Allenamento polarizzato

L'allenamento per tutte le altre distanze e la tecnica di corsa
Zedemel
Top Runner
Top Runner
Messaggi: 5140
Iscritto il: mer 2 dic 2015, 19:41

Re: Allenamento polarizzato

Messaggio da Zedemel » gio 12 ott 2017, 13:54

bruttoalleccesso ha scritto:
gio 12 ott 2017, 12:35

Zedemel spesso ha parlato di plafonare. Bene, una volta che un atleta è in questa situazione,e ce ne sono a migliaia la fuori, può essere che la realtà sia leggibile in uno di questi due modi:
a) ha plafonato perchè si è allenato male.(caso più probabile)
b)ha effettivamente raggiunto i suoi limiti(molto improbabile nella maggior parte dei casi)

Credo che in questa condizione non costi assolutamente nulla rallentare il lento,anche fino a ritmi che sembrano "assurdamente lenti", anche se in allenamento ai ritmi consueti del lento si ha la sensazione percepita che il passo sia facile.
Sicuramente a determinate condizioni, cum grano salis, può valer la pena tentare.
Io da febbraio 2015 a febbraio 2017 son migliorato di 11"/km per cui non farei particolari danni :)
Anche se secondo me miglioramenti macroscopici in soggetti che corrono da un po', sono legati ad una seria ottimizzazione del peso e aumenti notevoli di volumi. Oppure son soggetti che il miglioramento ce l'avevano in canna a prescindere.
Io di tizi che a parità di peso e kilometraggio che magari corrono da svariati anni, che passando da un modo di allenarsi ad un altro, abbiano migliorato di molti secondi a km e rapidamente, non ne ho mai visti e sentiti, però tutto può essere. :)
1,83mx75kg, 1976, mizuno wave rider e sayonara
PB: 10.000m 41'09" (05/02/17), 21.097m 1h32'21"(19/02/17)

Zedemel
Top Runner
Top Runner
Messaggi: 5140
Iscritto il: mer 2 dic 2015, 19:41

Re: Allenamento polarizzato

Messaggio da Zedemel » gio 12 ott 2017, 14:12

@brutto
nella presentazione scrivi che hai 28 anni corri da 5, con qualche pausa lunghetta e vedo anche un 3'51"/km sulla mezza.
I tuoi risultati sono stati altalenanti? Oppure miglioramenti lineari? Insomma la storia e la sua analisi ha importanza, hai fatto varie soste, insomma ho un po' il dubbio che, fai 4 anni inchiodato su certi tempi e poi boom nell'ultimo periodo si siano impennate le prestazioni.
Ma non voglio dire che racconti balle, anzi, ma che ci sia un'analisi non completa della situazione.
1,83mx75kg, 1976, mizuno wave rider e sayonara
PB: 10.000m 41'09" (05/02/17), 21.097m 1h32'21"(19/02/17)

Avatar utente
salvassa
Promesse
Promesse
Messaggi: 1193
Iscritto il: gio 17 mar 2016, 20:50

Re: Allenamento polarizzato

Messaggio da salvassa » gio 12 ott 2017, 14:22

Sì ma possono essere i pesi come la cagarella... La dissenteria. Un trekking con la famiglia. Una storta presa senza infortunarsi...

Cioè il concetto è che noi non siamo sempre uguali ogni mattina. Se tieni l'intensità della cl sempre uguale avrai RPE (sforzo percepito ma anche reale eh) diverso ogni volta.

Se ti sei tarato molto basso non è un grosso problema. Ma comunque assolutamente non è ottimale

Tutto qui ;-)

Migliorare si migliora. Che sia il metodo più efficace boh
Sogno di fare 200kg di stacco e correre 10k in 40' entro i 40 anni. Aiutami sul mio diario
PB: 10k 42'07" (Fiumicino 03/12/2017) 21k 1h35'50" (Fregene 11/02/2018) 42k 3h41 (Roma 2018)
Squat 145 Panca 95 Stacco 180

Zedemel
Top Runner
Top Runner
Messaggi: 5140
Iscritto il: mer 2 dic 2015, 19:41

Re: Allenamento polarizzato

Messaggio da Zedemel » gio 12 ott 2017, 14:51

salvassa ha scritto:
gio 12 ott 2017, 14:22
Sì ma possono essere i pesi come la cagarella... La dissenteria. Un trekking con la famiglia. Una storta presa senza infortunarsi...

Cioè il concetto è che noi non siamo sempre uguali ogni mattina. Se tieni l'intensità della cl sempre uguale avrai RPE (sforzo percepito ma anche reale eh) diverso ogni volta.

Se ti sei tarato molto basso non è un grosso problema. Ma comunque assolutamente non è ottimale

Tutto qui ;-)

Migliorare si migliora. Che sia il metodo più efficace boh
e per lo stesso discorso, in modo complementare, vale per le ripetute, non sempre pur recuperando in teoria bene, si riescono sempre a fare o in maggior numero o più veloci ogni volta, magari uno non sta bene o c'è più caldo, e allora vengono più piano.
1,83mx75kg, 1976, mizuno wave rider e sayonara
PB: 10.000m 41'09" (05/02/17), 21.097m 1h32'21"(19/02/17)

lucaliffo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 11200
Iscritto il: mar 10 feb 2015, 15:10

Re: Allenamento polarizzato

Messaggio da lucaliffo » gio 12 ott 2017, 15:05

ufff... stancante sta discussione. dopo decenni che dico le mie cose sono stanchino.
dico solo una cosa a proposito della cl.
ho allenato una di alto livello, ora sto allenando un'allieva di alto livello. fanno cl.
a che passo? non lo so.
a che fc? non lo so.
a che % di fc? non lo so.
a che scarto dal parametro tal dei tali? non lo so.
quant'è la fc max e a riposo? non lo so.
sia loro che io che i miei soci sul campo non lo sappiamo e ce ne sbattiamo di saperlo :)
allenatore, personal trainer

http://ilcorsarotraining.blogspot.com.br/

Zedemel
Top Runner
Top Runner
Messaggi: 5140
Iscritto il: mer 2 dic 2015, 19:41

Re: Allenamento polarizzato

Messaggio da Zedemel » gio 12 ott 2017, 15:22

lucaliffo ha scritto:
gio 12 ott 2017, 15:05

ho allenato una di alto livello, ora sto allenando un'allieva di alto livello. fanno cl.
a che passo? non lo so.
stare sulla rigidità dei numeri può essere poco utile, il discorso più generale di "filosofia dell'allenamento" lo trovo interessante.

Il passo però lo sai :joint: o meglio non lo sai perchè essendo di alto livello si sanno come regolare.
Con un tapascione invece devi pur avere qualche numero in mano per potergli aggiustare il tiro se le cose non tornano ;) ;)
1,83mx75kg, 1976, mizuno wave rider e sayonara
PB: 10.000m 41'09" (05/02/17), 21.097m 1h32'21"(19/02/17)

lucaliffo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 11200
Iscritto il: mar 10 feb 2015, 15:10

Re: Allenamento polarizzato

Messaggio da lucaliffo » gio 12 ott 2017, 15:54

emanuela una volta mi disse di sua iniziativa che faceva cl a 5'-5'30. nel miglior cortoveloce fece 5km mi pare a 4'04.
la pischella proprio non lo so, non so manco a quanto fa i fartlek e le progressioni. presumo che vada piano siccome è per ora più una 400ista.
allenatore, personal trainer

http://ilcorsarotraining.blogspot.com.br/

Avatar utente
salvassa
Promesse
Promesse
Messaggi: 1193
Iscritto il: gio 17 mar 2016, 20:50

Re: Allenamento polarizzato

Messaggio da salvassa » gio 12 ott 2017, 21:44

Bisognerebbe fare come Spuffy. GPS in tasca e via...
Però ha ragione anche Zemedel a dire che non tutti gli amatori hanno la capacità di ascoltarsi e qualche indicazione va data.

Per i prossimi dovrebbe essere diverso, anche se non sempre è così
Sogno di fare 200kg di stacco e correre 10k in 40' entro i 40 anni. Aiutami sul mio diario
PB: 10k 42'07" (Fiumicino 03/12/2017) 21k 1h35'50" (Fregene 11/02/2018) 42k 3h41 (Roma 2018)
Squat 145 Panca 95 Stacco 180

lucaliffo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 11200
Iscritto il: mar 10 feb 2015, 15:10

Re: Allenamento polarizzato

Messaggio da lucaliffo » gio 12 ott 2017, 22:27

emanuela, la pischella, io, i soci sul campo, nessuno di noi ha un gps :o
allenatore, personal trainer

http://ilcorsarotraining.blogspot.com.br/

Avatar utente
salvassa
Promesse
Promesse
Messaggi: 1193
Iscritto il: gio 17 mar 2016, 20:50

Re: Allenamento polarizzato

Messaggio da salvassa » gio 12 ott 2017, 23:25

Sì il correttore ha scritto prossimi, ma intendevo pro...
Sogno di fare 200kg di stacco e correre 10k in 40' entro i 40 anni. Aiutami sul mio diario
PB: 10k 42'07" (Fiumicino 03/12/2017) 21k 1h35'50" (Fregene 11/02/2018) 42k 3h41 (Roma 2018)
Squat 145 Panca 95 Stacco 180

Rispondi