the chippz problem

Vuoi creare il tuo diario? Questo è il tuo posto
correreEcorrere
Allievi
Allievi
Messaggi: 449
Iscritto il: dom 22 feb 2015, 17:07

Re: the chippz problem

Messaggio da correreEcorrere » sab 7 lug 2018, 23:56

si ma lo psicologo che ne capisce di corsa e tendini?

lucaliffo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 13381
Iscritto il: mar 10 feb 2015, 15:10

Re: the chippz problem

Messaggio da lucaliffo » dom 8 lug 2018, 0:42

chippz ha scritto:
sab 7 lug 2018, 14:58
Zedemel ha scritto:
sab 7 lug 2018, 13:07
C'è gente che fa solo bicicletta che fa meno di tre ore in maratona, non credo che abbiano dei gran tendini adattati.
C'è tutta una catena cinetica di tendini e muscoli e un apparato metabolico, fosse solo questione di tendini...
Non adattati, ma sono sani.
Comunque io parlo di tendini, ma è ovvio che c'è tutto un discorso di tecnica e reattività che sono carente, ma questo lo so e non è la causa principale.

Comunque qui ho caricato il video. A vederlo da pc mi sembra di essere lento pure nel primo giro. Attendo vostri pareri, specie quello di @lucaliffo
https://youtu.be/g9-M9j3WlSQ
come sempre, vai "di forza", poca elasticità, passi lunghi e poco frequenti
allenatore, personal trainer

http://ilcorsarotraining.blogspot.com.br/

chippz
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7886
Iscritto il: mer 11 feb 2015, 17:52

Re: the chippz problem

Messaggio da chippz » dom 8 lug 2018, 9:23

lucaliffo ha scritto: come sempre, vai "di forza", poca elasticità, passi lunghi e poco frequenti
E fin qua lo sappiamo ed è probabilmente vero quando dici che ancora non ho avuto migliorie lato SNC.

Però ti chiedo una domanda: trovi differenze tra primo e secondo giro sulla meccanica di corsa (ma anche al passaggio dalla campana ai 450m)?

A sto punto potrebbe pure farsi strada una teoria che dice che correndo cosi di forza é normale che mi pianto a metá gara. Però non spiega come mai sono comunque peggiorato, forse ci metto ancora più forza rispetto a prima?

Vabbeh, oggi primo allenamento di andature varie con anche ostacolini (piccoli), seguito da qualcuno.
Poi seguiranno dei 200m facili.
Embrace your dreams and protect your honor!
PB: 1':00" / 2':16" / 3':00" / 4':44" / 5':06" / 10':22" / 17':39" / 37':40" / 1h:26':27"

https://paroledicorsa.blogspot.com

Avatar utente
spiritolibero
Seniores
Seniores
Messaggi: 2367
Iscritto il: mar 3 gen 2017, 12:28

Re: the chippz problem

Messaggio da spiritolibero » dom 8 lug 2018, 11:18

Dice bene Luc. Più agile caro...
1,73m x 59kg
obiettivi: mezzofondista in cerca di sfide

lucaliffo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 13381
Iscritto il: mar 10 feb 2015, 15:10

Re: the chippz problem

Messaggio da lucaliffo » dom 8 lug 2018, 11:42

negli ultimi 100m eri proprio al ralenty.
forse con la forza cerchi di sopperire alla carenza di reattività dei piedi. non la vedo come causa.
se stai bene più in là faremo anche pesi per i polpacci.
allenatore, personal trainer

http://ilcorsarotraining.blogspot.com.br/

chippz
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7886
Iscritto il: mer 11 feb 2015, 17:52

Re: the chippz problem

Messaggio da chippz » dom 8 lug 2018, 12:52

Quindi la carenza di reattività dei piedi influisce su questo rallentamento.
E' quello che dico pur io, specie perché reattività del piede è un concetto vasto che comprende moltissimi aspetti come forza/elasticità polpaccio, mobilità della caviglia (quindi il tendine), forza del piede, spinta del piede, ecc ecc.

Forse un altro aspetto che non ho considerato è che in allenamento corro in un modo e in gara in un altro. Esplodiamo la cosa e pensiamo agli 8x200 di oggi, erano da fare piano, usciti in 38" di media però li ho corsi tutti di avampiede. Invece un 1500 allo stesso ritmo non riesco a correrlo di avampiede. Se ci provassi può essere che i primi 500 metri li corro così, poi tornerei ad un altro stile. Oppure se mi sforzassi a farli tutti in quella maniera allora uscirebbe più lento.

E' tutto correlato, ma la chiave è sempre quella. Reattività piedi & CO. Poi magari è questa che causa problemi al tendine, che a sua volta causa problemi nel post metà gara.
Embrace your dreams and protect your honor!
PB: 1':00" / 2':16" / 3':00" / 4':44" / 5':06" / 10':22" / 17':39" / 37':40" / 1h:26':27"

https://paroledicorsa.blogspot.com

Zedemel
Elite
Elite
Messaggi: 6704
Iscritto il: mer 2 dic 2015, 19:41

Re: the chippz problem

Messaggio da Zedemel » dom 8 lug 2018, 13:00

Paragonando dei video di Spuffy e chippz, uno sembra quasi rotolare in avanti come una bici, l'altro sembra voler sfondare il terreno, disperdendo energia.
1,83mx75kg, 1976, mizuno wave rider e sayonara
PB: 10.000m 41'09" (05/02/17), 21.097m 1h32'21"(19/02/17)

lucaliffo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 13381
Iscritto il: mar 10 feb 2015, 15:10

Re: the chippz problem

Messaggio da lucaliffo » dom 8 lug 2018, 14:42

può anche darsi che i muscoli dei polpacci vadano in acido, o comunque "si stanchino", prima degli altri.

però la cosa strana è:
1) perchè nei 400 si stancano ai 200, negli 800 ai 400.... nei 10000 ai 6000 (in questo caso senza avampiedare)?
2) perchè in allenamento un 1000 a 3 lo fai tranquillamente mentre in gara miglio già ti stanchi dopo 500m a 3'10?
allenatore, personal trainer

http://ilcorsarotraining.blogspot.com.br/

chippz
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7886
Iscritto il: mer 11 feb 2015, 17:52

Re: the chippz problem

Messaggio da chippz » dom 8 lug 2018, 14:59

Non so le risposte, ma direi:
1) perché la stanchezza subentra a metà per un discorso di "resistenza", cioè nella parte più difficile della gara. Quindi nel 400 sono nei 200, negli 800 sono i 400, ecc.

2) dilemma. Quello forse è più psicologico, che in allenamento so che è uno, in gara invece se tengo lo stesso ritmo poi penso:"mi mancano poi altri 600m extra!".
Oppure è semplice casualità dovuta dal piede, ecc. Visto che ci sono giorni che tira e vado bene, giorni che tira e vado male e giorni che tira e vado bene comunque..

Però nell'800 non succede. Non ho mai fatto un 600 ad un ritmo tremendamente più forte della gara. Cioè, 1'04"/400 riuscirei a farne parecchi, un 600 in 1'05"/400 non sono mai riuscito a farlo.
Embrace your dreams and protect your honor!
PB: 1':00" / 2':16" / 3':00" / 4':44" / 5':06" / 10':22" / 17':39" / 37':40" / 1h:26':27"

https://paroledicorsa.blogspot.com

Zedemel
Elite
Elite
Messaggi: 6704
Iscritto il: mer 2 dic 2015, 19:41

Re: the chippz problem

Messaggio da Zedemel » dom 8 lug 2018, 15:55

lucaliffo ha scritto:
dom 8 lug 2018, 14:42
però la cosa strana è:
1) perchè nei 400 si stancano ai 200, negli 800 ai 400.... nei 10000 ai 6000 (in questo caso senza avampiedare)?
2) perchè in allenamento un 1000 a 3 lo fai tranquillamente mentre in gara miglio già ti stanchi dopo 500m a 3'10?
Ho pensato la stessa cosa, ma non l'ho scritta prima, perché sembra che voglia rompere il cazzo a Chippz, in realtà mi farebbe piacere si migliorasse (detto da uno che ha fatto l'ultimo PB 1 anno e mezzo fa).
1,83mx75kg, 1976, mizuno wave rider e sayonara
PB: 10.000m 41'09" (05/02/17), 21.097m 1h32'21"(19/02/17)

Rispondi