Da velocista a tapascione? Vedremo...

Vuoi creare il tuo diario? Questo è il tuo posto
NicolaRossi1
Allievi
Allievi
Messaggi: 55
Iscritto il: dom 5 ago 2018, 9:17

Re: Da velocista a tapascione? Vedremo...

Messaggio da NicolaRossi1 » mer 10 ott 2018, 18:19

lucaliffo ha scritto:
mer 10 ott 2018, 15:45
io per ora di lavoro "breve" di velocità farei solo 1 a settimana... o alternando pista/salita bisettimanalmente o iniziando solo con salita.
poi il "fiato-fartlek" deve essere assolutamente facile, tipo prove al 60-65%
Prendo il consiglio e porto a casa.
Domani sperimento la prima sessione di velocità e vedo se ne riesco a gestire 2 in una settimana.

Avevo in mente una cosa del genere:
4x20m, 3x60m sopra over o in progressione.

Perche poi faccio anche la special end dopo e quindi non posso spremermi al 100%.

Ho fatto il Fartlek ieri. Proprio a sentimento.
Alla fine é venuto fuori 3x(1Km fast, 500m easy).
Il ritmo del 1000 é stato intorno ai 4'20 che é probabilmente un ritmo 3k-4k. Forse un po' veloce e con troppo volume per un 400ista, ma il mio intento é di sentirmi bene in forma e quindi a patto di non uccidermi ho intenzione di fare Fartlek con questo taglio.

Fra l'altro non ho ancora capito che effetti potrebbe dare una Fartlek del tipo: 6x(300 V/200 L) piuttosto che quello che ho fatto io.
Probabilmente quest'ultimo andrebbe ad agire più sulle capacità di potenza avendo intervalli più brevi? Bho.

lucaliffo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 12797
Iscritto il: mar 10 feb 2015, 15:10

Re: Da velocista a tapascione? Vedremo...

Messaggio da lucaliffo » mer 10 ott 2018, 21:23

se fai 400-800, io il fatlek lo farei come hai fatto, col 1000 che è maggiore della maggiore distanza di gara.
visto che per le cose più brevi farai altre cose.
allenatore, personal trainer

http://ilcorsarotraining.blogspot.com.br/

Rispondi