La salita

L'allenamento per tutte le altre distanze e la tecnica di corsa
Avatar utente
disti
Promesse
Promesse
Messaggi: 1639
Iscritto il: dom 8 mar 2015, 19:45

Re: La salita

Messaggio da disti » gio 1 mar 2018, 19:50

Oggi ho fatto corsa lenta collinare + 10 sprint in salita. Il percorso collinare l'ho fatto facendo un giro con 1km di salita e 1 di discesa per 6 volte con un dislivello di circa 15m per salita, in realtà la maggior parte del dislivello era concentrato negli ultimi 500m della salita. Spero serva come richiamo di forza, a fine allenamento le gambe erano belle stanche. Che ne pensate? Sto sperimentando pure io :D
Pb 1/2 Maratona: 1h22m55s 1°Run4EtnaCity Half Marathon - 25/02/2018
Pb Maratona: 2h57m42s 37°Frankfurt Marathon - 28/10/2018
https://www.strava.com/athletes/dario84

abcdef
Allievi
Allievi
Messaggi: 268
Iscritto il: lun 15 ago 2016, 18:07

Re: La salita

Messaggio da abcdef » gio 1 mar 2018, 20:07

Per me oggi circa 2500d+ a FC del lento, e prova materiale
2000m 6.20'
5000m 18.40'
mezza 1.32h (allenamento)

abcdef
Allievi
Allievi
Messaggi: 268
Iscritto il: lun 15 ago 2016, 18:07

Re: La salita

Messaggio da abcdef » gio 1 mar 2018, 20:12

Disti non saprei dirti
2000m 6.20'
5000m 18.40'
mezza 1.32h (allenamento)

orli
Allievi
Allievi
Messaggi: 368
Iscritto il: lun 26 feb 2018, 13:41

Re: La salita

Messaggio da orli » gio 1 mar 2018, 20:22

Disti io su un percorso del genere ci farei qualsiasi tipo di allenamento.solo per gli sprint preferirei una salita di 60-80 mt con una pendenza di 15-20% per tirare su le frequence cardio e di cadenza pero' devi vedere tu cosa ti soddisfa di più

lucaliffo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 13046
Iscritto il: mar 10 feb 2015, 15:10

Re: La salita

Messaggio da lucaliffo » gio 1 mar 2018, 20:23

bisogna vedere cosa si intende per salite o collinare.

PARCO A ROMA.
in tutto una decina di km di sterrato, raramente piatto, in genere falsopiano 1%, 5 strappetti di 20-40m al 7-10%, una salita di 300m al 4%.
se faccio lunghi o medi mi sorbisco tutto, se faccio rigeneranti o ripetute evito gli strappetti (per ripetute evito anche la salita di 300, a meno che non faccio ripetute in salita).
per ripetute di 1000-2000 uso un tratto di asfalto fuori parco dritto di 2km, nel primo km prima si sale e poi si scende di 6-7m, nel secondo km si sale di 10m.
in tutti i casi non parlo di "collinare".

PARCO IN BRASILE.
ho 4 giri che partono tutti dall'entrata del parco:
1) 800m piatti su asfalto ("la pista")
2) 1600m su erba, lieve ondulazione di 200m al 2%, lo considero piatto
3) 1200m su asfalto ma con 2 strappi di 80m al 6-7%, evito nelle ripetute
4) 1800m senza pianura, 900m all'andata in salita variabile da 1 a 10% (3 tratti di 150, 100 e 50 al 10%) la maggior parte 3-5%. questo lo considero "collinare" e lo faccio solo nei lunghi (un paio di giri su 1h30). ho provato a farlo nei medi e m'è venuta la borsite al ginocchio causa discese.
se faccio sto giro nei rigeneranti non mi rigenero, nonostante ho buona forza nelle gambe.

poi ci sarebbe il giro "in montagna" con 2 salitazze di 100m al 15 e 20% (la 2a al centro supera il 30%) che faccio solo in camminata, se ci corro abbandono l'atletica per sempre :sconvolt:
allenatore, personal trainer

http://ilcorsarotraining.blogspot.com.br/

Zedemel
Elite
Elite
Messaggi: 6461
Iscritto il: mer 2 dic 2015, 19:41

Re: La salita

Messaggio da Zedemel » gio 1 mar 2018, 20:23

chippz ha scritto:
gio 1 mar 2018, 19:16
Boh, io non le disdegno, ma se posso evitare le evito. In maniera anche esagerata. :D
Per esempio nei lenti ho due percorsi separati da un mini sottopasso da tipo 10 metri di lunghezza. Scherzate? Quel sottopasso non lo faccio mai due volte. Prima metà di allenamento da una parte, poi sottopasso (discesa-salita di 10 metri), poi la seconda metà la faccio dall'altra parte. Guai a me ritornare nella prima parte!

Discorso diverso nei lunghi, in cui faccio due volte due salite da 50/80 metri ciascuna.
Per tutto il resto piano!

Però quando andavo in bici ero l'opposto, facevo di tutto per fare le salite.. anche se le prime vere salite in zona sono a tipo 50 km da casa mia..

Se ho la palestra e non faccio gare in montagna, non ci trovo l'utilità nel correre in salita... e la discesa mi da fastidio.
'mazza che collinari :hihihi:
1,83mx75kg, 1976, mizuno wave rider e sayonara
PB: 10.000m 41'09" (05/02/17), 21.097m 1h32'21"(19/02/17)

Zedemel
Elite
Elite
Messaggi: 6461
Iscritto il: mer 2 dic 2015, 19:41

Re: La salita

Messaggio da Zedemel » gio 1 mar 2018, 20:25

disti ha scritto:
gio 1 mar 2018, 19:50
Oggi ho fatto corsa lenta collinare + 10 sprint in salita. Il percorso collinare l'ho fatto facendo un giro con 1km di salita e 1 di discesa per 6 volte con un dislivello di circa 15m per salita, in realtà la maggior parte del dislivello era concentrato negli ultimi 500m della salita. Spero serva come richiamo di forza, a fine allenamento le gambe erano belle stanche. Che ne pensate? Sto sperimentando pure io :D
mah... finché non stalli, terrei buono ciò che fai.... sperimentare se uno non è soddisfatto :)
1,83mx75kg, 1976, mizuno wave rider e sayonara
PB: 10.000m 41'09" (05/02/17), 21.097m 1h32'21"(19/02/17)

lucaliffo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 13046
Iscritto il: mar 10 feb 2015, 15:10

Re: La salita

Messaggio da lucaliffo » gio 1 mar 2018, 20:30

orli ha scritto:
gio 1 mar 2018, 20:22
Disti io su un percorso del genere ci farei qualsiasi tipo di allenamento.solo per gli sprint preferirei una salita di 60-80 mt con una pendenza di 15-20% per tirare su le frequence cardio e di cadenza pero' devi vedere tu cosa ti soddisfa di più
devi aver polpacci e tda d'acciaio per sopportare sprint al 15-20%. ai miei lo sconsiglio vivamente.
tra l'altro a me gli sprint in salita non mi alzano tanto la fc. arrivo a 160 che è quella del fondo veloce / ripetute lunghe.
in ripetute brevi in piano invece arrivo a 170 o 175 se ne tiro una a bomba (che è la fc max).
allenatore, personal trainer

http://ilcorsarotraining.blogspot.com.br/

Zedemel
Elite
Elite
Messaggi: 6461
Iscritto il: mer 2 dic 2015, 19:41

Re: La salita

Messaggio da Zedemel » gio 1 mar 2018, 20:34

@lucaliffo
il primo che citi non lo definisco nemmeno io collinare, però nemmeno così rigenerante, in fondo un punto percentuale di pendenza fa presto a cambiare il passo di un 10"/km.
Quando vado al parco con un giro in ghiaino compattato di circa 500m ripetuto più volte, lì è veramente quasi piatto e riesco a mettere il cruise control per una vera corsa easy.
1,83mx75kg, 1976, mizuno wave rider e sayonara
PB: 10.000m 41'09" (05/02/17), 21.097m 1h32'21"(19/02/17)

orli
Allievi
Allievi
Messaggi: 368
Iscritto il: lun 26 feb 2018, 13:41

Re: La salita

Messaggio da orli » gio 1 mar 2018, 20:46

Lucaliffo io e i miei compagni di allenamento da anni facciamo sprint in salita su rampe così impegnative
..ci vuole tempo per adattarsi poi noi le portiamo a 100 e poi a 120 mt man mano che ci adattiamo...se hai piacere ti posso far avere il segmento di strava da parte di un ragazzo di 26 anni che fa mtb e che ha fatto la preparazione invernale con noi .

Rispondi