Riscaldamento alla russa, di Mastervoi

L'allenamento per tutte le altre distanze e la tecnica di corsa
Rispondi
Avatar utente
bruttoalleccesso
Allievi
Allievi
Messaggi: 498
Iscritto il: mer 3 mag 2017, 12:05

Riscaldamento alla russa, di Mastervoi

Messaggio da bruttoalleccesso » lun 25 set 2017, 9:26

Ho postato questa domanda nell'allenamento del giorno.

La riposto qui.

Cosa ne pensate del riscaldamento alla russa?
Qualcuno di voi lo ha provato?

http://www.ilcoach.net/il-riscaldamento-dellatleta/

http://www.yourfilelink.com/get.php?fid=1414794

Zedemel
Top Runner
Top Runner
Messaggi: 5286
Iscritto il: mer 2 dic 2015, 19:41

Re: Riscaldamento alla russa, di Mastervoi

Messaggio da Zedemel » lun 25 set 2017, 10:09

non ci ho mai capito molto qual è il mio riscaldamento ideale.
Questa è una teoria interessante, scaldare la muscolatura senza scaldarsi troppo complessivamente, che significa perdere energie per la termoregolazione.
1,83mx75kg, 1976, mizuno wave rider e sayonara
PB: 10.000m 41'09" (05/02/17), 21.097m 1h32'21"(19/02/17)

Avatar utente
bruttoalleccesso
Allievi
Allievi
Messaggi: 498
Iscritto il: mer 3 mag 2017, 12:05

Re: Riscaldamento alla russa, di Mastervoi

Messaggio da bruttoalleccesso » lun 25 set 2017, 11:21

@Zedemel
Ho iniziato a sperimentarlo. Ti farò sapere cosa ne penso fra qualche giorno..

Avatar utente
spiritolibero
Promesse
Promesse
Messaggi: 1772
Iscritto il: mar 3 gen 2017, 12:28

Re: Riscaldamento alla russa, di Mastervoi

Messaggio da spiritolibero » lun 25 set 2017, 12:37

Io mi sto trovando bene con il riscaldamento strutturato da Luc. Ci sono delle varianti a seconda se l'allenamento consista in corse lente, progressioni, medio oppure sedute intense/gara.
Non posso rivelare tutto nel dettaglio perché è suo esclusivo copyright, però si inizia rigorosamente sempre con lo stretching in modalità "AIS". Stretching statico solo a fine seduta.

Nella mia breve esperienza, mi sono reso conto di avere bisogno di una durata di riscaldamento abbastanza lunga al fine di evitare fastidi e rendere al meglio. Prima delle sedute toste o delle gare circa 30' buoni li impiego.
1,73m x 57kg – Mizuno Wawe Rider - Mizuno Hitogami - Nike Rival D 10
obiettivi: mezzofondista in cerca di sfide

Avatar utente
chippz
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 6579
Iscritto il: mer 11 feb 2015, 17:52

Re: Riscaldamento alla russa, di Mastervoi

Messaggio da chippz » mer 27 set 2017, 15:22

spiritolibero ha scritto:
lun 25 set 2017, 12:37
Io mi sto trovando bene con il riscaldamento strutturato da Luc. Ci sono delle varianti a seconda se l'allenamento consista in corse lente, progressioni, medio oppure sedute intense/gara.
Non posso rivelare tutto nel dettaglio perché è suo esclusivo copyright, però si inizia rigorosamente sempre con lo stretching in modalità "AIS". Stretching statico solo a fine seduta.

Nella mia breve esperienza, mi sono reso conto di avere bisogno di una durata di riscaldamento abbastanza lunga al fine di evitare fastidi e rendere al meglio. Prima delle sedute toste o delle gare circa 30' buoni li impiego.
La vera differenza del warm-up di Luc è il riuscire a prolungare il riscaldamento per un tempo maggiore, senza stancarsi prima del lavoro successivo.
Quindi altri e "nuovi" metodi ed esercizi da inserire nel momento corretto.
Embrace your dreams and protect your honor!
(gara omologata - gara non omologata - allenamento)
PB: 1':01" / 2':16" / 3':00" / 4':44" / 5':07" / 10':22" / 17':39" / 37':40" / 1h:26':27"

lucaliffo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 11357
Iscritto il: mar 10 feb 2015, 15:10

Re: Riscaldamento alla russa, di Mastervoi

Messaggio da lucaliffo » mer 27 set 2017, 15:49

bruttoalleccesso ha scritto:
lun 25 set 2017, 9:26
Ho postato questa domanda nell'allenamento del giorno.

La riposto qui.

Cosa ne pensate del riscaldamento alla russa?
Qualcuno di voi lo ha provato?

http://www.ilcoach.net/il-riscaldamento-dellatleta/

http://www.yourfilelink.com/get.php?fid=1414794
principi generali condivisibili, però attenzione a non estrapolare copiaincolla all'endurance ciò che vale per lo sprint o il sollevamento pesi.
allenatore, personal trainer

http://ilcorsarotraining.blogspot.com.br/

Rispondi