Il fatto del giorno!

Parliamo d'altro
maxmagnus
Allievi
Allievi
Messaggi: 308
Iscritto il: gio 29 dic 2016, 12:10

Re: Il fatto del giorno!

Messaggio da maxmagnus » gio 12 lug 2018, 20:59

sempre amato la croazia, soprattutto i dintorni di dubrovnik
tra la cougarona croata (cit.) e l'orrido macron, poi, non c'é lotta

Avatar utente
spiritolibero
Seniores
Seniores
Messaggi: 2276
Iscritto il: mar 3 gen 2017, 12:28

Re: Il fatto del giorno!

Messaggio da spiritolibero » gio 12 lug 2018, 21:12

lucaliffo ha scritto:
mer 11 lug 2018, 16:41
Nello stabilire l'assegno di divorzio "si deve adottare un criterio composito" che tenga conto "delle rispettive condizioni economico-patrimoniali" e "dia particolare rilievo al contributo fornito dall'ex coniuge" al "patrimonio comune e personale, in relazione alla durata del matrimonio, alle potenzialità reddituali future ed all'età". Lo hanno stabilito le Sezioni Unite della Cassazione sciogliendo un conflitto di giurisprudenza dopo che la sentenza Grilli aveva escluso il parametro del "tenore di vita". E riempie un vuoto legislativo che si era aperto con il caso Berlusconi-Lario. La decisione era attesa dal 10 aprile.
Le Sezioni Unite civile della Cassazione nella sentenza 18287 precisano che all'assegno di divorzio deve attribuirsi una funzione insieme "assistenziale, compensativa e perequativa". Il "criterio integrato" individuato si fonda "sui principi costituzionali di pari dignità e di solidarietà che permeano l'unione matrimoniale anche dopo lo scioglimento del vincolo"

capirai... mo' co' sto nuovo governo la magistratura è avvelenata a morte.
caro maschio, paga e poi muori.
Super cazzola con scoppolamento a sinistra per dire tutto, non dire nulla e dare in pratica carta bianca.
Il caso da cui era partito il processo era quello di una moglie, che nonostante stesse economicamente più che bene di suo, voleva ancora più soldi. Qui trovate la sentenza per esteso se volete esserne sicuri e volete fare na qualche indagine socio-antropologica ... :twisted:
http://www.altalex.com/~/media/altalex/ ... %20pdf.pdf


Ecco io non ammetto questo cose di questo genere e, peraltro, queste interpretazioni ondivaghe sono esclusivamente frutto della fantasia dei nostri giudici.
Per intenderci, il testo della norma è questo:
Con la sentenza che pronuncia lo scioglimento o la cessazione degli effetti civili del matrimonio, il tribunale, tenuto conto delle condizioni dei coniugi, delle ragioni della decisione, del contributo personale ed economico dato da ciascuno alla conduzione familiare ed alla formazione del patrimonio di ciascuno o di quello comune, del reddito di entrambi, e valutati tutti i suddetti elementi anche in rapporto alla durata del matrimonio, dispone l'obbligo per un coniuge di somministrare periodicamente a favore dell'altro un assegno quando quest'ultimo non ha mezzi adeguati o comunque non può procurarseli per ragioni oggettive.
La norma ai tempi era stata pensata, per evitare che una donna casalinga, da un giorno all'altro, si trovasse in mezzo alla strada mettiamo a 50anni, senza soldi e senza un lavoro.
Poi una prestazione che doveva essere di natura assistenziale è diventata un grimaldello per aprire le casseforti. :?
Secondo me è aberrante.
1,73m x 59kg
obiettivi: mezzofondista in cerca di sfide

Zedemel
Elite
Elite
Messaggi: 6480
Iscritto il: mer 2 dic 2015, 19:41

Re: Il fatto del giorno!

Messaggio da Zedemel » gio 12 lug 2018, 21:51

mb70 ha scritto:
gio 12 lug 2018, 20:55
Zedemel ha scritto:
mb70 ha scritto:
gio 12 lug 2018, 19:02
È iniziata la corsa a chi chiude di più

Inviato dal mio SM-G928F utilizzando Tapatalk
la globalizzazione funziona se tutti sono disposti a spostarsi dappertutto, ed ogni stato/territorio finisce per specializzarsi in qualcosa.
Ma poi il pianeta è fatto di persone che magari sono pure legati giustamente alle loro radici.
Il fattore scatenante è la prospettiva di bassa crescita economica e mancanza di tutela delle fasce più deboli della popolazione

Inviato dal mio SM-G928F utilizzando Tapatalk
Certamente il dirigente a 5.000 euro al mese anche se oggi è a Dubai e domani a new York se ne può fregare altamente.
1,83mx75kg, 1976, mizuno wave rider e sayonara
PB: 10.000m 41'09" (05/02/17), 21.097m 1h32'21"(19/02/17)

lucaliffo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 13081
Iscritto il: mar 10 feb 2015, 15:10

Re: Il fatto del giorno!

Messaggio da lucaliffo » gio 12 lug 2018, 22:16

secondo me occorre inserire nelle separazioni un ulteriore parametro: CHI E' DEI DUE CHE VUOLE SEPARARSI ;)
allenatore, personal trainer

http://ilcorsarotraining.blogspot.com.br/

Avatar utente
spiritolibero
Seniores
Seniores
Messaggi: 2276
Iscritto il: mar 3 gen 2017, 12:28

Re: Il fatto del giorno!

Messaggio da spiritolibero » gio 12 lug 2018, 22:20

Ora vi racconto due casi reali, uno seguito direttamente da me e un altro a cui ho collaborato.

1) Tizio e Caia convivono e dopo qualche tempo nasce Tizietto.
A un certo punto, nel 2002, Caia decide di prendere il figlio piccolo ed andarsene via. Tizio, spinto da generosità, li manda a stare in un'abitazione di sua proprietà in una nota località turistica di cui lui era originario.
Prima causa in Tribunale. il giudice dispone, in aggiunta a ciò, il versamento di € 250,00 rivalutabili per il mantenimento di Tizietto.
All'inizio dell'anno 2013, Tizio, che per ragioni di salute non può più gestire il ristorante come in passato, e percepisce quindi solo una pensione di circa € 10.500 all'anno, decide di non versare più l'assegno mensile, avendo saputo che il figlio (21enne) ha trovato lavoro. Errore grave purtroppo.
Vengo contattato alla fine del 2016. Faccio subito causa in tribunale per cercare di togliere questo obolo mensile, altrimenti se continua a non versare gli arrestati si cumulano. Porto documenti, testimoni, fotografie per dimostrare che Tizietto, oggi 25enne, è ormai indipendente economicamente e non ha più bisogno del contributo mensile da parte del padre. Ufficialmente, risulta che Tizietto abbia un contratto part-time per 6.600 euro annui mentre la madre risulta nullatenente. Ovviamente, lavorano entrambi in nero con redditi non dichiarati, altrimenti col cavolo possono mantenersi 2 auto+2motocicli+la vita nella località turistica molto nota che non è per nulla economica. Nel contempo abbiamo pure evidenziato che le nostre controparti abitano aggratis nell'immobile di proprietà di Tizio, che se dovessero andare a pagare un affitto per quella zona costerebbe almeno 400euro al mese in periodo non estivo.
Nulla da fare. Viene tutto confermato.
Il mio cliente si ritrova quindi a pagare gli arretrati+l'obbligo di continuare a versare il denaro mensile. La casa la vedrà ormai col binocolo, perché bisogna introdurre un giudizio apposito per il rilascio, i cui tempi non sono prevedibili, ma comunque molto lunghi. Controparte mi ha già anticipato che farà ostruzionismo in tutti i modi per allungare il brodo il più possibile. Tizio ha 72anni.
Insomma "cornuto e bastonato". :x



2) Questo è stato uno dei miei primissimi casi. Ringrazio il mio ex dominus che, appena laureato, mi ha messo subito a lavorare su questa vicenda molto delicata. Ora che si è conclusa (la procura credo non farà ricorso in Cassazione) se ne può parlare. È uscita la notizia anche sui giornali... purtroppo con poca evidenza rispetto alla gravità dei fatti.
In sostanza, il nostro assistito viene accusato di violenza sessuale sulla propria figlia minore, la moglie di complicità, e le maestre della scuola di omissione di denuncia perché, a dire dell'accusa, a conoscenza dei fatti.
Tutto parte dalla denuncia di un'assistente sociale che si trova a fare supplenza presso la scuola elementare della figlia del nostro assistito. A suo dire la ragazzina mostrava degli atteggiamenti "strani" che inducevano a sospettare che fosse soggetta di "attenzioni sessuali" in famiglia.
Da lì inizia un calvario. Arresto del padre e apertura di due procedimenti giudiziari: uno preso il tribunale dei minorenni per la revoca della potestà genitoriale sulla figlia e l'altro presso il tribunale ordinario per le accuse penali. La stampa già lo ha etichettato come "il mostro". Normale.
Il procedimento presso il tribunale dei minorenni si chiude con un nulla di fatto perché le accuse vengono ritenute prive di fondamento. Viceversa, il Tribunale penale emette delle condanne di primo grado durissime (tra i 7 e gli 11anni), nonostante tutti i riscontri dicano il contrario delle accuse. Niente. Hanno dato peso unicamente alla testimonianza dell'assistente sociale da cui è partita la denuncia.
Facciamo subito appello. Riusciamo fortunatamente a trovare una sentenza su un caso analogo che ha dato ragione agli imputati poi confermata pure in Cassazione. Non è vincolante ma serve eccome perché rende più semplice un eventuale ribaltamento della sentenza di primo grado. Abbiamo anche perizie e la sentenza del tribunale dei minorenni che è ormai definitiva e che non ha riscontrato nessuna delle accuse mosse.
Finalmente, a distanza di 12anni la sentenza di assoluzione con formula piena.
Sotto l'articolo di giornale.
https://s15.postimg.cc/5iex3ximj/Nuovo_ ... -07-11.jpg



Penso ci sia un filo conduttore unico in tutti questi casi. Voi non pensate lo stesso?
Uno dice che poi non deve penare male, ma l'assistente sociale denunziante è un'attivista presso uno dei tanti centri antiviolenza sorti come i funghi negli ultimi 15 anni.
1,73m x 59kg
obiettivi: mezzofondista in cerca di sfide

mb70
Juniores
Juniores
Messaggi: 687
Iscritto il: gio 1 set 2016, 21:59

Re: Il fatto del giorno!

Messaggio da mb70 » gio 12 lug 2018, 22:39

Penso che molti PM e Giudici siano orientati da pregiudizi, specie in ambito penale, e che grazie alla loro irresponsabilità nonché sotto la tanto comoda quanto ipocrita obbligatorietà dell'azione penale siano di fatto attirati dal rivestire un ruolo di prima donna.
Separazione delle carriere, elezione del procuratore della Repubblica non sarebbero male

Inviato dal mio SM-G928F utilizzando Tapatalk


lucaliffo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 13081
Iscritto il: mar 10 feb 2015, 15:10

Re: Il fatto del giorno!

Messaggio da lucaliffo » gio 12 lug 2018, 22:52

un'altra bella cosa che un governo serio dovrebbe fare è l'azzeramento dei fondi a tutte ste associazioni, centri anti di qua e anti di là, associazioni lgbtzkà4%$, ecc. ecc.
tutti parassiti che non fabbricano nulla.
coi soldi risparmiati aprire nuove imprese di stato, che fabbricano cose tangibili, e metterci a lavorare i parassiti (perchè sono buono: dopo aver rovinato il paese ti dò pure lavoro).

da valutare pure se eliminare il 5x1000 e le donazioni private... uno Stato non può permettere che privati finanzino associazioni sovversive.
allenatore, personal trainer

http://ilcorsarotraining.blogspot.com.br/

Avatar utente
Lord_Phil
Simpaticone
Simpaticone
Messaggi: 2241
Iscritto il: mer 11 feb 2015, 18:14

Re: Il fatto del giorno!

Messaggio da Lord_Phil » gio 12 lug 2018, 23:05

Una piccola parentesi su argomento piu leggero ma
Di vitale importanza: mi è arrivato il conturino sostitutivo del garmin, che era rotto. È un’ora che porcheggio per smontare le viti :testata: Ho gia guardato due video su youtube per come fare (e gia questo vuol dire che è complicato). Uno “strap” l’ho sostituito, dall’altra prte non riesco a rimuovere la vite :(
Qualcuno di voi ha esperienza nel campo?
100 12”62 200 25”45 400 57”10
800 2'18" - 2'52
1000 3'06” 1500 4'55" - 3'16
3km 10'48" - 3'36" 5km 18'59" - 3'48
10km 39'10" - 3'55" 21km 1h26'31" - 4'06
42km 3h35'58" - 5'07

Avatar utente
spiritolibero
Seniores
Seniores
Messaggi: 2276
Iscritto il: mar 3 gen 2017, 12:28

Re: Il fatto del giorno!

Messaggio da spiritolibero » gio 12 lug 2018, 23:48

lucaliffo ha scritto:
gio 12 lug 2018, 22:52
un'altra bella cosa che un governo serio dovrebbe fare è l'azzeramento dei fondi a tutte ste associazioni, centri anti di qua e anti di là, associazioni lgbtzkà4%$, ecc. ecc.
tutti parassiti che non fabbricano nulla.
coi soldi risparmiati aprire nuove imprese di stato, che fabbricano cose tangibili, e metterci a lavorare i parassiti (perchè sono buono: dopo aver rovinato il paese ti dò pure lavoro).

da valutare pure se eliminare il 5x1000 e le donazioni private... uno Stato non può permettere che privati finanzino associazioni sovversive.
Eversive casomai.
Comunque sono d'accordo. Queste associazioni sono il risvolto negativo del famoso "faccio delle cose, vedo della gente". Purtroppo hanno il monopolio dei media ufficiali. Sulla Raggi che vuole fare pagare l'affitto-sfrattare quelle della casa delle donne stanno facendo un bordello allucinante.
Per il resto sono dell'opinione che devono inventare e pompare tutto il possibile, come nel caso di sopra sub 2), per dimostrare che la attività funziona e quindi possono drenare fondi pubblici per la loro "causa".

Sulla sentenza della cassazione ecco puntale la superpippa di allecchinamento del fattoquotidiano. :angry3:
https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/0 ... a/4486734/
1,73m x 59kg
obiettivi: mezzofondista in cerca di sfide

lucaliffo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 13081
Iscritto il: mar 10 feb 2015, 15:10

Re: Il fatto del giorno!

Messaggio da lucaliffo » ven 13 lug 2018, 0:28

spiritolibero ha scritto:
gio 12 lug 2018, 23:48
lucaliffo ha scritto:
gio 12 lug 2018, 22:52
un'altra bella cosa che un governo serio dovrebbe fare è l'azzeramento dei fondi a tutte ste associazioni, centri anti di qua e anti di là, associazioni lgbtzkà4%$, ecc. ecc.
tutti parassiti che non fabbricano nulla.
coi soldi risparmiati aprire nuove imprese di stato, che fabbricano cose tangibili, e metterci a lavorare i parassiti (perchè sono buono: dopo aver rovinato il paese ti dò pure lavoro).

da valutare pure se eliminare il 5x1000 e le donazioni private... uno Stato non può permettere che privati finanzino associazioni sovversive.
Eversive casomai.
Comunque sono d'accordo. Queste associazioni sono il risvolto negativo del famoso "faccio delle cose, vedo della gente". Purtroppo hanno il monopolio dei media ufficiali. Sulla Raggi che vuole fare pagare l'affitto-sfrattare quelle della casa delle donne stanno facendo un bordello allucinante.
Per il resto sono dell'opinione che devono inventare e pompare tutto il possibile, come nel caso di sopra sub 2), per dimostrare che la attività funziona e quindi possono drenare fondi pubblici per la loro "causa".

Sulla sentenza della cassazione ecco puntale la superpippa di allecchinamento del fattoquotidiano. :angry3:
https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/0 ... a/4486734/
ho analizzato i bilanci preventivi del comune di roma 2018-2019-2020.
i risicati fondi dall'UE scenderanno da 324.000 a 162.000 euro (dedicato a quelli che "per gli immigrati usiamo fondi europei").
la spesa totale scende di 1 miliardo da 5.9 a 4.9.
la spesa per "diritti sociali - soggetti a rischio" riceve una bella sforbiciata da 206 (2017) a 144 milioni.
raggi forever :)
allenatore, personal trainer

http://ilcorsarotraining.blogspot.com.br/

Rispondi