Economia e Finanza

Parliamo d'altro
lucaliffo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 12527
Iscritto il: mar 10 feb 2015, 15:10

Economia e Finanza

Messaggio da lucaliffo » gio 12 gen 2017, 15:21

la prossima settimana si terrà l’annuale World Economic Forum di Davos coi capoccia di tutto il mondo occidentale.
in agenda:

“Con le sorprese elettorali del 2016 e con la crescita dei partiti che pongono l’accento sulla sovranità nazionale e i valori tradizioni in Europa e non solo, i trend delle società legati a un aumento della polarizzazione e intensificazione del sentimento nazionale sono nella top five delle priorità. Ed ecco la prossima sfida: affrontare l’importanza dell’identità e della comunità. Rapidi cambi di attitudine in aree quali il gender, l’orientamento sessuale, la razza, il multiculturalismo, la protezione ambientale e la cooperazione internazionale hanno spinto molti elettori – particolarmente quelli vecchi e meno educati – a sentirsi lasciati indietro dalle loro stesse nazioni. I risultanti scismi culturali stanno testando la coesione politica e sociale e potrebbero amplificare molti altri rischi, se non risolti”
allenatore, personal trainer

http://ilcorsarotraining.blogspot.com.br/

Zedemel
Elite
Elite
Messaggi: 6054
Iscritto il: mer 2 dic 2015, 19:41

Re: Il fatto del giorno!

Messaggio da Zedemel » gio 12 gen 2017, 16:08

lucaliffo ha scritto:
gio 12 gen 2017, 15:21
la prossima settimana si terrà l’annuale World Economic Forum di Davos coi capoccia di tutto il mondo occidentale.
in agenda:

“Con le sorprese elettorali del 2016 e con la crescita dei partiti che pongono l’accento sulla sovranità nazionale e i valori tradizioni in Europa e non solo, i trend delle società legati a un aumento della polarizzazione e intensificazione del sentimento nazionale sono nella top five delle priorità. Ed ecco la prossima sfida: affrontare l’importanza dell’identità e della comunità. Rapidi cambi di attitudine in aree quali il gender, l’orientamento sessuale, la razza, il multiculturalismo, la protezione ambientale e la cooperazione internazionale hanno spinto molti elettori – particolarmente quelli vecchi e meno educati – a sentirsi lasciati indietro dalle loro stesse nazioni. I risultanti scismi culturali stanno testando la coesione politica e sociale e potrebbero amplificare molti altri rischi, se non risolti”
mi sa che non abbiano molto il focus della situazione. Gli elettori, e non solo quelli vecchi e meno educati, stanno mostrando malumore perchè vedono le loro condizioni peggiorate, ma soprattutto una estrema precarietà nel futuro.
Magari il soggetto medio è più interessato ad esempio alla propria disoccupazione o al timore di essa, piuttosto che a guardare l'orientamento sessuale di chi gli sta intorno.
1,83mx75kg, 1976, mizuno wave rider e sayonara
PB: 10.000m 41'09" (05/02/17), 21.097m 1h32'21"(19/02/17)

Avatar utente
Ericradis
Seniores
Seniores
Messaggi: 3407
Iscritto il: ven 27 feb 2015, 21:58

Re: Il fatto del giorno!

Messaggio da Ericradis » gio 12 gen 2017, 18:31

E se i vecchi e poco educati avessero ragione? È il solito presuntuoso atteggiamento delle nuove elite economiche liberiste.

lore75
Promesse
Promesse
Messaggi: 1443
Iscritto il: mar 17 feb 2015, 10:45

Re: Il fatto del giorno!

Messaggio da lore75 » gio 12 gen 2017, 19:20

lucaliffo ha scritto:
gio 12 gen 2017, 14:44
e dai! 50km in più è mezz'ora di macchina!
e meno male che i pigri erano i terroni... :joint:

anzi, se guido io è solo 20' di macchina :sconvolt:
Io sopra i 50 km prendo l'hotel. Vero che si parte alle 7 quindi l'alternativa sarebbe una levataccia alle 415 AM
PB 1500 - Dubai 2017 5.19
PB 3000 - Dubai 2017 11.29
PB 5000 - Dubai 2018 20.01
PB 10000 - Dubai 2018 40.48
PB Mezza - RAK 2016 1.32.24

Avatar utente
GioPod
Promesse
Promesse
Messaggi: 1631
Iscritto il: lun 26 ott 2015, 10:24

Re: Il fatto del giorno!

Messaggio da GioPod » gio 12 gen 2017, 21:42

Non se ne può più della dittatura del politically correct, che ti annebbia il cervello e ti paralizza la lingua. Ci siamo rotti le palle dei politici utopistico-sociali che ci parlano di diritti individuali trascurando le nostre comunità e famiglie, che pensano agli interessi (scambiati per diritti) di alcune minoranze quando invece le maggioranze non riescono a dare sicurezze ai propri figli o alla propria vecchiaia.
Queste politiche miopi vanno bene per gli USA di vent'anni fa, con la pancia e il portafoglio pieno, non per noi, oggi.
Vaf-fan-cu-lo!
Scusate lo sfogo, mi sale un nervoso...
Obiettivo: 3h59 sulla mara - 1h49 sulla mezza (i 49 sui 10k fatti)
DEMITOCONDRIZZATO. Se l'alcol fa male ai mitocondri, mi sa che tra i 20 e i 30 anni ne ho fatto una strage :ubriaco: :egyptian:

lucaliffo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 12527
Iscritto il: mar 10 feb 2015, 15:10

Re: Il fatto del giorno!

Messaggio da lucaliffo » gio 12 gen 2017, 21:56

Zedemel ha scritto:
gio 12 gen 2017, 16:08
lucaliffo ha scritto:
gio 12 gen 2017, 15:21
la prossima settimana si terrà l’annuale World Economic Forum di Davos coi capoccia di tutto il mondo occidentale.
in agenda:

“Con le sorprese elettorali del 2016 e con la crescita dei partiti che pongono l’accento sulla sovranità nazionale e i valori tradizioni in Europa e non solo, i trend delle società legati a un aumento della polarizzazione e intensificazione del sentimento nazionale sono nella top five delle priorità. Ed ecco la prossima sfida: affrontare l’importanza dell’identità e della comunità. Rapidi cambi di attitudine in aree quali il gender, l’orientamento sessuale, la razza, il multiculturalismo, la protezione ambientale e la cooperazione internazionale hanno spinto molti elettori – particolarmente quelli vecchi e meno educati – a sentirsi lasciati indietro dalle loro stesse nazioni. I risultanti scismi culturali stanno testando la coesione politica e sociale e potrebbero amplificare molti altri rischi, se non risolti”
mi sa che non abbiano molto il focus della situazione. Gli elettori, e non solo quelli vecchi e meno educati, stanno mostrando malumore perchè vedono le loro condizioni peggiorate, ma soprattutto una estrema precarietà nel futuro.
Magari il soggetto medio è più interessato ad esempio alla propria disoccupazione o al timore di essa, piuttosto che a guardare l'orientamento sessuale di chi gli sta intorno.
lo sanno benissimo e proprio per questo è assolutamente INQUIETANTE st'interesse smodato per gli orientamenti sessuali.
allenatore, personal trainer

http://ilcorsarotraining.blogspot.com.br/

lucaliffo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 12527
Iscritto il: mar 10 feb 2015, 15:10

Re: Il fatto del giorno!

Messaggio da lucaliffo » gio 12 gen 2017, 22:01

GioPod ha scritto:
gio 12 gen 2017, 21:42
Non se ne può più della dittatura del politically correct, che ti annebbia il cervello e ti paralizza la lingua. Ci siamo rotti le palle dei politici utopistico-sociali che ci parlano di diritti individuali trascurando le nostre comunità e famiglie, che pensano agli interessi (scambiati per diritti) di alcune minoranze quando invece le maggioranze non riescono a dare sicurezze ai propri figli o alla propria vecchiaia.
Queste politiche miopi vanno bene per gli USA di vent'anni fa, con la pancia e il portafoglio pieno, non per noi, oggi.
Vaf-fan-cu-lo!
Scusate lo sfogo, mi sale un nervoso...
a me salgono 2 nervosi!
allenatore, personal trainer

http://ilcorsarotraining.blogspot.com.br/

Avatar utente
spiritolibero
Seniores
Seniores
Messaggi: 2113
Iscritto il: mar 3 gen 2017, 12:28

Re: Il fatto del giorno!

Messaggio da spiritolibero » ven 13 gen 2017, 0:08

Zedemel ha scritto:
gio 12 gen 2017, 16:08
lucaliffo ha scritto:
gio 12 gen 2017, 15:21
la prossima settimana si terrà l’annuale World Economic Forum di Davos coi capoccia di tutto il mondo occidentale.
in agenda:

“Con le sorprese elettorali del 2016 e con la crescita dei partiti che pongono l’accento sulla sovranità nazionale e i valori tradizioni in Europa e non solo, i trend delle società legati a un aumento della polarizzazione e intensificazione del sentimento nazionale sono nella top five delle priorità. Ed ecco la prossima sfida: affrontare l’importanza dell’identità e della comunità. Rapidi cambi di attitudine in aree quali il gender, l’orientamento sessuale, la razza, il multiculturalismo, la protezione ambientale e la cooperazione internazionale hanno spinto molti elettori – particolarmente quelli vecchi e meno educati – a sentirsi lasciati indietro dalle loro stesse nazioni. I risultanti scismi culturali stanno testando la coesione politica e sociale e potrebbero amplificare molti altri rischi, se non risolti”
mi sa che non abbiano molto il focus della situazione. Gli elettori, e non solo quelli vecchi e meno educati, stanno mostrando malumore perchè vedono le loro condizioni peggiorate, ma soprattutto una estrema precarietà nel futuro.
Magari il soggetto medio è più interessato ad esempio alla propria disoccupazione o al timore di essa, piuttosto che a guardare l'orientamento sessuale di chi gli sta intorno.
Si è così.
Hanno perso completamente il contatto con la realtà.
1,73m x 57kg – Mizuno Wawe Rider - Mizuno Hitogami - Nike Rival D 10
obiettivi: mezzofondista in cerca di sfide

lucaliffo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 12527
Iscritto il: mar 10 feb 2015, 15:10

Re: Il fatto del giorno!

Messaggio da lucaliffo » ven 13 gen 2017, 11:58

io spero che abbiano perso il contatto della realtà a livello PRATICO, ovvero sulla possibilità che i loro progetti possano avere vittoria facile e svelta.

ma sono convinto che a livello TEORICO la realtà l'abbiano capita meglio degli altri... ovvero che LA SESSUALITA' E' LA BASE della società umana (come spiegato dalla psicoanalisi e dall'antropologia culturale) e che quindi è in quel campo che devono agire.
come sempre è stato fatto: le religioni è prima di tutto lì che agiscono. se leggete l'antico testamento, i primi ordini di yahveh riguardano la sessualità.
io non ho dubbi che il loro piano è di omosessualizzare/desessualizzare l'umanità.
allenatore, personal trainer

http://ilcorsarotraining.blogspot.com.br/

lucaliffo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 12527
Iscritto il: mar 10 feb 2015, 15:10

Re: Il fatto del giorno!

Messaggio da lucaliffo » ven 13 gen 2017, 12:30

4 giorni fa, sull'onda dei buoni rapporti con la nuova amministrazione trump, FCA (ex fiat) dichiara investimenti miliardari in USA.
immediata ieri la punizione:

"Ad oscurare l’umore degli operatori ha contribuito anche molto la notizia, arrivata all’apertura delle borse USA, della messa in stato d’accusa di Fiat Chrysler da parte della EPA, l’Agenzia per la Protezione dell’Ambiente USA, per la vendita di circa 100.000 diesel con dispositivo di controllo delle emissioni truccato. Un mini-scandalo dieselgate, anche se di proporzioni infinitamente minori rispetto a quello che coinvolse Volkswagen e che si è chiuso proprio in questi giorni con un ammontare complessivo di sanzioni per 19 miliardi di dollari.
Più che l’entità del guaio, è stata la sorpresa e l’effetto d’immagine a causare il fuggi fuggi degli investitori, provocando sospensioni a raffica ed un calo finale di oltre il 16% per il titolo"
allenatore, personal trainer

http://ilcorsarotraining.blogspot.com.br/

Rispondi