubai 2018 40.48
PB Mezza - RAK 2016 1.32.24

Avatar utente
chippz
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7509
Iscritto il: mer 11 feb 2015, 17:52

Re: Mi ritiro

Messaggio da chippz » sab 14 mag 2016, 20:20

Cavolo Marek. Non ci posso credere!

Però quoto quello che ha scritto Simone. Lo sport deve liberare, non creare ulteriore stress. Di certo nessuno ci impone di correre per seguire un risultato, quindi siamo tutti liberi di correre giusto per il gusto di farlo. E poi, anche correre per il piacere di farlo non vuol dire non seguire alcun risultato: solamente lo si fa in modo molto più rilassato.

Però una competizione te la chiedo e chiederò sempre. E' una sfida tra noi a chi fa impazzire di più Luc.. e non solo per le corse!!! :D

Tante buone cose, Marek!
Embrace your dreams and protect your honor!
PB: 1':00" / 2':16" / 3':00" / 4':44" / 5':06" / 10':22" / 17':39" / 37':40" / 1h:26':27"

https://paroledicorsa.blogspot.com

Paolo
Juniores
Juniores
Messaggi: 818
Iscritto il: ven 15 gen 2016, 9:29

Re: Mi ritiro

Messaggio da Paolo » sab 14 mag 2016, 22:33

Mi spiace per tutti i tuoi problemi fisici che hai passato e per i problemi psicologici che stai passando, dovuti ai precedenti problemi fisici. Fai bene a smettere con lo sport agonistico, perchè quando lo sport diventa un ossessione, praticamente diventa uno stress che danneggia a livello psicologico e, tenuto conto che non percepisci guadagni, non ha senso aggiungere lo stress sportivo allo stress dello studio
http://paoloisola1.blogspot.it/
P.B. 800: 2'19" 1500: 4'34" 3000: 10'03" 5000: 17'39" 10000: 38'05" 21 km.: 1h32'00"
P.B. MASTER 800: 2'30" 1500: 4'57" 3000: 10'56" 5000: 19'18" 10000: 41'15"

Avatar utente
disti
Promesse
Promesse
Messaggi: 1574
Iscritto il: dom 8 mar 2015, 19:45

Re: Mi ritiro

Messaggio da disti » sab 14 mag 2016, 23:39

Cavolo mi dispiace sul serio Marek.
Ti auguro di risolvere presto i tuoi problemi

Inviato dal mio LG-D855 utilizzando Tapatalk
Pb 1/2 Maratona: 1h22m55s 1°Run4EtnaCity Half Marathon - 25/02/2018
Pb Maratona: 2h58m08s 42°Amsterdam Marathon - 15/10/2017
https://www.strava.com/athletes/dario84

luirt
Allievi
Allievi
Messaggi: 164
Iscritto il: sab 20 feb 2016, 9:43

Re: Mi ritiro

Messaggio da luirt » dom 15 mag 2016, 10:18

Marek mi dispiace, spero risolverai i tuoi problemi al più presto

Avatar utente
Ericradis
Seniores
Seniores
Messaggi: 3466
Iscritto il: ven 27 feb 2015, 21:58

Re: Mi ritiro

Messaggio da Ericradis » dom 15 mag 2016, 11:02

Ti auguro di passare in fretta, anzi di corsa, questo momento!

labboro
Cadetti
Cadetti
Messaggi: 20
Iscritto il: ven 19 feb 2016, 20:18

Re: Mi ritiro

Messaggio da labboro » dom 15 mag 2016, 16:26

Mi dispiace Marek, ti auguro di trovare in fretta serenità ed equilibrio..

Inviato dal mio D6603 utilizzando Tapatalk

Rispondi