Il Sexodus

Parliamo d'altro
Avatar utente
spiritolibero
Promesse
Promesse
Messaggi: 1768
Iscritto il: mar 3 gen 2017, 12:28

Re: Il Sexodus

Messaggio da spiritolibero » mer 10 mag 2017, 22:44

Finalmente una sentenza di ultima istanza con del buon senso!
Peraltro, è molto aderente al dettato normativo. Era l'orientamento precedente ad essersene distaccato creando il principio del cosiddetto "medesimo tenore di vita tenuto in costanza di matrimonio", che in pratica era l'ombrello sotto il quale si faceva passare qualsiasi domanda di mantenimento sine die.
Importantissimi i principi di diritto espressi. Vediamo adesso come saranno recepiti dai tribunali di merito.
http://www.altalex.com/documents/news/2 ... re-di-vita


Deve, peraltro, sottolinearsi che il carattere condizionato del diritto all'assegno di divorzio - comportando ovviamente la sua negazione in presenza di «mezzi adeguati» dell'ex coniuge richiedente o delle effettive possibilità «di procurarseli», vale a dire della "indipendenza o autosufficienza economica" dello stesso - comporta altresì che, in carenza di ragioni di «solidarietà economica», l'eventuale riconoscimento del diritto si risolverebbe in una locupletazione illegittima, in quanto fondata esclusivamente sul fatto della "mera preesistenza" di un rapporto matrimoniale ormai estinto, ed inoltre di durata tendenzialmente sine die: il discrimine tra «solidarietà economica» ed illegittima locupletazione sta, perciò, proprio nel giudizio sull'esistenza, o no, delle condizioni del diritto all'assegno, nella fase dell'an debeatur.
1,73m x 57kg – Mizuno Wawe Rider - Mizuno Hitogami - Nike Rival D 10
obiettivi: mezzofondista in cerca di sfide

Zedemel
Top Runner
Top Runner
Messaggi: 5285
Iscritto il: mer 2 dic 2015, 19:41

Re: Il Sexodus

Messaggio da Zedemel » gio 11 mag 2017, 8:33

tradotto in parole povere? :-)
il mantenimento avrà una durata massima? eh se si, con quale criterio?
1,83mx75kg, 1976, mizuno wave rider e sayonara
PB: 10.000m 41'09" (05/02/17), 21.097m 1h32'21"(19/02/17)

lucaliffo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 11348
Iscritto il: mar 10 feb 2015, 15:10

Re: Il Sexodus

Messaggio da lucaliffo » gio 11 mag 2017, 8:54

è ancora troppo poco.
non deve esistere nessun assegno, nessuna solidarietà economica per l'ex coniuge.
allenatore, personal trainer

http://ilcorsarotraining.blogspot.com.br/

Zedemel
Top Runner
Top Runner
Messaggi: 5285
Iscritto il: mer 2 dic 2015, 19:41

Re: Il Sexodus

Messaggio da Zedemel » gio 11 mag 2017, 10:20

temo che nella pratica non cambierà molto
nella filosofia andrebbe, almeno in parte, contro le teorie di questo femminismo dilagante. D'altronde è anche normale, continuando di questo passo il sistema non stava in piedi economicamente e anche socialmente, gente sul lastrico o gente che non si sposa più.
1,83mx75kg, 1976, mizuno wave rider e sayonara
PB: 10.000m 41'09" (05/02/17), 21.097m 1h32'21"(19/02/17)

Avatar utente
spiritolibero
Promesse
Promesse
Messaggi: 1768
Iscritto il: mar 3 gen 2017, 12:28

Re: Il Sexodus

Messaggio da spiritolibero » gio 11 mag 2017, 10:54

Zedemel ha scritto:
gio 11 mag 2017, 8:33
tradotto in parole povere? :-)
il mantenimento avrà una durata massima? eh se si, con quale criterio?
Significa che prima bisogna vagliare se sussistono i requisiti per avere diritto all'assegno divorzile, che, secondo questa sentenza della Cassazione, consistono nella non presenza di "mezzi adeguati" o comunque nell'impossibilità di essere in grado di procurarseli.
Solo dopo tale accertamento si può passare a determinare l'eventuale mantenimento spettante.
L'assegno di mantenimento può essere sottoposto a revisione e/o a revoca se mutano le condizioni fattuali per cui è stato concesso.



Capisco il punto di vista di Luc che mi trova d'accordo: non si può distorcere il principio di solidarietà sociale, al punto di assumerlo quale fonte di obblighi nei confronti dell'ex coniuge.
Diverso è il caso dell'obbligo di "alimenti" verso i parenti più prossimi.
Non sono d'accordo con il suo giudizio sul fatto che sia troppo poco. È un primo importantissimo tassello per il riequilibrio dei rapporti in sede di scioglimento del matrimonio, che in un Paese estremamente conservatore come l'Italia è già tanto.
Mi ricordo alcuni anni fa di avere letto una dispensa dei "giuristi cattolici" in cui si ricostruiva il matrimonio come atto misto tra sacramento e contratto, e si giustificavano i provvedimenti di mantenimento come "forma di punizione civile e morale" per averne causato la rottura.
1,73m x 57kg – Mizuno Wawe Rider - Mizuno Hitogami - Nike Rival D 10
obiettivi: mezzofondista in cerca di sfide

Zedemel
Top Runner
Top Runner
Messaggi: 5285
Iscritto il: mer 2 dic 2015, 19:41

Re: Il Sexodus

Messaggio da Zedemel » gio 11 mag 2017, 12:12

spiritolibero ha scritto:
gio 11 mag 2017, 10:54
Zedemel ha scritto:
gio 11 mag 2017, 8:33
tradotto in parole povere? :-)
il mantenimento avrà una durata massima? eh se si, con quale criterio?
Significa che prima bisogna vagliare se sussistono i requisiti per avere diritto all'assegno divorzile, che, secondo questa sentenza della Cassazione, consistono nella non presenza di "mezzi adeguati" o comunque nell'impossibilità di essere in grado di procurarseli.
Solo dopo tale accertamento si può passare a determinare l'eventuale mantenimento spettante.
L'assegno di mantenimento può essere sottoposto a revisione e/o a revoca se mutano le condizioni fattuali per cui è stato concesso.



Capisco il punto di vista di Luc che mi trova d'accordo: non si può distorcere il principio di solidarietà sociale, al punto di assumerlo quale fonte di obblighi nei confronti dell'ex coniuge.
Diverso è il caso dell'obbligo di "alimenti" verso i parenti più prossimi.
Non sono d'accordo con il suo giudizio sul fatto che sia troppo poco. È un primo importantissimo tassello per il riequilibrio dei rapporti in sede di scioglimento del matrimonio, che in un Paese estremamente conservatore come l'Italia è già tanto.
Mi ricordo alcuni anni fa di avere letto una dispensa dei "giuristi cattolici" in cui si ricostruiva il matrimonio come atto misto tra sacramento e contratto, e si giustificavano i provvedimenti di mantenimento come "forma di punizione civile e morale" per averne causato la rottura.
è un passo importante da un punto di vista culturale e simbolico.
da un punto di vista pratico credo sia la solita soluzione italiana, dove poi si può giocare sulla semantica per fare tutto e il contrario di tutto,"impossibilità di essere in grado di procurarseli".... mi immagino già personaggi che si buttano in esaurimento nervoso per mantenere le loro condizioni. :)
1,83mx75kg, 1976, mizuno wave rider e sayonara
PB: 10.000m 41'09" (05/02/17), 21.097m 1h32'21"(19/02/17)

Avatar utente
spiritolibero
Promesse
Promesse
Messaggi: 1768
Iscritto il: mar 3 gen 2017, 12:28

Re: Il Sexodus

Messaggio da spiritolibero » gio 11 mag 2017, 12:27

Zedemel ha scritto:
gio 11 mag 2017, 12:12
spiritolibero ha scritto:
gio 11 mag 2017, 10:54
Zedemel ha scritto:
gio 11 mag 2017, 8:33
tradotto in parole povere? :-)
il mantenimento avrà una durata massima? eh se si, con quale criterio?
Significa che prima bisogna vagliare se sussistono i requisiti per avere diritto all'assegno divorzile, che, secondo questa sentenza della Cassazione, consistono nella non presenza di "mezzi adeguati" o comunque nell'impossibilità di essere in grado di procurarseli.
Solo dopo tale accertamento si può passare a determinare l'eventuale mantenimento spettante.
L'assegno di mantenimento può essere sottoposto a revisione e/o a revoca se mutano le condizioni fattuali per cui è stato concesso.



Capisco il punto di vista di Luc che mi trova d'accordo: non si può distorcere il principio di solidarietà sociale, al punto di assumerlo quale fonte di obblighi nei confronti dell'ex coniuge.
Diverso è il caso dell'obbligo di "alimenti" verso i parenti più prossimi.
Non sono d'accordo con il suo giudizio sul fatto che sia troppo poco. È un primo importantissimo tassello per il riequilibrio dei rapporti in sede di scioglimento del matrimonio, che in un Paese estremamente conservatore come l'Italia è già tanto.
Mi ricordo alcuni anni fa di avere letto una dispensa dei "giuristi cattolici" in cui si ricostruiva il matrimonio come atto misto tra sacramento e contratto, e si giustificavano i provvedimenti di mantenimento come "forma di punizione civile e morale" per averne causato la rottura.
è un passo importante da un punto di vista culturale e simbolico.
da un punto di vista pratico credo sia la solita soluzione italiana, dove poi si può giocare sulla semantica per fare tutto e il contrario di tutto,"impossibilità di essere in grado di procurarseli".... mi immagino già personaggi che si buttano in esaurimento nervoso per mantenere le loro condizioni. :)


Questo è normale Zed. Ho visto cose che voi umani... :mrgreen:

L'applicazione delle norme e dei principi giuridici dipende anche e soprattutto dalle caratteristiche socio-culturali dei consociati.
Mi è rimasta impressa la ricostruzione dei sistemi giuridici comparati fatta dal professore Ugo Mattei.
In sostanza, lui utilizza come metodo la scomposizione dell'ordinamento dei vari Paesi in più parti chiamati "formanti" (formante giurisprudenziale, formante culturale, formante dottrinale, formante politico etc.) e indaga sull'influenza che hanno gli stessi nella formazione e nell'applicazione delle norme di diritto.
Ad esempio, nei Paesi di common-law è storicamente stata fortissima l'influenza del "formante giurisprudenziale" (cioè dei tribunali), a svantaggio di tutte le altre componenti.
1,73m x 57kg – Mizuno Wawe Rider - Mizuno Hitogami - Nike Rival D 10
obiettivi: mezzofondista in cerca di sfide

Avatar utente
GioPod
Promesse
Promesse
Messaggi: 1544
Iscritto il: lun 26 ott 2015, 10:24

Re: Il Sexodus

Messaggio da GioPod » gio 11 mag 2017, 14:01

I divorzi miliardari devono finire, è uno scandalo, cose come gli assegni alla veronica lario o alle ex di gente ricca, assegni da milioni di euro, sono un ladrocinio di genere
(Non lo credo.veramente, eh, è per fare il verso alle femministe.che dicono che tutto è riconducibile ai rapporti.tra I sessi, anche una.singola sberla a.una singola donna)
Obiettivo: 3h59 sulla mara - 1h49 sulla mezza (i 49 sui 10k fatti)
DEMITOCONDRIZZATO. Se l'alcol fa male ai mitocondri, mi sa che tra i 20 e i 30 anni ne ho fatto una strage :ubriaco: :egyptian:

lucaliffo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 11348
Iscritto il: mar 10 feb 2015, 15:10

Re: Il Sexodus

Messaggio da lucaliffo » gio 11 mag 2017, 17:48

"forma di punizione civile e morale" per averne causato la rottura"

quindi è stabilito A PRIORI che era sempre l'uomo a causare la rottura.
ma che significa "causare la rottura"? chi decide il significato di "causare la rottura"?

un giudice NON PUO' stabilirlo. quindi è meglio la mia regola "ognuno coi soldi suoi" ;)

p.s. non dimenticate MAI che in brasile l'ex coniuge che esce di casa ha diritto a indennizzazione mensile...
allenatore, personal trainer

http://ilcorsarotraining.blogspot.com.br/

Avatar utente
GioPod
Promesse
Promesse
Messaggi: 1544
Iscritto il: lun 26 ott 2015, 10:24

Re: Il Sexodus

Messaggio da GioPod » gio 11 mag 2017, 19:22

Mi sembra giusto se la casa è di entrambi
Obiettivo: 3h59 sulla mara - 1h49 sulla mezza (i 49 sui 10k fatti)
DEMITOCONDRIZZATO. Se l'alcol fa male ai mitocondri, mi sa che tra i 20 e i 30 anni ne ho fatto una strage :ubriaco: :egyptian:

Rispondi