Correre con il caldo

L'allenamento per tutte le altre distanze e la tecnica di corsa
chippz
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 10933
Iscritto il: mer 11 feb 2015, 17:52

Re: Correre con il caldo

Messaggio da chippz » mar 4 giu 2019, 10:16

@Zedemel Invece la potenza che hai espresso sarebbe stata uguale o diversa?
Embrace your dreams and honor!
1h26' / 37':40" / 17':39" / 10':22" / 5':06" / 4':44" / 3':00" / 2':16" / 1':00"
Watt: ftp 280 / 20' 295 / 10' 315 / 5' 357 / 3' 357 / 2' 378 / 1' 466 / 30" 531 / max 750

Zedemel
Elite
Elite
Messaggi: 9470
Iscritto il: mer 2 dic 2015, 19:41

Re: Correre con il caldo

Messaggio da Zedemel » mar 4 giu 2019, 10:43

chippz ha scritto:
mar 4 giu 2019, 10:16
@Zedemel Invece la potenza che hai espresso sarebbe stata uguale o diversa?
la potenza intesa come potenza meccanica è per forza inferiore, poi quel 9'21" con gambe fresche si poteva limare ulteriormente forse.
La spiegazione che mi dò è che una parte delle energie venga utilizzata per dissipare calore e quindi non per far girare le gambe. Ho provato appunto a farlo a distanza di pochi giorni perché il livello di forma dovrebbe essere più o meno quello, per cui secondo me cambiano solo le proporzioni tra potenza meccanica e potenza termica, se si possono definire così.

Il corpo va in protezione, non saprei bene dire quando, forse in un 800 influisce molto poco, già in un 1500 se fa molto caldo mi sa che si perda.
A mazza di dobermann
PB: 10.000m 41'09" (05/02/17), 21.097m 1h32'21"(19/02/17)

chippz
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 10933
Iscritto il: mer 11 feb 2015, 17:52

Re: Correre con il caldo

Messaggio da chippz » mar 4 giu 2019, 10:59

Quindi vuol dire che col caldo bisogna obbligatoriamente allenarsi col range di valori più basso, quindi stare su quei N"/km meno?
Questo comporterebbe un ritmo e una potenza espressa minore, ma un livello di intensità/sforzo uguale dovuto al maggior dispendio energetico.
Quindi un discorso simile all'altura.
Ha senso.
Zedemel ha scritto:
mar 4 giu 2019, 10:43
Il corpo va in protezione, non saprei bene dire quando, forse in un 800 influisce molto poco, già in un 1500 se fa molto caldo mi sa che si perda.
Per me il problema non sono tanto gli 800m o i 1500m in sé, ma il riscaldamento.
Pure un 400m diventa tosto correrlo con il caldo se durante il riscaldamento ti disidrati tantissimo.
Embrace your dreams and honor!
1h26' / 37':40" / 17':39" / 10':22" / 5':06" / 4':44" / 3':00" / 2':16" / 1':00"
Watt: ftp 280 / 20' 295 / 10' 315 / 5' 357 / 3' 357 / 2' 378 / 1' 466 / 30" 531 / max 750

lore75
Seniores
Seniores
Messaggi: 2166
Iscritto il: mar 17 feb 2015, 10:45

Re: Correre con il caldo

Messaggio da lore75 » mar 4 giu 2019, 11:11

@chippz
Se ti disidratati bevi e ti reidrati
È come dice Zed....più sangue va a raffreddare la pelle r meno a portare ossigeno ai muscoli
PB 1500 - Dubai 2017 5.19
PB 3000 - Dubai 2017 11.29
PB 5000 - Dubai 2018 20.01
PB 10000 - Dubai 2018 40.48
PB Mezza - RAK 2016 1.32.24

"Concimare oggi per vincere domani "
Www.compostraining.com

chippz
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 10933
Iscritto il: mer 11 feb 2015, 17:52

Re: Correre con il caldo

Messaggio da chippz » mar 4 giu 2019, 11:18

Per disidratare intendevo il tutto. Se con il caldo, come dici, il sangue è più operativo per raffreddare e meno a portare ossigeno, allora se questo accade (e accade) durante il riscaldamento, non potrebbe accadere comunque anche in gara breve?
Ovviamente gli effetti sono molto minori di una distanza lunga, ma per me non è proprio così ininfluente.
Embrace your dreams and honor!
1h26' / 37':40" / 17':39" / 10':22" / 5':06" / 4':44" / 3':00" / 2':16" / 1':00"
Watt: ftp 280 / 20' 295 / 10' 315 / 5' 357 / 3' 357 / 2' 378 / 1' 466 / 30" 531 / max 750

Zedemel
Elite
Elite
Messaggi: 9470
Iscritto il: mer 2 dic 2015, 19:41

Re: Correre con il caldo

Messaggio da Zedemel » mar 4 giu 2019, 11:42

chippz ha scritto:
mar 4 giu 2019, 10:59
Quindi vuol dire che col caldo bisogna obbligatoriamente allenarsi col range di valori più basso, quindi stare su quei N"/km meno?
quando fa veramente caldo, viene quasi automatico senza deciderlo :) . Forse solo nei lenti bisogna gestirsi, ma anche lì si capisce se lo stai facendo diventare uno svelto, anche dalla FC. Qualche battito in più tra inverno e estate ci sta, ma non troppi.
A mazza di dobermann
PB: 10.000m 41'09" (05/02/17), 21.097m 1h32'21"(19/02/17)

Avatar utente
salvassa
Seniores
Seniores
Messaggi: 3090
Iscritto il: gio 17 mar 2016, 20:50

Re: Correre con il caldo

Messaggio da salvassa » mar 4 giu 2019, 12:20

Personalmente ritengo il medio il più difficile da gestire con il caldo...

Perché alla fine un medio al ritmo impostato bene o male lo chiudi, ma soprattutto se non lungo svaccare e inficiare l'allenamento successivo è abbastanza facile (almeno per me)

I lavori sul passo invece uno prova a chiuderli ma è facile che verranno più lenti automaticamente senza neanche pianificarlo
Sogno di fare 200kg di stacco e correre 10k in 40' entro i 40 anni. Aiutami sul mio diario
PB: 10k 40'19" (Miguel 20/01/2019) 21k 1h30'27" (Roma Ostia 10/03/2019) 42k 3h24.43 (Berlino 2019)
Squat 145 Panca 100 Stacco 185

Zedemel
Elite
Elite
Messaggi: 9470
Iscritto il: mer 2 dic 2015, 19:41

Re: Correre con il caldo

Messaggio da Zedemel » mar 4 giu 2019, 12:20

chippz ha scritto:
mar 4 giu 2019, 11:18
Per disidratare intendevo il tutto. Se con il caldo, come dici, il sangue è più operativo per raffreddare e meno a portare ossigeno, allora se questo accade (e accade) durante il riscaldamento, non potrebbe accadere comunque anche in gara breve?
Ovviamente gli effetti sono molto minori di una distanza lunga, ma per me non è proprio così ininfluente.
Secondo me accade anche per una gara breve se si fanno riscaldamento lunghi e il clima non aiuta. Non sono un grande fan del riscaldamento, capisco che sia necessario per mettere in moto i muscoli, ma se poi ci si accalda... Bisogna trovare un compromesso tra l'essere pronti e non alzare troppo le temperature (appunto come fanno i ciclisti). Gara breve direi un 3000-5000. Su un 800 non saprei, a meno che si corra parecchio prima e poi subito si faccia la gara che dura solo 2 minuti.
A mazza di dobermann
PB: 10.000m 41'09" (05/02/17), 21.097m 1h32'21"(19/02/17)

Zedemel
Elite
Elite
Messaggi: 9470
Iscritto il: mer 2 dic 2015, 19:41

Re: Correre con il caldo

Messaggio da Zedemel » mar 4 giu 2019, 12:21

salvassa ha scritto:
mar 4 giu 2019, 12:20
Personalmente ritengo il medio il più difficile da gestire con il caldo...

Perché alla fine un medio al ritmo impostato bene o male lo chiudi, ma soprattutto se non lungo svaccare e inficiare l'allenamento successivo è abbastanza facile (almeno per me)

I lavori sul passo invece uno prova a chiuderli ma è facile che verranno più lenti automaticamente senza neanche pianificarlo
concordo, il rischio è con un lento diventi uno svelto, e un medio diventi una mezza gara.
A mazza di dobermann
PB: 10.000m 41'09" (05/02/17), 21.097m 1h32'21"(19/02/17)

lore75
Seniores
Seniores
Messaggi: 2166
Iscritto il: mar 17 feb 2015, 10:45

Re: Correre con il caldo

Messaggio da lore75 » mer 5 giu 2019, 9:01

chippz ha scritto:
mar 4 giu 2019, 11:18
Per disidratare intendevo il tutto. Se con il caldo, come dici, il sangue è più operativo per raffreddare e meno a portare ossigeno, allora se questo accade (e accade) durante il riscaldamento, non potrebbe accadere comunque anche in gara breve?
Ovviamente gli effetti sono molto minori di una distanza lunga, ma per me non è proprio così ininfluente.
Buttati in testa una bottiglia di acqua e bagnati i polsi per rinfrescare a fine riscaldamento se soffri così tanto il riscaldamento al caldo

A me fino agli 800 il caldo fa poco o nulla

Oltre...il dramma
PB 1500 - Dubai 2017 5.19
PB 3000 - Dubai 2017 11.29
PB 5000 - Dubai 2018 20.01
PB 10000 - Dubai 2018 40.48
PB Mezza - RAK 2016 1.32.24

"Concimare oggi per vincere domani "
Www.compostraining.com

Rispondi