The Dark Side of The Run

Vuoi creare il tuo diario? Questo è il tuo posto
orli
Allievi
Allievi
Messaggi: 317
Iscritto il: lun 26 feb 2018, 13:41

Re: The Dark Side of The Run

Messaggio da orli » ven 20 apr 2018, 16:56

Capisco che su ripetute brevi ad alta intensita' sia praticamente impossobile consultarlo ma su ripetute a ritmo 5000 -10000 lo trovo utilissimo ....specie a fine seduta ti permette di valutare le singole prove...nei medi e nei lenti ancor di più...poi ciscuno ha le proprie idee e fisse

Zedemel
Elite
Elite
Messaggi: 6302
Iscritto il: mer 2 dic 2015, 19:41

Re: The Dark Side of The Run

Messaggio da Zedemel » ven 20 apr 2018, 19:02

Il cardio lo ritengo valido se uno tende ad accelerare, per cui un lento rischia di diventare uno svelto e così a salire. Però va sempre un po' adattato alle proprie condizioni e al meteo, cioè non tutti i giorni si hanno gli stessi battiti a pari velocità.
1,83mx75kg, 1976, mizuno wave rider e sayonara
PB: 10.000m 41'09" (05/02/17), 21.097m 1h32'21"(19/02/17)

orli
Allievi
Allievi
Messaggi: 317
Iscritto il: lun 26 feb 2018, 13:41

Re: The Dark Side of The Run

Messaggio da orli » ven 20 apr 2018, 19:30

Esatto...un buon metro per non andare troppo distante da qiello che vogliamo fare

Avatar utente
AdeleSkywalker
Juniores
Juniores
Messaggi: 909
Iscritto il: sab 5 set 2015, 20:06

Re: The Dark Side of The Run

Messaggio da AdeleSkywalker » ven 18 mag 2018, 18:23

Buonasera,
Oggi nel corso dell'allenamento ( ahimè di pesi ), mi è venuta voglia di farmi sentire sul forum, e dare una letta in giro.
Non scrivo dall'alba dei tempi, perchè purtroppo mi sono fatta male di nuovo al tendine, stavolta però ho pensato bene di fare uno stop totale dalla corsa, perchè l'idea di tapasciare con il piede dolorante per 2\3 mesi non mi allettava per niente. Ho però iniziato il mio percorso con un personal trainer che mi segue con i pesi, davvero una persona in gamba, che mi ha fatto una scheda veramente tosta. La prima settimana ero un po' titubante, o meglio, la trovavo stancante perchè comunque facevo cose che non avevo mai fatto ( parlo di una scheda con carichi alti, poche ripetizioni, e tempi di recupero che devo rimettere la felpa tra un esercizio e un altro ). Ma già la fine della seconda settimana ho iniziato ad accusare. A volte guardo la scheda e vedo ''6x5 squat'' dopo aver già fatto squat lunedì, martedì, e stacchi giovedì, e mi tremano le gambe solo a leggerlo!
Insomma per farvi capire faccio fondamentali e basta, 4 volte a settimana : stacco, panca, squat e military.
Però io da brava ragazza ci butto dentro sempre 2\3 esercizi di calisthenica e vedo davvero che anche la forza a corpo libero aumenta.
Però non vedo una via d'uscita con questo piede. settimana scorsa erano passati tutti i dolori, ho provato a correre ( male ) e mi son venuti dolori ai polpacci, presa dallo sconforto, ho saltato un po' la corda per 2\3 volte e mi è tornato il male.
Di cardio adesso faccio soltanto i rulli la mattina, dai 40 ai 60 minuti ( con il cardio ), simulando un lavoro di una corsetta leggera ( 40 minuti a 140 bpm di solito ). NOn è lo stesso, ma ho bisogno di produrre endorfine altrimenti impazzisco.
Non diventerò una bodybuilder ne power lifter. Anzi. Ho iniziato a leggere molti libri di corsa, tra cui born to run.
Giuro. Appena mi passano i dolori, e scopro che cosa ho che non va, mi do alle ULTRA!
Ciaooo
MayTheForceBeWithYou

Avatar utente
Lord_Phil
Simpaticone
Simpaticone
Messaggi: 2125
Iscritto il: mer 11 feb 2015, 18:14

Re: The Dark Side of The Run

Messaggio da Lord_Phil » ven 18 mag 2018, 18:52

Questi dolori sono gli stessi che ti hanno tenuta ferma in passato? Prima dello stop, correvi tutti i giorni?
Se quando ricominci passi da zero a tutti i giorni o quasi (piu palestra) è logico che ti farai male
100 12”62 200 25”45 400 57”10
800 2'18" - 2'52
1000 3'06” 1500 4'55" - 3'16
3km 10'48" - 3'36" 5km 18'59" - 3'48
10km 39'10" - 3'55" 21km 1h26'31" - 4'06
42km 3h35'58" - 5'07

Avatar utente
AdeleSkywalker
Juniores
Juniores
Messaggi: 909
Iscritto il: sab 5 set 2015, 20:06

Re: The Dark Side of The Run

Messaggio da AdeleSkywalker » ven 18 mag 2018, 20:59

@Lord_Phil si, sempre il solito tendine. Mi si infiamma per sovraccarico. Alla fine lo so. Perché passo da fare la tapasciona ad allenarmi seriamente. Non c’è una via di mezzo. Adesso, appena starò meglio, pensavo di iniziare gradualmente, come se non avessi mai corso in vita mia. Magari arrivo a settembre senza infortunarmi con un buon kilometraggio sulle gambe. Ma devo arrivarci poco alla volta. E avere pazienza, cosa che non ho mai avuto. Ma soprattutto, voglio fare le cose più serenamente possibile :)
MayTheForceBeWithYou

Avatar utente
AdeleSkywalker
Juniores
Juniores
Messaggi: 909
Iscritto il: sab 5 set 2015, 20:06

Re: The Dark Side of The Run

Messaggio da AdeleSkywalker » mer 30 mag 2018, 20:48

Volevo assolutamente scrivere da qualche parte la scoperta esilarante che ho fatto oggi e ho pensato che questo fosse il posto più adatto.
Spariti del tutto i dolori al tendine\polpacci\talloni e quel che sia, ho provato a correre. E che dire? Niente, nessun dolore. Ma solo delle sensazioni nuove durante la corsa : Ho sentito lavorare dei muscoli che mai avevo sentito, glutei, quadricipiti, femorali, addirittura il core mi sembrava più coinvolto.
Questo per spiegare cosa? che forse sono arrivata al bandolo della matassa dei miei problemi! il fatto che non ero sufficientemente forte. è vero, ho sempre fatto pesi, ma mai mi ci ero dedicata in questo modo al potenziamento. Finalmente capisco le parole del libro Born To Run, che io avevo mal interpretato, pensando che la chiave per prevenire gli infortuni fosse correre scalzi come i tarahurama, invece no. Il messaggio è che i tarahurama, prima di essere i più grandi maratoneti sulla terra, sono atleti. E prima di correre, son forti!
Per stasera la perla di saggezza l'ho detta
MayTheForceBeWithYou

Avatar utente
L'Appiedato
Promesse
Promesse
Messaggi: 1392
Iscritto il: dom 8 mar 2015, 13:56

Re: The Dark Side of The Run

Messaggio da L'Appiedato » mer 30 mag 2018, 22:11

Guarda, io non voglio spegnerti l'entusiamo.
Dico solo: attenzione, quel libro ha fatto più danni che guadagni. È una lettura piacevole, coinvolgente e motivante ma scientificamente non vale un tubo (ma d'altra parte non era quello il suo scopo)
" personaggio occulto, un massone, un beato paolo" (cit. Lucaliffo)
http://appiedato.blogspot.it/

Avatar utente
chippz
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7558
Iscritto il: mer 11 feb 2015, 17:52

Re: The Dark Side of The Run

Messaggio da chippz » mer 30 mag 2018, 23:11

Sai che vado pazzo per le scoperte sulla propria pelle! Brava! :D
Embrace your dreams and protect your honor!
PB: 1':00" / 2':16" / 3':00" / 4':44" / 5':06" / 10':22" / 17':39" / 37':40" / 1h:26':27"

https://paroledicorsa.blogspot.com

Avatar utente
Lord_Phil
Simpaticone
Simpaticone
Messaggi: 2125
Iscritto il: mer 11 feb 2015, 18:14

Re: The Dark Side of The Run

Messaggio da Lord_Phil » mer 30 mag 2018, 23:35

E in che modo hai trasformato il potenziamento da quello che facevi prima a renderti forte? In poco tempo poi
100 12”62 200 25”45 400 57”10
800 2'18" - 2'52
1000 3'06” 1500 4'55" - 3'16
3km 10'48" - 3'36" 5km 18'59" - 3'48
10km 39'10" - 3'55" 21km 1h26'31" - 4'06
42km 3h35'58" - 5'07

Rispondi