Da velocista a tapascione? Vedremo...

Vuoi creare il tuo diario? Questo è il tuo posto
Avatar utente
chippz
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7697
Iscritto il: mer 11 feb 2015, 17:52

Re: Da velocista a tapascione? Vedremo...

Messaggio da chippz » sab 3 nov 2018, 19:07

Vero però.. Pure io più km faccio prima recupero. L'ho scritto sul thread tempo fa. Agosto con 25 km settimana ero molto più stanco fisicamente di ora che ne faccio 4 volte di più..
Embrace your dreams and protect your honor!
PB: 1':00" / 2':16" / 3':00" / 4':44" / 5':06" / 10':22" / 17':39" / 37':40" / 1h:26':27"

https://paroledicorsa.blogspot.com

Zedemel
Elite
Elite
Messaggi: 6499
Iscritto il: mer 2 dic 2015, 19:41

Re: Da velocista a tapascione? Vedremo...

Messaggio da Zedemel » sab 3 nov 2018, 19:57

L'Appiedato ha scritto:
sab 3 nov 2018, 18:57
Potrebbe essere, io ti dico che io sento che la strada per limitare i miei infortuni sia, per assurdo, quella di fare più km, allargare la base chilometrica, lenti di supporto o come diavolo si chiamano. É una considerazione che credo di non aver condiviso nemmeno con lucaliffo.
Rispetto all'anno scorso, quest'anno corro un po' di più e la cosa principale che ho notato è che da quando mi sono abituato al nuovo chilometraggio (niente di paranormale) il recupero delle sedute intense mi pare nettamente migliorato, al di lá dei tempi è questo per me un miglioramento importante. Faccio un lungo di 20km e il giorno dopo posso benissimo correre senza trascinarmi...certo, le cose vanno fatte con gradualità ma sono convinto del fatto che il mio vaccino contro gli infortuni saranno i km, gli stessi che mi hanno creato tanti problemi :ubriaco:
probabile, alla fine è analogo al modo di dire "farci il callo", ogni passo di corsa in fondo è uno sbattere per terra e rimbalzare, con tanto di vibrazioni e variazioni di equilibrio. Con gradualità, pazienza e... fortuna, si diventa sempre più efficienti meccanicamente, non sono un fan della parte metabolica :) o quantomeno è solo una parte del gioco.
1,83mx75kg, 1976, mizuno wave rider e sayonara
PB: 10.000m 41'09" (05/02/17), 21.097m 1h32'21"(19/02/17)

lucaliffo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 13104
Iscritto il: mar 10 feb 2015, 15:10

Re: Da velocista a tapascione? Vedremo...

Messaggio da lucaliffo » sab 3 nov 2018, 20:49

Zedemel ha scritto:
sab 3 nov 2018, 18:16
domanda: come esistono atleti veloci e atleti resistenti, è possibile che ci siano atleti che non sopportano l'intensità e altri la quantità?
Tipo che il nostro spiritolibero sia uno sprinter e quindi qualsiasi cosa in più non gli faccia bene? Oppure ad ogni modo il fondo è sempre meno a rischio infortuni del mezzofondo veloce/sprint?
sicuramente sì. ma nel caso di spirito, TUTTO gli causava doloretti, anche la diminuzione del volume a favore dell'intensità.
e poi uno sprinter è robusto, muscolare... lui è filiforme e debole muscolarmente. non puoi avere il sistema elettrico da ferrari e la carrozzeria da 127 ;)
ovvero, c'è gente che ha ste asimmetrie "funzionali"... ma è un problema
allenatore, personal trainer

http://ilcorsarotraining.blogspot.com.br/

Zedemel
Elite
Elite
Messaggi: 6499
Iscritto il: mer 2 dic 2015, 19:41

Re: Da velocista a tapascione? Vedremo...

Messaggio da Zedemel » sab 3 nov 2018, 22:29

Spirito allora comincia a sballottare un po' di ghisa ;-) :-D
1,83mx75kg, 1976, mizuno wave rider e sayonara
PB: 10.000m 41'09" (05/02/17), 21.097m 1h32'21"(19/02/17)

Avatar utente
spiritolibero
Seniores
Seniores
Messaggi: 2283
Iscritto il: mar 3 gen 2017, 12:28

Re: Da velocista a tapascione? Vedremo...

Messaggio da spiritolibero » sab 3 nov 2018, 22:41

E infatti ci stiamo applicando. :pesi:
Luc per il momento non mi sta facendo fare dei carichi eccessivamente pesanti di gym. Questo perché prima di iniziare atletica, la palestra in vita mia l'avevo sempre vista col binocolo. Pure per questo sono filiforme.
Vediamo come vado negli 800, dove arriviamo in un paio di anni sperando che non ci siano imprevisti di percorso. Diciamo che le gambe lunghe in proporzione al busto e le fibre veloci mi dovrebbero essere utili.
1,73m x 59kg
obiettivi: mezzofondista in cerca di sfide

NicolaRossi1
Allievi
Allievi
Messaggi: 77
Iscritto il: dom 5 ago 2018, 9:17

Re: Da velocista a tapascione? Vedremo...

Messaggio da NicolaRossi1 » lun 12 nov 2018, 13:29

Riflessione del Lunedi:
Ieri ho portato il mio gruppo a fare salite. Le ho fatte pure io.
Nella stessa salita abbiamo trovato un'altra società con noto allenatore (forse é stato anche responsabile nazionale di settore. Regionale sicuramente).

Ora nel tempo in cui noi abbiamo fatto tutto l'allenamento, che ieri era parecchio voluminoso, loro hanno fatto quasi solo balzi e pliometria in salita.
Skip, calciato, passo stacco, skip con pausa, balzi piedi pari, balzi alternati... Non gli ho contati, ma saranno stati un bel 300 rimbalzi a stare basso... Bho!

Avatar utente
Eihan
Allievi
Allievi
Messaggi: 89
Iscritto il: ven 17 ago 2018, 7:54

Re: Da velocista a tapascione? Vedremo...

Messaggio da Eihan » lun 12 nov 2018, 13:35

Non hai visto nessuna caviglia o ginocchio ammutinarsi e rotolare giù dalle salite? Con minimo 300 rimbalzi non oso immaginare lo stress che hanno subito le articolazioni :confuso:
1.67m x 55kg
PB:
5km 20'17"(4'03") - 18/11/18
10km 40'52"(4'05") - 18/11/18
15km 1:15'47"(5'03") - 21/10/18

lucaliffo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 13104
Iscritto il: mar 10 feb 2015, 15:10

Re: Da velocista a tapascione? Vedremo...

Messaggio da lucaliffo » lun 12 nov 2018, 13:40

NicolaRossi1 ha scritto:
lun 12 nov 2018, 13:29
Riflessione del Lunedi:
Ieri ho portato il mio gruppo a fare salite. Le ho fatte pure io.
Nella stessa salita abbiamo trovato un'altra società con noto allenatore (forse é stato anche responsabile nazionale di settore. Regionale sicuramente).

Ora nel tempo in cui noi abbiamo fatto tutto l'allenamento, che ieri era parecchio voluminoso, loro hanno fatto quasi solo balzi e pliometria in salita.
Skip, calciato, passo stacco, skip con pausa, balzi piedi pari, balzi alternati... Non gli ho contati, ma saranno stati un bel 300 rimbalzi a stare basso... Bho!
più di quanto pfaff fa fare ai saltatori elite mondiale :hihihi:
allenatore, personal trainer

http://ilcorsarotraining.blogspot.com.br/

Avatar utente
chippz
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7697
Iscritto il: mer 11 feb 2015, 17:52

Re: Da velocista a tapascione? Vedremo...

Messaggio da chippz » lun 12 nov 2018, 13:47

NicolaRossi1 ha scritto:
lun 12 nov 2018, 13:29
Ora nel tempo in cui noi abbiamo fatto tutto l'allenamento, che ieri era parecchio voluminoso, loro hanno fatto quasi solo balzi e pliometria in salita.
Skip, calciato, passo stacco, skip con pausa, balzi piedi pari, balzi alternati... Non gli ho contati, ma saranno stati un bel 300 rimbalzi a stare basso... Bho!
..e quello era solo il riscaldamento. Poi saranno andati in pista a fare un 1000m tirato con chiodate. :lingua:

Ma pure da me è così. L'altro giorno dovevo fare 20x400 e avevo chiesto all'allenatore se ci fosse qualcuno per farli assieme. Sono arrivato tardi, loro avevano già iniziato il riscaldamento (tanto non corro mai con loro), poi sono andati al coperto a fare stretching (e basta). Io ho iniziato andature e allunghi con molta calma. Pensavo:"dai, quanto ci vuole fare per stretching (a parte che non condivido il fatto che lo facciano statico, ma 'azzi loro)".
Dopo andature e allunghi loro erano ancora dentro. :boh:

Alla quinta ripetuta sono finalmente arrivati in pista! E hanno fatto andature.
Alla 14esima ripetuta finalmente avevano finito le andature. Allunghi!
E niente, sono arrivato alla 20esima ripetuta e loro non avevano ancora finito gli allunghi. :boh: :boh: :boh: :boh:
Embrace your dreams and protect your honor!
PB: 1':00" / 2':16" / 3':00" / 4':44" / 5':06" / 10':22" / 17':39" / 37':40" / 1h:26':27"

https://paroledicorsa.blogspot.com

lucaliffo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 13104
Iscritto il: mar 10 feb 2015, 15:10

Re: Da velocista a tapascione? Vedremo...

Messaggio da lucaliffo » lun 12 nov 2018, 14:06

si perdono in "abbellimenti barocchi"... chiaro poi che se l'allenamento deve durare sempre 3-4 ore diventa pesante conciliare università cazzi e mazzi
allenatore, personal trainer

http://ilcorsarotraining.blogspot.com.br/

Rispondi