Allenamento e talento

Tutto quello che non rientra nelle altre discussioni
Avatar utente
L'Appiedato
Promesse
Promesse
Messaggi: 1879
Iscritto il: dom 8 mar 2015, 13:56

Re: Allenamento e talento

Messaggio da L'Appiedato » mer 17 ott 2018, 12:07

chippz ha scritto:
mer 17 ott 2018, 12:00
L'Appiedato ha scritto:
mer 17 ott 2018, 9:00

Sì, se però posso permettermi, a mio modo di vedere, un bel talento anche un po' buttato nel cesso
Come mai?
Perchè era un talento ma smise di far atletica da giovane e per vent'anni non ha più corso.
Leggi

http://www.saveriofattori.it/2017/09/li ... ineri.html
" personaggio occulto, un massone, un beato paolo" (cit. Lucaliffo)
http://appiedato.blogspot.it/

Zedemel
Elite
Elite
Messaggi: 7615
Iscritto il: mer 2 dic 2015, 19:41

Re: Allenamento e talento

Messaggio da Zedemel » gio 24 gen 2019, 15:16

https://www.instagram.com/p/BtAx_cqgJb8 ... _copy_link

condivido, anche se è del mondo della palestra, ma è traslabile.
A mazza di dobermann
PB: 10.000m 41'09" (05/02/17), 21.097m 1h32'21"(19/02/17)

Avatar utente
salvassa
Seniores
Seniores
Messaggi: 2347
Iscritto il: gio 17 mar 2016, 20:50

Re: Allenamento e talento

Messaggio da salvassa » gio 24 gen 2019, 15:59

Condivido tutto, tranne il pezzo in grassetto:

Se fai di più non migliori uguale a come se fai meno, se non nasci campione non lo diventerai, ma se fai le cose fatte bene la tua forma migliorerà di volta in volta e con tempo e costanza, magari, batterai anche il campione di turno che non ha la tua stessa determinazione e costanza nel lavoro

Questo, almeno nella corsa, non succederà mai...
Sogno di fare 200kg di stacco e correre 10k in 40' entro i 40 anni. Aiutami sul mio diario
PB: 10k 40'19" (Miguel 20/01/2019) 21k 1h30'27" (Roma Ostia 10/03/2019) 42k 3h41 (Roma 2018)
Squat 145 Panca 95 Stacco 180

chippz
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 8808
Iscritto il: mer 11 feb 2015, 17:52

Re: Allenamento e talento

Messaggio da chippz » gio 24 gen 2019, 16:06

salvassa ha scritto:
gio 24 gen 2019, 15:59
e con tempo e costanza, magari, batterai anche il campione di turno che non ha la tua stessa determinazione e costanza nel lavoro
"Pure un rifiuto può battere un elite, se si impegna" [Son Goku] :ss:
https://wattstrength.blogspot.com/
1h26' / 37':40" / 17':39" / 10':22" / 5':06" / 4':44" / 3':00" / 2':16" / 1':00"
Watt: san 193 / 20' 209 / 10' 223 / 5' 267 / 3' 281 / 2' 292 / 1' 330 / 30" 382 / max 667

Zedemel
Elite
Elite
Messaggi: 7615
Iscritto il: mer 2 dic 2015, 19:41

Re: Allenamento e talento

Messaggio da Zedemel » gio 24 gen 2019, 16:23

@salvassa
esatto se la differenza prestativa è importante, difficile riuscire a compensarla, a meno che il campione diventi sedentario e obeso.

@chippz
per cortesia con sti cartoni animati :-)
A mazza di dobermann
PB: 10.000m 41'09" (05/02/17), 21.097m 1h32'21"(19/02/17)

lucaliffo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 14330
Iscritto il: mar 10 feb 2015, 15:10

Re: Allenamento e talento

Messaggio da lucaliffo » gio 24 gen 2019, 16:35

salvassa ha scritto:
gio 24 gen 2019, 15:59
Condivido tutto, tranne il pezzo in grassetto:

Se fai di più non migliori uguale a come se fai meno, se non nasci campione non lo diventerai, ma se fai le cose fatte bene la tua forma migliorerà di volta in volta e con tempo e costanza, magari, batterai anche il campione di turno che non ha la tua stessa determinazione e costanza nel lavoro

Questo, almeno nella corsa, non succederà mai...
beh, se bekele invece che allenarsi non avesse fatto altro che mangiare patate fritte, bere birra, fumare 2 pacchetti al giorno e quindi pesasse 130kg, non credo sarebbe sceso sotto i 40´...
il discorso del tipo é contraddittorio. e francamente la questione la trovo un pó stancante.
vogliamo una volta per tutte stabilire dei numeri? ad esempio, l´allenamento ti dá 67 e la genetica 33.
per essere il top devi avere 67 + 33.
ma uno senza genetica perfettamente allenato (dove nell´allenato ci mettiamo tutti i fattori ambientali, non solo l´allenamento in senso stretto) batte quello non allenato (fattori ambientali di merda) con perfetta genetica (per questo dico 67 e 33). MA non sará al top.
PUNTO :hihihi:
allenatore, personal trainer

http://ilcorsarotraining.blogspot.com.br/

lucaliffo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 14330
Iscritto il: mar 10 feb 2015, 15:10

Re: Allenamento e talento

Messaggio da lucaliffo » gio 24 gen 2019, 16:40

chippz ha scritto:
gio 24 gen 2019, 16:06
salvassa ha scritto:
gio 24 gen 2019, 15:59
e con tempo e costanza, magari, batterai anche il campione di turno che non ha la tua stessa determinazione e costanza nel lavoro
"Pure un rifiuto può battere un elite, se si impegna" [Son Goku] :ss:
se si impegna e se all´elite gli amputano le gambe (fattore ambientale sfavorevole :D ).
allenatore, personal trainer

http://ilcorsarotraining.blogspot.com.br/

chippz
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 8808
Iscritto il: mer 11 feb 2015, 17:52

Re: Allenamento e talento

Messaggio da chippz » gio 24 gen 2019, 16:55

La penso così pure io. Anche se diminuirei la percentuale della genetica.. oppure inserirei una variabile chiamata "tempo".
Prendiamo ad esempio Rudisha: 67% allenamento, 33% genetica e fa WR a 24 anni (se veritieri). Anni di attività: mettiamo dai 10 ai 24 = 14 anni.
Uno che si allena invece per 25 anni, ad esempio dai 10 ai 35 anni, potrà compensare la minore genetica con il maggiore numero di allenamenti?

Oppure semplicemente arriva il limite e non importa quanti anni ti alleni, non migliori più oltre un certo punto?
Di conseguenza se non hai 33 di genetica, anche se ti alleni 25 anni (nelle fasce di pieno sviluppo, ovvio) non potrai mai raggiungere il top?
https://wattstrength.blogspot.com/
1h26' / 37':40" / 17':39" / 10':22" / 5':06" / 4':44" / 3':00" / 2':16" / 1':00"
Watt: san 193 / 20' 209 / 10' 223 / 5' 267 / 3' 281 / 2' 292 / 1' 330 / 30" 382 / max 667

Avatar utente
salvassa
Seniores
Seniores
Messaggi: 2347
Iscritto il: gio 17 mar 2016, 20:50

Re: Allenamento e talento

Messaggio da salvassa » gio 24 gen 2019, 17:07

lucaliffo ha scritto:
gio 24 gen 2019, 16:35
beh, se bekele invece che allenarsi non avesse fatto altro che mangiare patate fritte, bere birra, fumare 2 pacchetti al giorno e quindi pesasse 130kg, non credo sarebbe sceso sotto i 40´...
per ora nemmeno io ahahahahah

La cosa "devastante" nella corsa è che le classi sono ben distinte e quel +33 (ma anche +10 di genetica rispetto a un amatore più forte di te) diventano in realtà tempi irraggiungibili o, ancora peggio, i tuoi tempi massimi tempi che loro hanno da deallenati.
Infatti più che addizionali a me piace parlare di potenziali, come la cilindrata di un motore. Chiaramente una ferrari anche in prima va più veloce di me che sono un pandino. Altrettanto chiaramente sono più veloce di una ferrari con il motore fuso o le gomme bucate (bekele di 130kg).

Ho un amico che è un amatore mediamente pippa. Solo meno pippa di me. Mezza in 1h24 diciamo come best, quindi tutt'altro che un top
Ora si allena 2 volte alla settimana, max 20km totali. Mi è arrivato dietro solo di 30" a miquel...

Se uno si fissa su ste cose non ne esce vivo a pensare al cuBo che si fa e viene passato da gente nemmeno forte in termini assoluti che si allena un terzo...

per questo l'unico avversario è il sé stesso di ieri. O ancora meglio il suo massimo potenziale, che peraltro non sappiamo qual è e il divertimento sta nello scoprirlo cercando di raggiungerlo
Sogno di fare 200kg di stacco e correre 10k in 40' entro i 40 anni. Aiutami sul mio diario
PB: 10k 40'19" (Miguel 20/01/2019) 21k 1h30'27" (Roma Ostia 10/03/2019) 42k 3h41 (Roma 2018)
Squat 145 Panca 95 Stacco 180

chippz
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 8808
Iscritto il: mer 11 feb 2015, 17:52

Re: Allenamento e talento

Messaggio da chippz » gio 24 gen 2019, 17:13

salvassa ha scritto:
gio 24 gen 2019, 17:07
per questo l'unico avversario è il sé stesso di ieri. O ancora meglio il suo massimo potenziale, che peraltro non sappiamo qual è e il divertimento sta nello scoprirlo cercando di raggiungerlo
Eppure si gareggia (contro gli altri) per farlo, perché si da di più in gara (contro gli altri) che da soli.
Inoltre se l'obiettivo è giustamente sfidare sé stessi, chi non gareggia lo trova molto più difficile.
Come si spiega quindi?
https://wattstrength.blogspot.com/
1h26' / 37':40" / 17':39" / 10':22" / 5':06" / 4':44" / 3':00" / 2':16" / 1':00"
Watt: san 193 / 20' 209 / 10' 223 / 5' 267 / 3' 281 / 2' 292 / 1' 330 / 30" 382 / max 667

Rispondi