My endurance journey

Vuoi creare il tuo diario? Questo è il tuo posto
lucaliffo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 11200
Iscritto il: mar 10 feb 2015, 15:10

Re: My endurance journey

Messaggio da lucaliffo » gio 8 dic 2016, 12:58

runner amatore da 48' sui 10k fra 5 anni:

Immagine
allenatore, personal trainer

http://ilcorsarotraining.blogspot.com.br/

Avatar utente
disti
Promesse
Promesse
Messaggi: 1331
Iscritto il: dom 8 mar 2015, 19:45

Re: RE: Re: My endurance journey

Messaggio da disti » gio 8 dic 2016, 13:03

chippz ha scritto:..mi immagino già che ci saranno miliardi di persone che si alleneranno con hrv, cardio, gps, ritmo, cadenza e potenziometro. Poi premeranno il tasto in centro al petto e, oltre a far comparire la luce, si trasformeranno in ufo robot! :tv:
Il potenziometro è una resistenza variabile non misura niente :D

Inviato dal mio LG-D855
Pb 1/2 Maratona: 1h22m55s 1°Run4EtnaCity Half Marathon - 25/02/2018
Pb Maratona: 2h58m08s 42°Amsterdam Marathon - 15/10/2017
https://www.strava.com/athletes/dario84

Avatar utente
simone03031986
Seniores
Seniores
Messaggi: 2517
Iscritto il: mer 11 feb 2015, 20:16

Re: My endurance journey

Messaggio da simone03031986 » gio 8 dic 2016, 13:26

L'Appiedato ha scritto:
simone03031986 ha scritto:Perchè in pianura avresti fatto più fatica ad ottenere una cp20 di 310w?
Non ti so rispondere con esami esattezza. Forse era una questione psicologica o forse il mio corpo rispondeva meglio in quel contesti.
In effetti razionalmente non so trovare motivazioni
Ci ho pensato: forse è una questione di postura, magari in salità ti viene spontaneo sederti più avanti e riesci a scaricare meglio la potenza sulle pedivelle. Bo, è un'ipotesi
188cmx72.5kg,nato86,Ambit2R
PB 1km=2'50''_3km=9'09''_1500=4'24''45_5km=16'27''_10km=36'29''_MM=1h20'20
Immagine

Avatar utente
simone03031986
Seniores
Seniores
Messaggi: 2517
Iscritto il: mer 11 feb 2015, 20:16

Re: My endurance journey

Messaggio da simone03031986 » gio 8 dic 2016, 13:28

Daniele ha scritto:@appiedato
Si so che parlavi di bici, ma come dicevo nel caso di pendenze diverse, mi è chiara l'utilità. La mia domanda iniziale era proprio sulla possibile utilità nella corsa.

@lore

È già successo: https://www.stryd.com/ (e non credo sia l'unico).



Sent from my iPad using Tapatalk
Bo, mi pare la classica trovata commerciale, l'oggettino alla moda da fissare sulla scarpa che così poi tutti ti chiedono che roba è e uno risponde con termini ultra tecnici per lasciare a bocca aperta l'"ignorante" di turno. Che poi, secondo quale tecnologia è possibile rilevare la potenza con uno strumento fissato ai lacci della scarpa?
188cmx72.5kg,nato86,Ambit2R
PB 1km=2'50''_3km=9'09''_1500=4'24''45_5km=16'27''_10km=36'29''_MM=1h20'20
Immagine

Zedemel
Top Runner
Top Runner
Messaggi: 5140
Iscritto il: mer 2 dic 2015, 19:41

Re: My endurance journey

Messaggio da Zedemel » gio 8 dic 2016, 16:08

simone03031986 ha scritto:
Daniele ha scritto:@appiedato
Si so che parlavi di bici, ma come dicevo nel caso di pendenze diverse, mi è chiara l'utilità. La mia domanda iniziale era proprio sulla possibile utilità nella corsa.

@lore

È già successo: https://www.stryd.com/ (e non credo sia l'unico).



Sent from my iPad using Tapatalk
Bo, mi pare la classica trovata commerciale, l'oggettino alla moda da fissare sulla scarpa che così poi tutti ti chiedono che roba è e uno risponde con termini ultra tecnici per lasciare a bocca aperta l'"ignorante" di turno. Che poi, secondo quale tecnologia è possibile rilevare la potenza con uno strumento fissato ai lacci della scarpa?
Penso con l'accelerometro
1,83mx75kg, 1976, mizuno wave rider e sayonara
PB: 10.000m 41'09" (05/02/17), 21.097m 1h32'21"(19/02/17)

lore75
Promesse
Promesse
Messaggi: 1322
Iscritto il: mar 17 feb 2015, 10:45

Re: My endurance journey

Messaggio da lore75 » gio 8 dic 2016, 16:09

Daniele ha scritto:@appiedato
Si so che parlavi di bici, ma come dicevo nel caso di pendenze diverse, mi è chiara l'utilità. La mia domanda iniziale era proprio sulla possibile utilità nella corsa.

@lore

È già successo: https://www.stryd.com/ (e non credo sia l'unico).



Sent from my iPad using Tapatalk
199$ per 10g di plastica

19$ al grammo....praticamente metallo prezioso
PB 1500 - Dubai 2017 5.19
PB 3000 - Dubai 2017 11.29
PB 5000 - Dubai 2018 20.01
PB 10000 - Dubai 2018 40.48
PB Mezza - RAK 2016 1.32.24

lore75
Promesse
Promesse
Messaggi: 1322
Iscritto il: mar 17 feb 2015, 10:45

Re: My endurance journey

Messaggio da lore75 » gio 8 dic 2016, 16:10

Zedemel ha scritto:
simone03031986 ha scritto:
Daniele ha scritto:@appiedato
Si so che parlavi di bici, ma come dicevo nel caso di pendenze diverse, mi è chiara l'utilità. La mia domanda iniziale era proprio sulla possibile utilità nella corsa.

@lore

È già successo: https://www.stryd.com/ (e non credo sia l'unico).



Sent from my iPad using Tapatalk
Bo, mi pare la classica trovata commerciale, l'oggettino alla moda da fissare sulla scarpa che così poi tutti ti chiedono che roba è e uno risponde con termini ultra tecnici per lasciare a bocca aperta l'"ignorante" di turno. Che poi, secondo quale tecnologia è possibile rilevare la potenza con uno strumento fissato ai lacci della scarpa?
Penso con l'accelerometro
praticamente un footpod venduto a 20 volte il prezzo attuale
PB 1500 - Dubai 2017 5.19
PB 3000 - Dubai 2017 11.29
PB 5000 - Dubai 2018 20.01
PB 10000 - Dubai 2018 40.48
PB Mezza - RAK 2016 1.32.24

Zedemel
Top Runner
Top Runner
Messaggi: 5140
Iscritto il: mer 2 dic 2015, 19:41

Re: My endurance journey

Messaggio da Zedemel » gio 8 dic 2016, 16:24

Si sarà un po' diverso il software magari :)
L alternativa può essere solo qualcosa nella suola, che però mi pare di più complessa realizzazione
1,83mx75kg, 1976, mizuno wave rider e sayonara
PB: 10.000m 41'09" (05/02/17), 21.097m 1h32'21"(19/02/17)

Avatar utente
simone03031986
Seniores
Seniores
Messaggi: 2517
Iscritto il: mer 11 feb 2015, 20:16

Re: My endurance journey

Messaggio da simone03031986 » gio 8 dic 2016, 17:02

Magari sono stupido, ma non vedo come sia possibile rilevare la potenza con un aggeggio simile.
Secondo me, nella corsa, è estremamente difficile rilevare la potenza espressa. Forse in laboratorio, magari su un tapis e conoscendo caratteristiche antropometriche dell'atleta, meccanica di corsa ecc.
Già nel ciclismo è difficile, anche se si misura la potenza esercitata sui pedali, poi non si sa cosa si riesce effettivamente a scaricare sull'asfalto...figurarsi nella corsa
IMHO
188cmx72.5kg,nato86,Ambit2R
PB 1km=2'50''_3km=9'09''_1500=4'24''45_5km=16'27''_10km=36'29''_MM=1h20'20
Immagine

Zedemel
Top Runner
Top Runner
Messaggi: 5140
Iscritto il: mer 2 dic 2015, 19:41

Re: My endurance journey

Messaggio da Zedemel » gio 8 dic 2016, 17:40

simone03031986 ha scritto:Magari sono stupido, ma non vedo come sia possibile rilevare la potenza con un aggeggio simile.
Secondo me, nella corsa, è estremamente difficile rilevare la potenza espressa. Forse in laboratorio, magari su un tapis e conoscendo caratteristiche antropometriche dell'atleta, meccanica di corsa ecc.
Già nel ciclismo è difficile, anche se si misura la potenza esercitata sui pedali, poi non si sa cosa si riesce effettivamente a scaricare sull'asfalto...figurarsi nella corsa
IMHO
senza dubbio stiam parlando di cose ancora molto sperimentali.
L'idea di base ci sta, nel senso che misurare il wattaggio è l'unica cosa oggettiva rispetto a tutto il resto. A livello pratico ormai nella bici è piuttosto attendibile perchè lavori "in continuo" sulla corona. Nella corsa invece è ovviamente a intermittenza e poi ti riportano un valore medio.
Penso ci sia ancora lunga strada da fare per avere risultati precisi ed un uso di massa.

Rimane il fatto che tanto ci vogliono sempre gambe e allenamento, per cui per normali amatori può essere un giochino piacevole più che una reale necessità per migliorare.
1,83mx75kg, 1976, mizuno wave rider e sayonara
PB: 10.000m 41'09" (05/02/17), 21.097m 1h32'21"(19/02/17)

Rispondi