il recupero nelle ripetute

L'allenamento per tutte le altre distanze e la tecnica di corsa
Zedemel
Elite
Elite
Messaggi: 6281
Iscritto il: mer 2 dic 2015, 19:41

Re: il recupero nelle ripetute

Messaggio da Zedemel » gio 4 ott 2018, 15:20

Sarei curioso di capire se può essere legato anche al cuore, se tipo chi è bradicardico debba rallentare meno, ma probabilmente non c'entra un kezz.
1,83mx75kg, 1976, mizuno wave rider e sayonara
PB: 10.000m 41'09" (05/02/17), 21.097m 1h32'21"(19/02/17)

Avatar utente
L'Appiedato
Promesse
Promesse
Messaggi: 1384
Iscritto il: dom 8 mar 2015, 13:56

Re: il recupero nelle ripetute

Messaggio da L'Appiedato » gio 4 ott 2018, 16:06

lucaliffo ha scritto:
gio 4 ott 2018, 15:02
L'Appiedato ha scritto:
gio 4 ott 2018, 14:36
stefanoSTRONG ha scritto:
gio 4 ott 2018, 9:31
comunque più o meno state confermando un po' la mia impressione...
anche se non è un dato oggettivo, le mie migliori prestazioni e sui ragazzi che alleno le ho riscontrate soprattutto con programmi basati con recuperi da fermo
Io dalle mie parti incrocio spesso una squadra di triathlon e noto che fanno pocapo corsa continua. Sempre ripetute con recuperi (non mi pare brevissimi) da fermo. Non parlo di triathlon perchè non so nulla ma in atletica un tale approccio, se si ha a che fare, con fondisti (dai 5.000 in su) non mi entusiasma particolarmente
i triatleti fanno molto fondo in bici e nuoto. in bici si presume anche variazioni a recupero per forza pedalando. quindi quando fanno ripe di corsa possono anche curare solo la "velocità" con recuperi da fermo. le loro gare poi sono molto lunghe e quindi quest'aspetto di "riserva di velocità" ha un ruolo speciale e non specifico.

altra storia se parliamo in atletica di sedute specifiche.
tu recuperi di corsa, neanche tanto lenta, e fai bene.
spuffy recupera da fermo e fa bene.
mamede recuperava da fermo e faceva bene.
cova recuperava a 4 e faceva bene.
gebre recuperava in jogging e faceva bene.
i keniani recuperano a volte in jog e a volte da fermo e fanno bene.
i salazariani recuperano in jog e fanno bene.
Insomma tutti colpevoli, nessun colpevole :joint:
" personaggio occulto, un massone, un beato paolo" (cit. Lucaliffo)
http://appiedato.blogspot.it/

Avatar utente
chippz
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7541
Iscritto il: mer 11 feb 2015, 17:52

Re: il recupero nelle ripetute

Messaggio da chippz » gio 4 ott 2018, 18:34

Zedemel ha scritto:
gio 4 ott 2018, 15:20
Sarei curioso di capire se può essere legato anche al cuore, se tipo chi è bradicardico debba rallentare meno, ma probabilmente non c'entra un kezz.
Io facevo le ripetute sui 2000 con recupero da fermo e poi ho fatto bene sui 10 km.
Poi con Luc facevo le ripetute sui 2000 con recupero in jog e ho fatto bene sui 10 km.
:boh:

Comunque dipende dal cosa. Dovessi fare ripetute lattacide non mi sognerei di recuperare correndo. Invece ripetute per ritmi più lunghi preferisco corricchiando.
Embrace your dreams and protect your honor!
PB: 1':00" / 2':16" / 3':00" / 4':44" / 5':06" / 10':22" / 17':39" / 37':40" / 1h:26':27"

https://paroledicorsa.blogspot.com

Zedemel
Elite
Elite
Messaggi: 6281
Iscritto il: mer 2 dic 2015, 19:41

Re: il recupero nelle ripetute

Messaggio da Zedemel » gio 4 ott 2018, 19:41

chippz ha scritto:
gio 4 ott 2018, 18:34
Zedemel ha scritto:
gio 4 ott 2018, 15:20
Sarei curioso di capire se può essere legato anche al cuore, se tipo chi è bradicardico debba rallentare meno, ma probabilmente non c'entra un kezz.
Io facevo le ripetute sui 2000 con recupero da fermo e poi ho fatto bene sui 10 km.
Poi con Luc facevo le ripetute sui 2000 con recupero in jog e ho fatto bene sui 10 km.
:boh:

Comunque dipende dal cosa. Dovessi fare ripetute lattacide non mi sognerei di recuperare correndo. Invece ripetute per ritmi più lunghi preferisco corricchiando.
credo anch'io che non cambi molto, dipende anche uno come si sente più in comfort.
1,83mx75kg, 1976, mizuno wave rider e sayonara
PB: 10.000m 41'09" (05/02/17), 21.097m 1h32'21"(19/02/17)

correreEcorrere
Allievi
Allievi
Messaggi: 377
Iscritto il: dom 22 feb 2015, 17:07

Re: il recupero nelle ripetute

Messaggio da correreEcorrere » gio 4 ott 2018, 19:53

zed siamo tutti un po bradicardici non credo che cambi molto e non credo che esistano keniani che hanno fc a riposo oltre i 50.

parere personale: il problema non si pone come recuperare tra una ripetuta e un'altra ma come recuperare un'intera seduta. Le ripetute sono un mezzo di allenamento che allenano la potenza aerobica e allo stesso tempo è un allenamento che deve essere smaltito in pochi giorni se no con tutte le 10km che ci sono in giro uno potrebbe spararsi una 10km a tutta a settimana e amen. Quindi dov'è il problema? è nel rispettare i ritmi cosa che io ad esempio non riesco a fare, se uno vale 4,20 al km e deve fare 6x1000 rec 2' jog i 1000 se li deve sparare in 4,15 o poco poco meno se no si arriva a fine seduta come se si avesse fatto una gara. Se poi uno dovesse costatare di valere meno allora nei finali o nell'ultima ripetuta potrebbe provare a spingere per vedere se c'è margine. Oggi ho letto che kipchoge in allenamento non va mai oltre il 90% del suo potenziale, scalda i motori solo in gara, la mia stessa filosofia anche se io predico bene e razzolo male ahhahahha

Avatar utente
chippz
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7541
Iscritto il: mer 11 feb 2015, 17:52

Re: il recupero nelle ripetute

Messaggio da chippz » gio 4 ott 2018, 19:55

Beh c'era una differenza sui ritmi... A rec da fermo le facevo quasi 10"/km più forti di quelle a rec jog.
Embrace your dreams and protect your honor!
PB: 1':00" / 2':16" / 3':00" / 4':44" / 5':06" / 10':22" / 17':39" / 37':40" / 1h:26':27"

https://paroledicorsa.blogspot.com

Avatar utente
salvassa
Promesse
Promesse
Messaggi: 1844
Iscritto il: gio 17 mar 2016, 20:50

Re: il recupero nelle ripetute

Messaggio da salvassa » gio 4 ott 2018, 19:57

Non credo sia possibile andare al 100% in allenamento... Poi ci sarà qualcuno che rende di più in gara chi meno. Ma in allenamento fai un 4x2km a ritmo gara. In gara te li fai tutti e 10 a quel ritmo. Altro che 10% in più :-D

Anzi forse per noi amatori il problema è l'opposto: riuscire a spingere adeguatamente i lavori
Sogno di fare 200kg di stacco e correre 10k in 40' entro i 40 anni. Aiutami sul mio diario
PB: 10k 42'07" (Fiumicino 03/12/2017) 21k 1h35'50" (Fregene 11/02/2018) 42k 3h41 (Roma 2018)
Squat 145 Panca 95 Stacco 180

correreEcorrere
Allievi
Allievi
Messaggi: 377
Iscritto il: dom 22 feb 2015, 17:07

Re: il recupero nelle ripetute

Messaggio da correreEcorrere » gio 4 ott 2018, 20:03

salvassa ha scritto:
gio 4 ott 2018, 19:57
Non credo sia possibile andare al 100% in allenamento... Poi ci sarà qualcuno che rende di più in gara chi meno. Ma in allenamento fai un 4x2km a ritmo gara. In gara te li fai tutti e 10 a quel ritmo. Altro che 10% in più :-D

Anzi forse per noi amatori il problema è l'opposto: riuscire a spingere adeguatamente i lavori
se arrivi alla fine delle ripetute che non ne hai piu' vuol dire che hai spinto veramente tanto come se fossi in gara.

Zedemel
Elite
Elite
Messaggi: 6281
Iscritto il: mer 2 dic 2015, 19:41

Re: il recupero nelle ripetute

Messaggio da Zedemel » gio 4 ott 2018, 20:47

io non trovo grandi differenze, il fiatone è fiatone eh 8-) :) almeno per me, la gara se esce un po' più veloce è perché, se finalizzata, uno ci arriva in teoria più riposato e poi un po' di adrenalina che ti fa partire un po' più forte al primo km e ti fa resistere per la volata dell'ultimo km.
1,83mx75kg, 1976, mizuno wave rider e sayonara
PB: 10.000m 41'09" (05/02/17), 21.097m 1h32'21"(19/02/17)

Avatar utente
salvassa
Promesse
Promesse
Messaggi: 1844
Iscritto il: gio 17 mar 2016, 20:50

Re: il recupero nelle ripetute

Messaggio da salvassa » gio 4 ott 2018, 20:50


correreEcorrere ha scritto:
salvassa ha scritto:
gio 4 ott 2018, 19:57
Non credo sia possibile andare al 100% in allenamento... Poi ci sarà qualcuno che rende di più in gara chi meno. Ma in allenamento fai un 4x2km a ritmo gara. In gara te li fai tutti e 10 a quel ritmo. Altro che 10% in più :-D

Anzi forse per noi amatori il problema è l'opposto: riuscire a spingere adeguatamente i lavori
se arrivi alla fine delle ripetute che non ne hai piu' vuol dire che hai spinto veramente tanto come se fossi in gara.
Arrivi che non ne hai più, ma evidentemente ne hai di più. Tanto è vero che in gara quei ritmi li tieni per 2km in più senza recuperi...

Sono meccanismi di conservazione alla fine, giusto così, ma il 100% in allenamento non credo lo riesca a dare nessuno.

A meno che non si intenda arrivare al 90% di quello che si può fare in allenamento, questo sarebbe una cosa diversa. Dare il 90% del max invece è quasi banale.
Sogno di fare 200kg di stacco e correre 10k in 40' entro i 40 anni. Aiutami sul mio diario
PB: 10k 42'07" (Fiumicino 03/12/2017) 21k 1h35'50" (Fregene 11/02/2018) 42k 3h41 (Roma 2018)
Squat 145 Panca 95 Stacco 180

Rispondi