Cos'è esattamente il "medio" e a cosa serve?

L'allenamento per tutte le altre distanze e la tecnica di corsa
Avatar utente
spiritolibero
Promesse
Promesse
Messaggi: 1680
Iscritto il: mar 3 gen 2017, 12:28

Re: Cos'è esattamente il "medio" e a cosa serve?

Messaggio da spiritolibero » dom 16 lug 2017, 14:40

lucaliffo ha scritto:
dom 16 lug 2017, 14:17
spiritolibero ha scritto:
dom 16 lug 2017, 12:18
Accettate commenti da neofiti? Anche distruttivi? :blink:
Sinceramente, a me sto "medio" mi è sempre sembrato una cagata pazzesca. Un allenamento che preso singolarmente e fatto in modo lineare non è né carne né pesce.
Ti rompi il c. abbastanza perché tieni il ritmo sostenuto, fai tanti km, ma comunque non vai a ritmo gara.
Ogni volta che ne ho fatto uno ho avuto come la netta sensazione che mi rallentasse. Cioè poi quando dovevo davvero spingere al 100% avevo come memorizzato sto ritmo "medio" e non riuscivo a fare scattare la marcia superiore o mi veniva estremamente difficoltoso cambiare ritmo.
Probabilmente se lo fai seguire da una serie di ripetute veloci/fartlek può essere utile per sbloccare sto meccanismo.
Ma magari la mia è solo una sensazione fisica personalissima e sbagliatissima eh.


Sul mezzofondo prolungato italiano degli anni 80 primi 90 sembrerebbe abbia funzionato, anche se è da verificare se i miglioramenti sono dovuti a questo specifico mezzo di allenamento oppure sono da ricercare in altro. Forse su certe tipologie di atleti funziona meglio di altri, non saprei dire.
Comunque mi sembra roba che va fatta ben lontana dalle gare. O no?
a parte la maratona, tutti in tutto il mondo fanno "qualcosa di distanza maggiore di quella di gara a velocità leggermente inferiore".
i 100-200isti fanno 150-300m.
i 400isti fanno 450-600m.
i 5000-10000isti fanno 10-20km.
i mezzimaratoneti un lungo-svelto.
serve a dare una RESISTENZA SPECIFICA. nello sprint d'oltreoceano lo definiscono "special endurance".
quindi io ne dò una definizione più logica che fisiologica, ragiono in modo gara-centrico.

per 800-1500 la questione è problematica e bisogna vedere l'indole dell'atleta e i suoi bisogni contingenti.

spirito, tu corri da poco e detesti la corsa continua, probabilmente sei di indole relativamente veloce. però, ti regge il ginocchio a fare ripetute 4 volte a settimana? no. allora che si fa 2-3 volte a settimana? sola corsa lenta è sufficiente per darti la necessaria resistenza per un 5000 tale da massimizzare le tue capacità e realizzare i tuoi ambiziosi obiettivi?
insomma... ripetute le reggi solo se distanziate di parecchi giorni, correre oltre 15km ti scoccia, il medio te fa schifo... ma che minchia vuoiiii???? :lol3:
Lo so, buttana della miseria... non me lo ricordare. Voglio la botte piena e la moglie ubriaca! Ma è impossibile. Quindi ogni tanto mi devo sfogare e fare una delle cose che mi riesce meglio: ossia rompere i coglioni! :twisted: :lol:
1,73m x 57kg – Mizuno Wawe Rider - Mizuno Hitogami - Nike Rival D 10
obiettivi: mezzofondista in cerca di sfide

Avatar utente
chippz
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 6447
Iscritto il: mer 11 feb 2015, 17:52

Re: Cos'è esattamente il "medio" e a cosa serve?

Messaggio da chippz » dom 16 lug 2017, 14:44

spiritolibero ha scritto:
dom 16 lug 2017, 14:40
Quindi ogni tanto mi devo sfogare e fare una delle cose che mi riesce meglio: ossia rompere i coglioni! :twisted: :lol:
E' strano che Luc abbia in scuderia gente pazza che rompe le scatole. :hihihi: :hihihi:
Embrace your dreams and protect your honor!
(gara omologata - gara non omologata - allenamento)
PB: 1':01" / 2':16" / 3':00" / 4':44" / 5':07" / 10':22" / 17':39" / 37':40" / 1h:26':27"

Avatar utente
spiritolibero
Promesse
Promesse
Messaggi: 1680
Iscritto il: mar 3 gen 2017, 12:28

Re: Cos'è esattamente il "medio" e a cosa serve?

Messaggio da spiritolibero » dom 16 lug 2017, 14:49

chippz ha scritto:
dom 16 lug 2017, 14:44
spiritolibero ha scritto:
dom 16 lug 2017, 14:40
Quindi ogni tanto mi devo sfogare e fare una delle cose che mi riesce meglio: ossia rompere i coglioni! :twisted: :lol:
E' strano che Luc abbia in scuderia gente pazza che rompe le scatole. :hihihi: :hihihi:
:hihihi:

Il detto dice "non ti piglio se non ti assomiglio" ... quindi...
Comunque, il vecchio allenatore voleva veramente farmi fare ripetute 4-5 volte a settimana e lungo veloce la domenica (tipo 18-20km a 4.30-4.40)! Non sto scherzando eh! :shock:
1,73m x 57kg – Mizuno Wawe Rider - Mizuno Hitogami - Nike Rival D 10
obiettivi: mezzofondista in cerca di sfide

Avatar utente
chippz
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 6447
Iscritto il: mer 11 feb 2015, 17:52

Re: Cos'è esattamente il "medio" e a cosa serve?

Messaggio da chippz » dom 16 lug 2017, 15:05

E' strano forte!
Di solito non si deve correre per più di 8/12 km secondo i grandi allenatori itaGliani! :D :D

E, per quanto riguarda questo:
lucaliffo ha scritto:
dom 16 lug 2017, 14:17
sola corsa lenta è sufficiente per darti la necessaria resistenza per un 5000 tale da massimizzare le tue capacità e realizzare i tuoi ambiziosi obiettivi?
Luc ci scherza, ma ieri qualche allenatore mi ha detto che "fare i lenti (non più di 2 a settimana, gli altri allenamenti solo ripetute) di 40 minuti serve per avere l'aerobia a sufficienza per poter correre un 5000m".... io direi certo, ma se l'atleta fa le ripetute a 4' e poi il 5000 lo fa a 5':10" non è che magari serve dell'altra aerobia?? :boh: :boh: :prof:
...Questo è uno spoiler che avrei inserito sull'altro thread nei prossimi giorni. :joint:
Embrace your dreams and protect your honor!
(gara omologata - gara non omologata - allenamento)
PB: 1':01" / 2':16" / 3':00" / 4':44" / 5':07" / 10':22" / 17':39" / 37':40" / 1h:26':27"

Avatar utente
spiritolibero
Promesse
Promesse
Messaggi: 1680
Iscritto il: mar 3 gen 2017, 12:28

Re: Cos'è esattamente il "medio" e a cosa serve?

Messaggio da spiritolibero » dom 16 lug 2017, 15:12

chippz ha scritto:
dom 16 lug 2017, 15:05
E' strano forte!
Di solito non si deve correre per più di 8/12 km secondo i grandi allenatori itaGliani! :D :D

Ah ma lui, il vecchio allenatore, era convinto (e lo è ancora) che dovevo fare la mezza maratona. :study:
1,73m x 57kg – Mizuno Wawe Rider - Mizuno Hitogami - Nike Rival D 10
obiettivi: mezzofondista in cerca di sfide

lucaliffo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 11200
Iscritto il: mar 10 feb 2015, 15:10

Re: Cos'è esattamente il "medio" e a cosa serve?

Messaggio da lucaliffo » dom 16 lug 2017, 15:39

spiritolibero ha scritto:
dom 16 lug 2017, 14:49
chippz ha scritto:
dom 16 lug 2017, 14:44
spiritolibero ha scritto:
dom 16 lug 2017, 14:40
Quindi ogni tanto mi devo sfogare e fare una delle cose che mi riesce meglio: ossia rompere i coglioni! :twisted: :lol:
E' strano che Luc abbia in scuderia gente pazza che rompe le scatole. :hihihi: :hihihi:
:hihihi:

Il detto dice "non ti piglio se non ti assomiglio" ... quindi...
Comunque, il vecchio allenatore voleva veramente farmi fare ripetute 4-5 volte a settimana e lungo veloce la domenica (tipo 18-20km a 4.30-4.40)! Non sto scherzando eh! :shock:
è lo stesso schema degli allenatori lumbard amici di chippz :felice:
allenatore, personal trainer

http://ilcorsarotraining.blogspot.com.br/

Avatar utente
chippz
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 6447
Iscritto il: mer 11 feb 2015, 17:52

Re: Cos'è esattamente il "medio" e a cosa serve?

Messaggio da chippz » dom 16 lug 2017, 15:49

..sì, però loro non fanno 18 km di lungo! :D
Embrace your dreams and protect your honor!
(gara omologata - gara non omologata - allenamento)
PB: 1':01" / 2':16" / 3':00" / 4':44" / 5':07" / 10':22" / 17':39" / 37':40" / 1h:26':27"

Avatar utente
bruttoalleccesso
Allievi
Allievi
Messaggi: 498
Iscritto il: mer 3 mag 2017, 12:05

Re: Cos'è esattamente il "medio" e a cosa serve?

Messaggio da bruttoalleccesso » dom 16 lug 2017, 16:08

Nel costruire la seduta "medio" mi viene automatico il fatto che se non mi devo stancare come in gara devo rallentare un pochino.
Ma non mi viene automatico l'altro passaggio, ovvero che devo aumentare la distanza..
dove toppa il mio ragionamento?:-)

Avatar utente
chippz
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 6447
Iscritto il: mer 11 feb 2015, 17:52

Re: Cos'è esattamente il "medio" e a cosa serve?

Messaggio da chippz » dom 16 lug 2017, 16:38

Fammi capire. Il tuo "problema" è che non capisci perché devi farli più lunghi di 10 km o che non riesci/fai fatica a farli più lunghi?
Nel primo caso che ti importa veramente? Se l'allenatore ti dicesse che si fanno anche più lunghi perché servono allenamenti vicino al rg più lunghi dello stesso, non saresti soddisfatto?
Nel secondo caso fermati a 8 km.. oppure impostali diversamente, magari sotto forma di medi-variati..
Embrace your dreams and protect your honor!
(gara omologata - gara non omologata - allenamento)
PB: 1':01" / 2':16" / 3':00" / 4':44" / 5':07" / 10':22" / 17':39" / 37':40" / 1h:26':27"

Avatar utente
bruttoalleccesso
Allievi
Allievi
Messaggi: 498
Iscritto il: mer 3 mag 2017, 12:05

Re: Cos'è esattamente il "medio" e a cosa serve?

Messaggio da bruttoalleccesso » dom 16 lug 2017, 16:57

A me interessa capire il perché:) Non mi basta il fai cosi, fai cosa..:)

Rispondi