Pagina 1 di 4

Il lento non lento

Inviato: ven 31 gen 2020, 18:22
da Zedemel
Prendendo spunto dai numerosi commenti, tra cui ultimamente quelli sulla Del Buono. Perchè c'è questa tendenza a fare i lenti piuttosto veloci?
A) son convinti che non abbia particolare impatto
B) pensano che sia sempre tenere un gesto "specifico" più vicino possibile a quello che si tiene in gara
C) dal punto di vista metabolico lo stimolo è più allenante che correre più piano
D) varie ed eventuali

Re: Il lento non lento

Inviato: ven 31 gen 2020, 18:24
da GioPod
Per me c, pensano che troppo lento non sia allenante.

Re: Il lento non lento

Inviato: ven 31 gen 2020, 19:47
da chippz
C e D, ovvero mancanza di cultura generale sia da parte dell'atleta che dell'allenatore (a me nessuno mi disse di correre i lenti lenti, a parte spuffy, luc e co ma ormai erano anni che correvo lenti veloci).
Sempre nella D c'è anche la mancanza di sensibilità nell'avvertire la fatica e non si ascoltano le sensazioni (tipo il mio master che quando si sente stanco preferisce accorciare il lento aumentandone la velocità, quando sarebbe meglio il contrario... o soltanto rallentare).

Inviato dal mio LLD-L31 utilizzando Tapatalk


Re: Il lento non lento

Inviato: ven 31 gen 2020, 21:00
da salvassa
A+C

Re: Il lento non lento

Inviato: ven 31 gen 2020, 21:02
da disti
Per me è cipolla :joint: scherzo! Per me è soprattutto la C: pensano che se in un allenamento non ti sfondi sia inutile.

Re: Il lento non lento

Inviato: ven 31 gen 2020, 22:13
da lucaliffo
un po´ di tutto.
negli anni passati a litigare coi vittoriani e discendenti emergeva da parte loro una forte enfasi sul punto B, la meccanica. sostenevano che "meglio riposare che correre lento".
al che io rispondevo "scusa, ma stare seduto sul cesso é meccanicamente piú simile a un 5000 che correre lento?" :D

Re: Il lento non lento

Inviato: ven 31 gen 2020, 22:37
da chippz

lucaliffo ha scritto: al che io rispondevo "scusa, ma stare seduto sul cesso é meccanicamente piú simile a un 5000 che correre lento?" :D
E ti ha risposto di sì perché c'è lo sforzo? :D


Inviato dal mio LLD-L31 utilizzando Tapatalk


Re: Il lento non lento

Inviato: ven 31 gen 2020, 22:53
da Zedemel
:-D

Re: Il lento non lento

Inviato: ven 31 gen 2020, 23:48
da lucaliffo
loro ponevano enfasi soprattutto sulla supposta perditá di reattivitá dell´appoggio al suolo causata suppostamente dal correre lento (ecco perché poi se fanno cl devono per forza condirla sempre di allunghi e zompetti!).
al che gli dicevo pure "ma allora uno non puó piú camminare, stare fermo, seduto, dormire... davanti alla tazza del cesso mentre pisci dovresti zompare" :lol:

Re: Il lento non lento

Inviato: sab 1 feb 2020, 7:59
da Dimitry
X 800-1500 sia canova che ghidini fanno veramente pochissimo fondo lento, anche un solo giorno a settimana.
si consideano giorni easy fondi medi, medio veloci, veloci su SA e SAN , poi allunghi, fondi lenti ma fartlek di 30"-45" in allungo, salite corte anche fino ai 200 mt. poi drills.