Atletica Italiana (discussione generale)

Tutto quello che non rientra nelle altre discussioni
Avatar utente
spiritolibero
Seniores
Seniores
Messaggi: 2294
Iscritto il: mar 3 gen 2017, 12:28

Atletica Italiana (discussione generale)

Messaggio da spiritolibero » ven 21 apr 2017, 11:54

Mi pare che nel forum non ci sia una discussione sull'argomento. Abbiamo tanti topic settoriali ma ne manca uno di carattere generale.


Dopo qualche garetta lo scorso anno, così quasi per gioco, questa sarà la mia prima stagione agonistica.
Da nuovo dell'ambiente, ho notato che uno dei principali difetti del movimento atletico della mia regione, Sicilia, è la totale mancanza di organizzazione.
Gare che vengono spostate, calendari provvisori, consiglieri che si dimettono, guerra di comunicati stampa, società che non partecipano a campionati regionali per ripicca... ...cose assolutamente da pazzi. :shock:

In questo contesto anche le società non sono da meno.
Praticamente la programmazione è lasciata all'estemporaneità e all'improvvisazione. Ma sto notando che è una cosa generale che riguarda il 90% delle società. Qualche lodevole eccezione c'è, specie nel settore velocità.
Per il resto, credo che ci sia l'abbandono totale a se stessi degli atleti. Probabilmente il concetto è "tanto sono amatori si arrangino loro".
Il che non è necessariamente un male, considerato che la stragrande maggioranza dei trainer sostiene dei mezzi di allenamento abbastanza stereotipati sui protocolli Fidal ed anche piuttosto vecchiotti.
Diventa un problema quando devi passare per forza da loro per potere partecipare alle gare, in particolare quelle in pista.


Nelle vostre regioni com'è la situazione? :blink:
1,73m x 59kg
obiettivi: mezzofondista in cerca di sfide

lucaliffo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 13137
Iscritto il: mar 10 feb 2015, 15:10

Re: Atletica Italiana (discussione generale)

Messaggio da lucaliffo » ven 21 apr 2017, 16:11

io conosco i retroscena in ambito allenatorio... in quello politico-organizzativo sono poco ferrato.
allenatore, personal trainer

http://ilcorsarotraining.blogspot.com.br/

Avatar utente
spiritolibero
Seniores
Seniores
Messaggi: 2294
Iscritto il: mar 3 gen 2017, 12:28

Re: Atletica Italiana (discussione generale)

Messaggio da spiritolibero » ven 21 apr 2017, 18:51

Pensi che siano scollegate le due cose?
La Fidal è un perverso sistema olistico.
1,73m x 59kg
obiettivi: mezzofondista in cerca di sfide

Zedemel
Elite
Elite
Messaggi: 6525
Iscritto il: mer 2 dic 2015, 19:41

Re: Atletica Italiana (discussione generale)

Messaggio da Zedemel » ven 21 apr 2017, 19:26

Qua da noi a parma c'è un bel circuito provinciale, molte squadre, molte gare, organizzate mediamente bene.
Si trova qualcosa da fare quasi tutte le settimane volendo.
1,83mx75kg, 1976, mizuno wave rider e sayonara
PB: 10.000m 41'09" (05/02/17), 21.097m 1h32'21"(19/02/17)

lucaliffo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 13137
Iscritto il: mar 10 feb 2015, 15:10

Re: Atletica Italiana (discussione generale)

Messaggio da lucaliffo » ven 21 apr 2017, 22:20

spiritolibero ha scritto:
ven 21 apr 2017, 18:51
Pensi che siano scollegate le due cose?
La Fidal è un perverso sistema olistico.
non penso siano scollegate.
ad esempio spesso si seguono teorie d'allenamento sbagliate per fare carriera, o si ostracizzano idee buone per impedire la carriera a qualcuno. o per dirigere soldi verso qualcuno a scapito di qualcun altro.
allenatore, personal trainer

http://ilcorsarotraining.blogspot.com.br/

Avatar utente
spiritolibero
Seniores
Seniores
Messaggi: 2294
Iscritto il: mar 3 gen 2017, 12:28

Re: Atletica Italiana (discussione generale)

Messaggio da spiritolibero » lun 1 mag 2017, 11:26

Interessante articolo. Due ragazzi su tre non sanno fare una capriola.
Ma... possibile? :blink:


http://www.corriere.it/sport/17_maggio_ ... 2389abfbqX
1,73m x 59kg
obiettivi: mezzofondista in cerca di sfide

lucaliffo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 13137
Iscritto il: mar 10 feb 2015, 15:10

Re: Atletica Italiana (discussione generale)

Messaggio da lucaliffo » lun 1 mag 2017, 12:39

spiritolibero ha scritto:
lun 1 mag 2017, 11:26
Interessante articolo. Due ragazzi su tre non sanno fare una capriola.
Ma... possibile? :blink:


http://www.corriere.it/sport/17_maggio_ ... 2389abfbqX
hai visto che noi del quadraro siamo all'avanguardia, come quando sparavamo ai tedeschi? :D
il sistema vuole che ci focalizziamo solo sulla MENTE tralasciando il CORPO.
tanto ormai si lavora con la mente, il lavoro col corpo lo lasciamo ai negri e ai romeni.
l'estinzione della sessualità è parallela a quest'andazzo.
il mito della nuova gioventù è lo scienziato paralitico sulla carrozzella, ai miei tempi era CONAN.
ma sai com'è, se ammiri la forza e il corpo sei un fassssista, al massimo è corretto fare yoga o tai chi.
ricordo che 35 anni fa i "compagni" detestavano lo sport, perchè la competitività era anticomunista. e facevano a gara a mostrarsi più gelatinosi e deformi possibile. l'esempio di "bellezza" era patty smith (foto sotto), una cosa smunta malaticcia che non si capiva di che sesso fosse... o quell'altro mostriciattolo di janis joplin. floridezza e salute erano considerati peccati mortali.
oggi per non perdere il vizio di amare il peggio del peggio, ci propinano le "modelle plus size". e ti devi pure stare zitto se no vai in galera, sporco discriminatore.
non riesco a essere ottimista sul futuro dell'umanità. l'umanità s'è evoluta per 2 milioni di anni in relazione alle condizioni FISICO-MATERIALI... sarà sostenibile a lungo termine un'umanità basata su condizioni psichico-spirituali?
secondo me DARWIN interverrà punendo errori e orrori e mi sa che già è all'opera.

noi a 12 anni sapevamo fare non solo capriole ma salti mortali, tutti tranne uno ciccione.
mio figlio a 4 anni saliva sui pali della luce, a 6 anni andava a prendere i manghi a 8m d'altezza, lo facevano tutti i regazzini e mai nessuno è caduto. ma oggi è finita pure qua.

Immagine
allenatore, personal trainer

http://ilcorsarotraining.blogspot.com.br/

lucaliffo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 13137
Iscritto il: mar 10 feb 2015, 15:10

Re: Atletica Italiana (discussione generale)

Messaggio da lucaliffo » lun 1 mag 2017, 12:58

comunque ieri, mentre ero a pranzo davanti a un magnifico lombo al forno con patate e piselli, ho avuto L'ILLUMINAZIONE.
ho capito cos'è la fidal e l'atletica italiana: un sistema chiuso su sè stesso volto solo a fregare soldi (bruscolini!) al proprio interno, allo stato e ai propri iscritti. e per fare ciò sono superflui i grandi risultati internazionali.
quindi giungiamo alla paradossale deduzione che rispetto al suo miserabile obiettivo la gestione fidal è efficiente.

altre federazioni invece sono sistemi aperti volti soprattutto a fregare soldi (tanti) agli sponsor, ma per fare ciò sono necessari i grandi risultati internazionali.
cavolo, SINGOLI atleti americani hanno un fatturato annuale quasi quanto quello fidal :o
un'"impresa" con 200.000 "dipendenti" dovrebbe fatturare miliardi non milioni.


Immagine
allenatore, personal trainer

http://ilcorsarotraining.blogspot.com.br/

Avatar utente
chippz
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7712
Iscritto il: mer 11 feb 2015, 17:52

Re: Atletica Italiana (discussione generale)

Messaggio da chippz » lun 1 mag 2017, 17:10

...io non la so fare la capriola!
E non so nemmeno arrampicarmi su un albero, nonostante da solo abbia provato ad andare tra gli alberi.
Embrace your dreams and protect your honor!
PB: 1':00" / 2':16" / 3':00" / 4':44" / 5':06" / 10':22" / 17':39" / 37':40" / 1h:26':27"

https://paroledicorsa.blogspot.com

Avatar utente
L'Appiedato
Promesse
Promesse
Messaggi: 1468
Iscritto il: dom 8 mar 2015, 13:56

Re: Atletica Italiana (discussione generale)

Messaggio da L'Appiedato » lun 1 mag 2017, 18:00

Io penso che non abbia senso la netta distinzione tra corpo, mente e spirito. Siamo un tutt'uno e ogni parte contribuisce e determina il tutto. Guarda a caso nella Grecia classica si attribuiva pari dignità a corpo e mente e mi pare che quei greci abbiano contribuito un pochino al progresso dell'umanità.
" personaggio occulto, un massone, un beato paolo" (cit. Lucaliffo)
http://appiedato.blogspot.it/

Rispondi