Economia e Finanza

Parliamo d'altro
maxmagnus
Allievi
Allievi
Messaggi: 289
Iscritto il: gio 29 dic 2016, 12:10

Re: RE: Re: Il fatto del giorno!

Messaggio da maxmagnus » sab 14 gen 2017, 13:49

GioPod ha scritto:
sab 14 gen 2017, 13:33
Ericradis ha scritto:
maxmagnus ha scritto:
sab 14 gen 2017, 13:09
vabbé, ma in che modo CONCRETAMENTE l'autarchia e il mondialismo dovrebbe salvare un paese come l'Italia, che vive di export e che ha una popolazione di vecchi?
E allora dovrebbe farci stare meglio la globalizzazione che, ormai è provato, non aumenta più il pil mondiale e aumenta le differenze tra poveri e ricchi?
Ti pare giusto pagare con euri e prezzi italiani merci e servizi che prima erano fatte in Italia e ora sono fatte chissà dove a due lire?
Questo è il punto. L'italia era la patria delle fabbrichette". In Italia si produceva molto e c'era lavoro.
Ora il lavoro non c'è più perché la manodopera asiatica costa poco.
Le alternative sono due:
O accettare che ci abbassino i diritti fino ad arrivare alle paghe cinesi, o inventarsi qualcos'altro
rispondo ad entrambi
quello che pare a me giusto o no é un'altro discorso, non mischiamo tutto.
ho capito che la globalizzazione non vi piace, ma la mia domanda -senza polemica alcuna, magari siamo pure d'accordo- é semplice: cos'é questo qualcos'altro di cui parla Giopod? Ma in concreto, risparmiatemi gli slogan.
Si puo' sapere, o é un segreto?

Zedemel
Top Runner
Top Runner
Messaggi: 5688
Iscritto il: mer 2 dic 2015, 19:41

Re: Il fatto del giorno!

Messaggio da Zedemel » sab 14 gen 2017, 13:51

maxmagnus ha scritto:
sab 14 gen 2017, 13:09
vabbé, ma in che modo CONCRETAMENTE l'autarchia e il mondialismo dovrebbe salvare un paese come l'Italia, che vive di export e che ha una popolazione di vecchi?
Non è questione di autarchia ma di giocare con le stesse regole. In cina non mi pare seguano nemmeno delle regole base di tutela del lavoratore e dell'ambiente, come si può competere? Anche nel pugilato esistono le categorie di peso.
1,83mx75kg, 1976, mizuno wave rider e sayonara
PB: 10.000m 41'09" (05/02/17), 21.097m 1h32'21"(19/02/17)

lucaliffo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 12048
Iscritto il: mar 10 feb 2015, 15:10

Re: Il fatto del giorno!

Messaggio da lucaliffo » sab 14 gen 2017, 13:58

maxmagnus ha scritto:
sab 14 gen 2017, 12:04
GioPod ha scritto:
sab 14 gen 2017, 10:08
Non avere politiche per il futuro dei propri figli, facilitare la scomparsa delle.proprie industrie, non difendere i confini, non difendere la propria cultura e tradizioni non può che portare alla fine.
Solo qualcosa di diverso può invertire questo.
E al momento vedo solo Putin, Trump, Le Pen. Piacciano o no
anche grillo é diverso e non mi sembra che abbia invertito granché, come i romani possono testimoniare
per curiosità, mettendo da parte trump che non ha ancora fatto nulla e i processi alle intenzioni non sono il mio forte, cosa c'entra Putin con la cicciona?
chi è la cicciona?
allenatore, personal trainer

http://ilcorsarotraining.blogspot.com.br/

maxmagnus
Allievi
Allievi
Messaggi: 289
Iscritto il: gio 29 dic 2016, 12:10

Re: Il fatto del giorno!

Messaggio da maxmagnus » sab 14 gen 2017, 14:34

Zedemel ha scritto:
sab 14 gen 2017, 13:51
maxmagnus ha scritto:
sab 14 gen 2017, 13:09
vabbé, ma in che modo CONCRETAMENTE l'autarchia e il mondialismo dovrebbe salvare un paese come l'Italia, che vive di export e che ha una popolazione di vecchi?
Non è questione di autarchia ma di giocare con le stesse regole. In cina non mi pare seguano nemmeno delle regole base di tutela del lavoratore e dell'ambiente, come si può competere? Anche nel pugilato esistono le categorie di peso.
ho capito e sono in parte d'accordo, ma il problema vero mi sembra sia altrove. I cinesi ci sono anche per i tedeschi e gli svedesi, che invece se la cavano benissimo.
negli anni belli delle PMI italiane, producevamo cose alla portata di chiunque a prezzo competitivo, anche perché la lira la svalutavamo ogni due per tre. In un certo senso, i cinesi dell'epoca eravamo noi.
Poi sono arrivati i cinesi veri - e similia- e settori come il tessile sono andati in crisi, perché non ci vuole chissaché a fare funzionare un telaio.
Non serviva la sfera di cristallo per saperlo, del resto il tessile é andato in crisi ovunque, solo che per riconoscere certe tendenze e reagire, bisogna studiare, viaggiare, insomma, capire come funziona il mondo. Da noi il figlio del titolare fa il direttore generale, la figlia il direttore finanziario e invece di studiare - e farsi un network- nelle scuole e nei paesi che contano, si comprano la barca e vanno a migno$$e.
Ultima modifica di maxmagnus il sab 14 gen 2017, 14:41, modificato 1 volta in totale.

maxmagnus
Allievi
Allievi
Messaggi: 289
Iscritto il: gio 29 dic 2016, 12:10

Re: Il fatto del giorno!

Messaggio da maxmagnus » sab 14 gen 2017, 14:40

lucaliffo ha scritto:
sab 14 gen 2017, 13:58

chi è la cicciona?
Marine Le Pen, ritratta qui in un momento d'ilarità


Immagine

Avatar utente
Ericradis
Seniores
Seniores
Messaggi: 3306
Iscritto il: ven 27 feb 2015, 21:58

Re: Il fatto del giorno!

Messaggio da Ericradis » sab 14 gen 2017, 14:45

maxmagnus ha scritto:
sab 14 gen 2017, 14:34
ho capito e sono in parte d'accordo, ma il problema vero mi sembra sia altrove. I cinesi ci sono anche per i tedeschi e gli svedesi, che invece se la cavano benissimo.
negli anni belli delle PMI italiane, producevamo cose alla portata di chiunque a prezzo competitivo, anche perché la lira la svalutavamo ogni due per tre. In un certo senso, i cinesi dell'epoca eravamo noi.
Poi sono arrivati i cinesi veri - e similia- e settori come il tessile sono andati in crisi, perché non ci vuole chissaché a fare funzionare un telaio.
Non serviva la sfera di cristallo per saperlo, del resto il tessile é andato in crisi ovunque, solo che per riconoscere certe tendenze e reagire, bisogna studiare, viaggiare, insomma, capire come funziona il mondo. Da noi il figlio del titolare fa il direttore generale, la figlia il direttore finanziario e invece di studiare - e farsi un network- nelle scuole e nei paesi che contano, si comprano la barca e vanno a migno$$e.
Hai una visione un po' datata delle piccole medie aziende italiane. Tutto sommato siamo il secondo paese manufatturiero in europa dopo la germania che fa le regole commerciali a sua misura e contro di noi. Le nostre esportazioni odierne sono mediamente di alta qualità.

lucaliffo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 12048
Iscritto il: mar 10 feb 2015, 15:10

Re: Il fatto del giorno!

Messaggio da lucaliffo » sab 14 gen 2017, 15:01

mica è cicciona la le pen! :hihihi:
allenatore, personal trainer

http://ilcorsarotraining.blogspot.com.br/

Avatar utente
GioPod
Promesse
Promesse
Messaggi: 1583
Iscritto il: lun 26 ott 2015, 10:24

Re: Il fatto del giorno!

Messaggio da GioPod » sab 14 gen 2017, 15:02

Infatti. A dire che "è colpa del sistema Italia" non ci guadagnamo niente e non risolviamo nulla.
Tempo fa si diceva che era colpa dell'industria italiana, troppo parcellizzata, servivano grandi imprese pronte per la competizione mondiale.
Si diceva che dovevamo cambiare le noatre produzioni verso prodotti più tecnologici.
Tutti discorsi teorici, demagogici, non pragmatici.
Noi dobbiamo fare quello che sappiamo fare, ma mettendo in condizioni il nostro sistema di competere.
Che sia con l'inflazione o con i dazi, poco importa: dobbiamo tornare a vivere di fabbriche
Obiettivo: 3h59 sulla mara - 1h49 sulla mezza (i 49 sui 10k fatti)
DEMITOCONDRIZZATO. Se l'alcol fa male ai mitocondri, mi sa che tra i 20 e i 30 anni ne ho fatto una strage :ubriaco: :egyptian:

Zedemel
Top Runner
Top Runner
Messaggi: 5688
Iscritto il: mer 2 dic 2015, 19:41

Re: Il fatto del giorno!

Messaggio da Zedemel » sab 14 gen 2017, 15:07

maxmagnus ha scritto:
sab 14 gen 2017, 14:34
Zedemel ha scritto:
sab 14 gen 2017, 13:51
maxmagnus ha scritto:
sab 14 gen 2017, 13:09
vabbé, ma in che modo CONCRETAMENTE l'autarchia e il mondialismo dovrebbe salvare un paese come l'Italia, che vive di export e che ha una popolazione di vecchi?
Non è questione di autarchia ma di giocare con le stesse regole. In cina non mi pare seguano nemmeno delle regole base di tutela del lavoratore e dell'ambiente, come si può competere? Anche nel pugilato esistono le categorie di peso.
ho capito e sono in parte d'accordo, ma il problema vero mi sembra sia altrove. I cinesi ci sono anche per i tedeschi e gli svedesi, che invece se la cavano benissimo.
negli anni belli delle PMI italiane, producevamo cose alla portata di chiunque a prezzo competitivo, anche perché la lira la svalutavamo ogni due per tre. In un certo senso, i cinesi dell'epoca eravamo noi.
Poi sono arrivati i cinesi veri - e similia- e settori come il tessile sono andati in crisi, perché non ci vuole chissaché a fare funzionare un telaio.
Non serviva la sfera di cristallo per saperlo, del resto il tessile é andato in crisi ovunque, solo che per riconoscere certe tendenze e reagire, bisogna studiare, viaggiare, insomma, capire come funziona il mondo. Da noi il figlio del titolare fa il direttore generale, la figlia il direttore finanziario e invece di studiare - e farsi un network- nelle scuole e nei paesi che contano, si comprano la barca e vanno a migno$$e.
Facciamo anche macchine per imbottigliamento e per le ceramiche, all'avanguardia, però le facciamo con stabilimenti là per pagare meno la gente, insomma si certe produzioni sono obsolete ma non tutte, quindi già che siamo un peso piuma conrtro dei massimi, in più ci vogliamo anche legare un braccio dietro la schiena.
1,83mx75kg, 1976, mizuno wave rider e sayonara
PB: 10.000m 41'09" (05/02/17), 21.097m 1h32'21"(19/02/17)

maxmagnus
Allievi
Allievi
Messaggi: 289
Iscritto il: gio 29 dic 2016, 12:10

Re: Il fatto del giorno!

Messaggio da maxmagnus » dom 15 gen 2017, 11:12

facciamo un sacco di cose, infatti esportiamo molto
se stiamo pero' parlando di dazi e protezionismi vari, visto che siamo tutti d'accordo che l'export italiano funziona, vorrei che qualcuno finalmente mi spiegasse in che modo mettere dei dazi sarebbe positivo. Oppure si pensa che se i dazi li mettiamo noi (ma come?) gli altri se ne stanno a guardare?

Obbligare gli industriali a produrre in Italia? Perché no (pure qui, ma come?), pero' se una fiat fatta in Italia finisce per costare piu' di una VW fatta in ungheria (o in turchia, o dove cavolo le fanno) poi chi se le compra?

Uscire dall'euro cosi' si svaluta come ai bei vecchi tempi? Anche qui, perché no. come facciamo pero' finanziare un debito pubblico di due triliardi e rotti di euro con le nuove lirette ?

Scrivo questa mattonata non perché ho voglia di pontificare, ma perché sono convinto che problemi complicati richiedono ben altro che le soluzioni monoriga alla Le Pen (fuori la francia dall'europa e fuori gli stragneri dalla francia).

PS
ho capito che i cinesi so' stronzi, ma non é una situazione nelle nostre mani, non mi pare che manchino i problemi endogeni, sui quali invece avremmo piu' margine di manovra

Rispondi