Cadenza Elite

L'allenamento per tutte le altre distanze e la tecnica di corsa
chippz
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7929
Iscritto il: mer 11 feb 2015, 17:52

Re: Cadenza Elite

Messaggio da chippz » ven 9 mar 2018, 10:45

Per la distanza non saprei, anche perché le velocità sono minori.
All'aumentare della fatica è quello che mi interessa capire. Perché se fosse così, paradossalmente, uno potrebbe allenarsi a "muovere le braccia" velocissimamente, anche senza correre (e con gli attuali accelerometri è pure possibile impostare allenamenti in quell'ottica..), che trarrebbe indubbi benefici.

Per esempio ieri, 2x400 a ritmo 800m. Quindi un allenamento tremendo. Nel primo 400m la prima metà è uscita bene, poi ho iniziato ad accusare un po di fatica, ma concentrandomi sul non perdere cadenza ho fatto entrambe le metà allo stesso ritmo (32" e 32"). Cadenza media: 200.
Nel secondo invece è successo quello che tipicamente accade in una qualsiasi gara di 800m: primi 200m (quindi tratto 400-600) faticosi ma gestibili, invece gli ultimi 200m non importa quanto muovessi le braccia c'è stato rallentamento (32" e 35"). Cadenza media: 194.
La domanda è: se da un lato un rallentamento nel finale è normale, cosa sarebbe accaduto se io avessi tenuto una frequenza braccia esagerata, supponiamo 210 (con la premessa che le braccia siano veramente allenate a muoversi a "lungo" a frequenze esagerate)?
Embrace your dreams and protect your honor!
PB: 1':00" / 2':16" / 3':00" / 4':44" / 5':06" / 10':22" / 17':39" / 37':40" / 1h:26':27"

https://paroledicorsa.blogspot.com

Zedemel
Elite
Elite
Messaggi: 6735
Iscritto il: mer 2 dic 2015, 19:41

Re: Cadenza Elite

Messaggio da Zedemel » ven 9 mar 2018, 11:41

che non ce la fai se non per gli ultimissimi metri di volata, altrimenti fai girare le braccia, le gambe non rispondono e ti scoordini.
1,83mx75kg, 1976, mizuno wave rider e sayonara
PB: 10.000m 41'09" (05/02/17), 21.097m 1h32'21"(19/02/17)

Avatar utente
Lord_Phil
Simpaticone
Simpaticone
Messaggi: 2436
Iscritto il: mer 11 feb 2015, 18:14

Re: Cadenza Elite

Messaggio da Lord_Phil » ven 9 mar 2018, 12:55

Zedemel ha scritto:
gio 20 lug 2017, 21:50
Forse qualche dato è eccessivo in un senso o nell'altro, ma più che altro.... ci serve? Considerato che raggiungere la cadenza non è un grosso problema per nessuno, mentre il vero guaio è raggiungere l'ampiezza dei campioni :-P
Io ho fatto un 10k a più di 190 passi/min a più di 4'/km, direi che non è la frequenza il problema :-D ;-)
Per me è il contrario, la falcata ce l’ho, mi manca la cadenza. Anche se da quando ho iniziato a fare ripetute corte non l’ho mai controllata, ora vado a vedere su garmin se c’è qualche dato...
100 12”62 200 25”45 400 57”10
800 2'18" - 2'52
1000 3'06” 1500 4'55" - 3'16
3km 10'48" - 3'36" 5km 18'59" - 3'48
10km 39'10" - 3'55" 21km 1h26'31" - 4'06
42km 3h35'58" - 5'07

Avatar utente
Lord_Phil
Simpaticone
Simpaticone
Messaggi: 2436
Iscritto il: mer 11 feb 2015, 18:14

Re: Cadenza Elite

Messaggio da Lord_Phil » ven 9 mar 2018, 13:03

@chippz ho visto un video su “come correre i 400” in cui dicevano di esagerare il movimento delle bravcia negli ultimi 100m, nel senso che dato che sei stanco e in acido, si tende ad accorciare la falcata, ridurre la cadenza e muovere poco le braccia. Quindi consigliano di esagerare il movimento avanti e indietro per non impiantarsi
100 12”62 200 25”45 400 57”10
800 2'18" - 2'52
1000 3'06” 1500 4'55" - 3'16
3km 10'48" - 3'36" 5km 18'59" - 3'48
10km 39'10" - 3'55" 21km 1h26'31" - 4'06
42km 3h35'58" - 5'07

orli
Allievi
Allievi
Messaggi: 403
Iscritto il: lun 26 feb 2018, 13:41

Re: Cadenza Elite

Messaggio da orli » ven 9 mar 2018, 13:25

secondo me le braccia hanno un'importanza fondamentale, soprattutto per voi che fate 400 e 800, io personalmente ne sento i benefici soprattutto nei lavori in salita, per un periodo ho usato pure un allenamento che mi confidava usare un campione italiano di corsa in montagna (correva il mille intorno ai 2.40 per cui non era neppure fermo) che consisteva nel correre in salita con due pesi nelle mani. diceva aiutasse a aumentare la forza di spinta e la coordinazione...come dice zendamel pero' le due cose devono essere collegate a tot frequenza di braccia tot frequenza di gambe altrimenti ti scoordini...sfruttare la frequenza delle braccia per forzare quella delle gambe la uso pure io...aggiungo che da parecchio quando faccio sprint in salita a parita' di distanza e di sforzo concentrandomi alternativamente una volta sulla frequenza e la seguente sull'ampiezza noto che quelle in cui mi concentro sulla frequenza sono più veloci delle altre....su quelle in piano è un po' diverso se parti con grande frequenza ad un certo punto noto che per forza devi agire sulla lunghezza o sei costretto a fare un fuori giro esagerato di passi..tipo la bici, raggiunto un certa frequenza cambi rapporto per non frullare fuori misura.... molto probabilmente perché in salita la forza d'inerzia e' inestietente

Avatar utente
Lord_Phil
Simpaticone
Simpaticone
Messaggi: 2436
Iscritto il: mer 11 feb 2015, 18:14

Re: Cadenza Elite

Messaggio da Lord_Phil » ven 9 mar 2018, 13:43

Alcune mie statistiche, se possono aiutare la discussione:

- Ieri 4x200 in 32" cadenza max 215-205-214-217, la cadenza media sincer mi sembra troppo bassa, credo prenda troppi punti "lenti" in partenza; lunghezza media 2.29-1.87-1.92-2.19

- Ieri 500 in 1'30" cad max 200, cad media ancora non combacia, nel grafico tutti i punti sono intorno a 190, tranne i primi 9 secondi dove é a zero :boh: e difatti mi da media 165 non veritiera; lungh passo medio 2.00

- 1 marzo, dopo un 10x300 aerobico, 4x150 in 20-22"= cad max 244-227-227-225, la media ancora una volta é assurdamente bassa; lungh media 3.57 (e chi sono, i vatussi!? sballata di sicuro) - 2.18-2.23-1.92

- 15 febbr 4X300 + 2x100 + 200
300 in 50"-47.5-49.5-51 cad max 219-217-206-209 lungh media 2.10-2.19-1.95-2.37
Primo 100 dati sballati, secondo in 14"3, cad max 235, lungh media 2.89
200 in 32", cad max 218, lungh media 1.96

Mi chiedo se questi dati che prendiamo dal garmin siano affidabili o meno, e quindi se ha senso spenderci tempo ad analizzarli e discutere....
100 12”62 200 25”45 400 57”10
800 2'18" - 2'52
1000 3'06” 1500 4'55" - 3'16
3km 10'48" - 3'36" 5km 18'59" - 3'48
10km 39'10" - 3'55" 21km 1h26'31" - 4'06
42km 3h35'58" - 5'07

Avatar utente
salvassa
Seniores
Seniores
Messaggi: 2054
Iscritto il: gio 17 mar 2016, 20:50

Re: Cadenza Elite

Messaggio da salvassa » ven 9 mar 2018, 14:01

secondo me senza footpod o almeno fascia con metriche di nuova generazione lasciano un po' il tempo che trovano, soprattutto sul breve/brevissimo
Sogno di fare 200kg di stacco e correre 10k in 40' entro i 40 anni. Aiutami sul mio diario
PB: 10k 40'29" (Best woman 02/12/2018) 21k 1h35'50" (Fregene 11/02/2018) 42k 3h41 (Roma 2018)
Squat 145 Panca 95 Stacco 180

Avatar utente
spiritolibero
Seniores
Seniores
Messaggi: 2387
Iscritto il: mar 3 gen 2017, 12:28

Re: Cadenza Elite

Messaggio da spiritolibero » ven 9 mar 2018, 14:10

Lascia perdere, nel breve i GPS sballano. il mio talvolta dice 100, talvolta 190 e altre volte 220. :lol:
In una distanza sopra i 3km già possono essere relativamente attendibili.
L'altor giorno nei 500 ha segnato tra 95 e 109. Impossibile... manco se avessi fatto la corsa a balzi. Più corretto invece il 2x3000 dove ha registrato 177.
1,73m x 59kg
obiettivi: mezzofondista in cerca di sfide

chippz
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7929
Iscritto il: mer 11 feb 2015, 17:52

Re: Cadenza Elite

Messaggio da chippz » ven 9 mar 2018, 14:59

A me senza gps, solo accelerometro dell'orologio, riusciva a prendere cadenze anche su periodi brevissimi dall'ordine di 8 secondi.
Purtroppo non sempre, visto che il più delle volte nelle ripetute fino ai 200 metri le cadenze sono sballate.

Comunque a casa ho un altro cronometro che fa pure da metronomo (puoi impostare un suono acustico di battiti al minuto, da un minimo di 60 fino ad oltre 200). Quindi farò delle verifiche per vedere se combaciano le due rilevazioni.

Ecco, l'unica cosa è che tutte le cadenze che registra sono cadenze delle braccia. Quant'è la differenza con quella delle gambe?

Per quanto riguarda l'aiutarsi spingendo di braccia, specie verso la fine della gara, è una cosa vera e utile... non so però se veramente possono succedere sbilanciamenti a fronte di cadenze sballate tra braccia e gambe (sono veramente possibili poi? Boh..).
Embrace your dreams and protect your honor!
PB: 1':00" / 2':16" / 3':00" / 4':44" / 5':06" / 10':22" / 17':39" / 37':40" / 1h:26':27"

https://paroledicorsa.blogspot.com

lucaliffo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 13440
Iscritto il: mar 10 feb 2015, 15:10

Re: Cadenza Elite

Messaggio da lucaliffo » mer 14 mar 2018, 13:38

phil,
è tutto sballato ovviamente.
io quelle poche volte che faccio rilevazioni, conto i passi a mente. conto 1 ogni 4, come i tocchi di rullante rispetto al charleston quando suoni la batteria in 4/4 :)
allenatore, personal trainer

http://ilcorsarotraining.blogspot.com.br/

Rispondi