My endurance journey

Vuoi creare il tuo diario? Questo è il tuo posto
Avatar utente
L'Appiedato
Promesse
Promesse
Messaggi: 1335
Iscritto il: dom 8 mar 2015, 13:56

Re: My endurance journey

Messaggio da L'Appiedato » mer 7 dic 2016, 21:06

simone03031986 ha scritto:Perchè in pianura avresti fatto più fatica ad ottenere una cp20 di 310w?
Non ti so rispondere con esami esattezza. Forse era una questione psicologica o forse il mio corpo rispondeva meglio in quel contesti.
In effetti razionalmente non so trovare motivazioni
" personaggio occulto, un massone, un beato paolo" (cit. Lucaliffo)
http://appiedato.blogspot.it/

Avatar utente
L'Appiedato
Promesse
Promesse
Messaggi: 1335
Iscritto il: dom 8 mar 2015, 13:56

Re: My endurance journey

Messaggio da L'Appiedato » mer 7 dic 2016, 21:08

Daniele ha scritto:Ma quello che non capisco è l'utilità pratica nella corsa. Se uno corre in piano, non dovrebbe trovare una correlazione elevatissima fra potenza e passo? L'unica eccezione che mi viene in mente è una giornata morto ventosa...

Sent from my ASUS_Z00AD using Tapatalk

Ma infatti non si stava parlando di corsa.
Credo che il tempo al km, a patto che si corra in piano, sia al momento una unità di misura abbastanza utile per misurare lo sforzo.
Certo, non c'é mai limite al megiorno.
Ma non voglio parlaredi cose valide al ciclismo e applicate alla corsa (materia di fronte alla quale mi sento un neandertaliano)
" personaggio occulto, un massone, un beato paolo" (cit. Lucaliffo)
http://appiedato.blogspot.it/

Avatar utente
disti
Promesse
Promesse
Messaggi: 1490
Iscritto il: dom 8 mar 2015, 19:45

Re: RE: Re: My endurance journey

Messaggio da disti » mer 7 dic 2016, 21:54

marekminutski ha scritto:Stamattina, ore 4:25 :o 10 km a 4'49".

Stasera 5x400 a nuoto con 2' di recupero. La 1 sciolto, la 2 e la 3 spinte, la 4 con pull buoy e sole braccia, la 5 ancora spinta.


Sent from my iPhone using Tapatalk
In quanto tempo li hai fatti i 400m?

Inviato dal mio LG-D855
Pb 1/2 Maratona: 1h22m55s 1°Run4EtnaCity Half Marathon - 25/02/2018
Pb Maratona: 2h58m08s 42°Amsterdam Marathon - 15/10/2017
https://www.strava.com/athletes/dario84

lore75
Promesse
Promesse
Messaggi: 1437
Iscritto il: mar 17 feb 2015, 10:45

Re: My endurance journey

Messaggio da lore75 » gio 8 dic 2016, 7:14

Daniele ha scritto: la next big thing nel mondo della corsa saranno i misuratori di potenza che rivoluzioneranno il modo di allenarsi come lo hanno fatto nel mondo del ciclismo.
Ad occhio significa "qualche startup americana lancera' un equivalente del fitbit o del HRV Monitoring per misurare la potenza nella corsa e ci fara' i billions"

(NB...io ho un fitbit)
PB 1500 - Dubai 2017 5.19
PB 3000 - Dubai 2017 11.29
PB 5000 - Dubai 2018 20.01
PB 10000 - Dubai 2018 40.48
PB Mezza - RAK 2016 1.32.24

Daniele
Allievi
Allievi
Messaggi: 207
Iscritto il: lun 11 gen 2016, 7:25

Re: My endurance journey

Messaggio da Daniele » gio 8 dic 2016, 7:57

@appiedato
Si so che parlavi di bici, ma come dicevo nel caso di pendenze diverse, mi è chiara l'utilità. La mia domanda iniziale era proprio sulla possibile utilità nella corsa.

@lore

È già successo: https://www.stryd.com/ (e non credo sia l'unico).



Sent from my iPad using Tapatalk

Daniele
Allievi
Allievi
Messaggi: 207
Iscritto il: lun 11 gen 2016, 7:25

Re: My endurance journey

Messaggio da Daniele » gio 8 dic 2016, 8:05

Zedemel ha scritto:
Daniele ha scritto:Se uno corre in piano, non dovrebbe trovare una correlazione elevatissima fra potenza e passo?
a parità di condizioni penso proprio di sì. Però ad esempio se perdi peso sarai più veloce a parità di potenza, però potresti diventare anche più veloce a parità di potenza e peso se rendi la corsa più efficiente ( ad es. se corri molto "rimbalzando" andrai più piano di chi corre più "radente").
Quantomeno se faranno strumenti sufficientemente attendibili si potrà definire più precisamente quanto di un miglioramento di x secondi a km sia dovuto ad una diminuzione del peso e quanto ad un aumento di potenza.
Ribaltando un po' il tuo discorso, si potrebbe quindi dire che l'utilità di uno strumento del genere sarebbe che allenarsi seguendo la potenza, consentirebbe di adattare immediatamente l'intensità a variazioni di peso ed efficienza? Potenzialmente interessante, ma all'atto pratico credo si parli di 1/2 secondi al km (nel breve periodo).

Daniele
Allievi
Allievi
Messaggi: 207
Iscritto il: lun 11 gen 2016, 7:25

My endurance journey

Messaggio da Daniele » gio 8 dic 2016, 8:09

lucaliffo ha scritto:sarà la nuova moda: la potenzetica :thumleft:
È già una realtà: https://runwithpower.net/

Vedi, invece di perdere tempo a leggere migliaia di articoli scientifici, dovresti tenerti aggiornato sulle nuove tendenze della corsa 2.0 :p :p :p

lucaliffo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 12507
Iscritto il: mar 10 feb 2015, 15:10

Re: My endurance journey

Messaggio da lucaliffo » gio 8 dic 2016, 10:43

mesi fa l'ammeregani mi contattarono per pubblicizzargli sul blog roba del genere. gli dissi che se mi davano 500 euro annui per un banner fisso e punto, affare fatto. macchè! avrei dovuto lavorare come un messicano (sperimentarlo con atleti, fare tot articoli, ecc) e poi sulle vendite, solo quelle passanti tramite banner sul blog (di cui SOLO LORO avrebbero tenuto contabilità) avrei preso il 4%.
feci un po' di calcoli e... li mandai gentilmente a darsi alla sessualità 2.0 GENDER (per gli ignoranti: a dar via lcul :censura: )

poi vabbè, quanto io sarò obsoleto e tutti seguiranno ste robe, andrò in pensione, no problem
allenatore, personal trainer

http://ilcorsarotraining.blogspot.com.br/

Zedemel
Elite
Elite
Messaggi: 6005
Iscritto il: mer 2 dic 2015, 19:41

Re: My endurance journey

Messaggio da Zedemel » gio 8 dic 2016, 11:22

@daniele

Secondo me si, potrebbe servire per capire dove lavorare, però penso anch'io si parli di piccole variazioni.
Poi potrebbe dare una mano a regolare il ritmo se uno non è proprio esperto con le proprie sensazioni, perché sulla singola giornata, il passo o il cardio possono essere molto variabili.
1,83mx75kg, 1976, mizuno wave rider e sayonara
PB: 10.000m 41'09" (05/02/17), 21.097m 1h32'21"(19/02/17)

Avatar utente
chippz
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7300
Iscritto il: mer 11 feb 2015, 17:52

Re: My endurance journey

Messaggio da chippz » gio 8 dic 2016, 12:22

..mi immagino già che ci saranno miliardi di persone che si alleneranno con hrv, cardio, gps, ritmo, cadenza e potenziometro. Poi premeranno il tasto in centro al petto e, oltre a far comparire la luce, si trasformeranno in ufo robot! :tv:
Embrace your dreams and protect your honor!
PB: 1':00" / 2':16" / 3':00" / 4':44" / 5':06" / 10':22" / 17':39" / 37':40" / 1h:26':27"

https://paroledicorsa.blogspot.com

Rispondi