Pagina 33 di 53

Re: 4 passi verso i 40 anni

Inviato: lun 12 feb 2018, 10:28
da salvassa
Ho rivisto un po' di foto della corsa. A parte che quando corro sono orribile (intendo più del normale) mi soffermo su questa per una domanda.

Siamo al 18esimo su una salitella e io vedo tre cose:
- sono il doppio degli altri (alè per una volta visto che in palestra sono la metà ahahahahah)
- sto ancora abbastanza bene (infatti l'ultimo km l'ho fatto a 4.13)
- ma soprattutto e qui mi interessa il vostro parere, da stanco ho le gambe che collassano troppo all'interno

Vero che da una foto è dura giudicare, ma che ne dite?

Immagine

Re: 4 passi verso i 40 anni

Inviato: lun 12 feb 2018, 11:06
da Zedemel
il fatto di avere così tanta forza, forse aiuta per resistere nei finali.
Potrebbe anche essere la salitella, che porta un po' a trasformare la corsa in una sorta di marcetta.

Re: 4 passi verso i 40 anni

Inviato: lun 12 feb 2018, 11:30
da Mad Mat
Per me, che faccio pochissima “forza” è normale che il bacino collassi in quel modo (in particolare da stanco, nell’ultimo quarto di gara diciamo) Le poche volte che mi dedico a rinforzare il “core” il fenomeno si riduce.
Anche le braccia basse per me (intendo nel mio caso) sono sintomatiche di poca “stabilità” e forza tra bacino e tronco

Re: 4 passi verso i 40 anni

Inviato: lun 12 feb 2018, 11:42
da salvassa
Penso che lì le braccia abbassate fossero per mettersi in "posa" da OK per la foto... mi capita più o meno in tutte le foto dove mi accorgo del fotografo :-D

Almeno vedendo le altre foto anche all'arrivo non lo faccio...

Le ginocchia che tendono a chiudersi invece mi sa di sì. Anche prima di essere stanco temo

Re: 4 passi verso i 40 anni

Inviato: lun 12 feb 2018, 19:19
da salvassa
Primi effetti nefasti di non aver seguito il programma e aver fatto ben di più di un medio:

Stamattina 9.5km di recovery e sembrava tutto ok come sensazioni.

Stasera massimali di panca è sono andati discretamente male :-(

Sentivo pesanti già gli 80 con cui settimana scorsa ne ho fatte 6 con margine.

Ho fatto 95 quindi nuovo pb, ma al pelissimo. Quindi sono un po' "diluso" perché stavolta i 100 potevano starci.

Ma del resto le energie nervose quelle sono, anche se i muscoli usati son diversi.

Va bene uguale anche se un po' spiace perché non proverò più a aumentare per un bel po' (forse se ne riparla in autunno vedremo). Speriamo che la mezza fatta non come dovevo non impatti anche il programma di corsa :-)

Re: 4 passi verso i 40 anni

Inviato: mar 13 feb 2018, 8:31
da salvassa
Sull'attendibilità dell'hrv nel valutare l'affaticamento del SNC in acuto (per come mi alleno io sarebbe la cosa più importante):
- ieri 8.5 che per me è molto alto e ho già detto come (non) è andata :-(
- oggi 7.1 abbastanza basso e ho fatto il miglior fartlek degli ultimi mesi...

In questo la forza della presa misurata con un dinamometro ci prende molto di più. E infatti ieri non l'ho misurata per "paura" del risultato... Alla fine se ti alleni da anni ste cose le senti dal riscaldamento. Al massimo tutti questi strumenti possono certificare quello che già sai (o dovresti sapere). Il problema è che un po' troppo spesso noi amatori ignoriamo i segnali andando dritti come autotreni, finché non ci stampiamo su un muro :-)

Re: 4 passi verso i 40 anni

Inviato: mar 13 feb 2018, 13:40
da lucaliffo
salvassa ha scritto:
mar 13 feb 2018, 8:31
Sull'attendibilità dell'hrv nel valutare l'affaticamento del SNC in acuto (per come mi alleno io sarebbe la cosa più importante):
- ieri 8.5 che per me è molto alto e ho già detto come (non) è andata :-(
- oggi 7.1 abbastanza basso e ho fatto il miglior fartlek degli ultimi mesi...

In questo la forza della presa misurata con un dinamometro ci prende molto di più. E infatti ieri non l'ho misurata per "paura" del risultato... Alla fine se ti alleni da anni ste cose le senti dal riscaldamento. Al massimo tutti questi strumenti possono certificare quello che già sai (o dovresti sapere). Il problema è che un po' troppo spesso noi amatori ignoriamo i segnali andando dritti come autotreni, finché non ci stampiamo su un muro :-)
beh, è risaputo quando io riponga fiducia ed entusiasmo nelle scoperte del secolo tecnologiche e miracolose che trasformano un ciuccio in un purosangue :)

comunque se fosse un altro avrebbe detto "vedete? ho fatto il pb inaspettato perchè misuro l'hrv!!!" :hihihi:

Re: 4 passi verso i 40 anni

Inviato: mar 13 feb 2018, 14:05
da salvassa
ho controllato, il giorno della gara era 7.5 (per me valore medio), quindi ho sbagliato due volte: ho spinto quando non era previsto (peraltro facendo il primo km da medio quindi ci ho perso dei secondi proprio inutilmente) e nemmeno era classificata giornata particolarmente positiva da giustificarlo :joint:

A parte gli scherzi io ci ho visto una qualche correlazione sul lungo periodo... cioè cali almeno settimanali mi danno qualche spia. Il problema è che te ne dovresti accorgere ben prima da solo.

Poi vabbeh io lo misuro con il cell (non ci penso nemmeno a mettermi una fascia, nemmeno per correre) quindi potrebbe aver fluttuazioni maggiori (anche se la lettura dei battiti sembra coerente)

Re: 4 passi verso i 40 anni

Inviato: mar 13 feb 2018, 14:39
da Zedemel
@salvassa
io sono un po' scettico perché dà un valore generale, che non è detto serva nel particolare.
Cioè uno potrebbe risultare stanco perché ha fatto un viaggio di lavoro, ma avere le gambe a posto, ok metabolicamente non ci salterà fuori granché ma muscolarmente avrai fatto comunque allenamento. In fondo dove avrebbe realmente valore sarebbe essere al top i giorni delle gare.

Re: 4 passi verso i 40 anni

Inviato: mar 13 feb 2018, 15:00
da salvassa
@Zedemel il problema è che io non vedo (almeno su di me) correlazione sul singolo giorno e la prestazione (gara o allenamento che sia). Ad esempio stamattina, valore basso, ma stavo bene con le gambe e, evidentemente, anche dal punto di vista del snc.

Mentre per esempio questa correlazione quasi diretta la vedo con l'hand grip. Soprattutto a livello di affaticamento del snc.

Però anche lì che indicazione ti dà che uno non riesca ad avere già dopo il riscaldamento o la prima ripetuta etc?