Pagina 2 di 3

Re: 400h donna U20 germania

Inviato: gio 22 mar 2018, 21:37
da spiritolibero
Ah ecco... adesso mi è più chiaro come lavorano.
Certo che non scendere mai sotto l'80% è tosto assai, quasi folle. Tortu ad esempio, secondo questa teoria, non correrebbe i 200m mai più lenti di 24.40. :sconvolt:

Re: 400h donna U20 germania

Inviato: ven 23 mar 2018, 13:51
da lucaliffo
licciardello da marzo in poi faceva tutto a media 94%, il che significa non scendere mai sotto il 90% :sconvolt:

Re: 400h donna U20 germania

Inviato: mer 13 giu 2018, 9:45
da LucaMazzola93
lucaliffo ha scritto:
gio 22 mar 2018, 15:05
come si fa? coi numeri!

se sei capace di un 200 in 20.0 e devi farlo all'80% sarà in 25.
% = PB/Tprova

21 - 95.2%
22 - 90.9%
23 - 86.9%
24 - 83.3%
25 - 80%
26 - 76.9%
27 - 74%
28 - 71.4%
29 - 68.9%
30 - 66.6%

in america, se devi fare una giornata riposante/aerobica ti fanno andare al 66-75%, lavori speciali all'80-90%, specifici 95-100%.
in italia in genere nessuno va mai più lento dell'80-85%.
@lucaliffo una domanda: le intensità intermedie (80-90%)non sono controproducenti per un velocista? Mi potresti spiegare brevemente che tipologie di lavori si possono fare a quelle intensità? (immagino capacità lattacida).
Inoltre (deduzione mia) questo tipo d'intensità potrebbero risultati più o meno utili in base al velocista: immagino come un 100metrista puro possa effettuare un allenamento più "polarizzato" (tutto al 66-75% e >90%) rispetto ad un 400ista che necessita di lavorare anche con intensità al 80-90% per sviluppare la base lattacida per la successiva potenza.

Re: 400h donna U20 germania

Inviato: mer 13 giu 2018, 11:39
da lucaliffo
e immagini bene!
a quelle intensità si fa special-endurance 1 (200-300) e 2 (450-600 per 400isti, 1-2 prove), che in italia chiamate "capacità lattacida".
è bene non eccedere con ste intensità medie. il 400ista fa qualcosina in più e in inverno si fa qualcosina in più, in un'ottica di polarizzazione crescente nel corso della stagione.
poi in preagonistico si cancellano, magari i 400isti possono mantenere un 450-500 ogni tanto, lontano dalle gare.
riporto aprile di andrea benatti, che quest'anno è tornato a fare temponi, "incredibilmente" anche sui 300-400:


12/04: tempo 12x150
13/04: rest
14/04: 2x3x50 e poi un 200 (22"95) e un 150 (16"76)
15/04: tempo: 7x200
16/04: rest
17/04: blocchi-accelerazioni
18/04: 120+150+120 (13"41-16"85-13"38)
19/04: mobilità-tempo (80x16)
20/04: riposo
21/04: gara: La Spezia (23"39 con +2,0)
22/04: rest
23/04: tempo: 12x200
24/04: tempo: 6x200
25/04: gara: Olgiate Olona (23"42 con -0,9)
26/04: rest
27/04: tempo: 8x200
28/04: gara: Chiuro (23"26 +0,7)
29/04: tempo: 8x150
30/04: rest
01/05: gara: Chiasso - 150: 17"28 (+0,6) - 300: 36"95
02/05: tempo: 10x200
03/05: tempo: 8x150
04/05: rest
05/05: gara, Sesto Fiorentino: 11"39 (2,8) e 4x100
06/05: rest
07/05: pesi - richiamo
08/05: tempo: 200x10
09/05: blocchi-accelerazioni - 120: 12"9

Re: 400h donna U20 germania

Inviato: mer 13 giu 2018, 13:12
da chippz
Mie domande:
1) 80x16? :boh:
2) Nelle ultime settimane praticamente è andato avanti solo a "tempo" e gare, pensi sia un programma bilanciato?

Grazie per questi spunti.

Re: 400h donna U20 germania

Inviato: mer 13 giu 2018, 14:17
da lucaliffo
1) 16 allunghi di 80m
2) se c'è spazio una seduta speciica si infila, tipo il 9/5

altro esempio "agonistico":

24/05: -rest-
25/05: balzi+tempo
26/05: 100 a Gavardo
27/05: tempo
28/05: acc+sprint
29/05: rest
30/05: balzi+tempo
31/05: 100 e 4x100 Golden Gala
01/06: -rest-
02/06: 4x100 e 4x400 (Italiani Staffette Master)
03/06: 4x(100-200-300-400) tempo

Re: 400h donna U20 germania

Inviato: mer 13 giu 2018, 18:21
da LucaMazzola93
chippz ha scritto:
mer 13 giu 2018, 13:12
Mie domande:
1) 80x16? :boh:
2) Nelle ultime settimane praticamente è andato avanti solo a "tempo" e gare, pensi sia un programma bilanciato?

Grazie per questi spunti.
Secondo me si. Fondamentalmente le gare sono i lavori e anche parecchio stressanti. Se pianifichi di gareggiare ogni 3-4giorni il resto delle sessioni devono essere di recupero. Inoltre la gara sfrutta il metabolismo lattacido, se tu durante gli allenamenti sfrutti ancora questo metabolismo esso non recuperà più. Senza parlare poi del sistema nervoso.

Re: 400h donna U20 germania

Inviato: mer 13 giu 2018, 18:21
da LucaMazzola93
chippz ha scritto:
mer 13 giu 2018, 13:12
Mie domande:
1) 80x16? :boh:
2) Nelle ultime settimane praticamente è andato avanti solo a "tempo" e gare, pensi sia un programma bilanciato?

Grazie per questi spunti.
Secondo me si. Fondamentalmente le gare sono i lavori e anche parecchio stressanti. Se pianifichi di gareggiare ogni 3-4giorni il resto delle sessioni devono essere di recupero. Inoltre la gara sfrutta il metabolismo lattacido, se tu durante gli allenamenti sfrutti ancora questo metabolismo esso non recuperà più. Senza parlare poi del sistema nervoso.

Re: 400h donna U20 germania

Inviato: mer 13 giu 2018, 18:23
da LucaMazzola93
lucaliffo ha scritto:
mer 13 giu 2018, 11:39
e immagini bene!
a quelle intensità si fa special-endurance 1 (200-300) e 2 (450-600 per 400isti, 1-2 prove), che in italia chiamate "capacità lattacida".
è bene non eccedere con ste intensità medie. il 400ista fa qualcosina in più e in inverno si fa qualcosina in più, in un'ottica di polarizzazione crescente nel corso della stagione.
poi in preagonistico si cancellano, magari i 400isti possono mantenere un 450-500 ogni tanto, lontano dalle gare.
riporto aprile di andrea benatti, che quest'anno è tornato a fare temponi, "incredibilmente" anche sui 300-400:
Grazie chiarissimo!
Immagino poi che la capacità lattacida non necessiti dei volumi esagerati di DiMulo, 1000-1500m per un 400ista dovrebbero andar bene.

Re: 400h donna U20 germania

Inviato: mer 13 giu 2018, 21:11
da lucaliffo
clyde hart per 400isti il massimo che fa fare è questo (novembre-dicembre):

2x600 (85%)r.15' + 3x300 (lenti di lavaggio 65%)r.1' + 3x300 (85%)r.5'

in preagonistico fa:
1x450 (93%) oppure 3x350 (85-90%)r.5