Consumo calorico e prestazione

Tutto quello che non rientra nelle altre discussioni
Avatar utente
salvassa
Promesse
Promesse
Messaggi: 1969
Iscritto il: gio 17 mar 2016, 20:50

Re: Consumo calorico e prestazione

Messaggio da salvassa » mar 7 ago 2018, 19:20


chippz ha scritto: Beh, certo, ma intendo come sforzi-gara. Mo Farah che fa la mezza a 2':50" ha un epoc maggiore di te che la fai a 4':30" (entrambi spingendo la mezza al massimo).
Non credo, andrebbe definito meglio come valutare l'intensità (% fcmax, % vo2max etc) ma dubito che la sua sia maggiore (purtroppo) mentre sono sicuro che il mio volume ossia durata, sia ben maggiore (purtoppo)
Sogno di fare 200kg di stacco e correre 10k in 40' entro i 40 anni. Aiutami sul mio diario
PB: 10k 41'03" (Fiumicino 11/11/2018) 21k 1h35'50" (Fregene 11/02/2018) 42k 3h41 (Roma 2018)
Squat 145 Panca 95 Stacco 180

Zedemel
Elite
Elite
Messaggi: 6523
Iscritto il: mer 2 dic 2015, 19:41

Re: Consumo calorico e prestazione

Messaggio da Zedemel » mar 7 ago 2018, 19:36

Salvassa 90x21 1890kcal
Farah 57x21 1197kcal
Poi Farah avrà un'economia di corsa per cui il coeff sia sotto 1 per cui spenderà ancora meno, probabilmente poco più di 1000kcal.
Ma anche consumassero 20kcal/min entrambi uno li usa per fare i 14km/h l'altro per fare i 21km/h.
1,83mx75kg, 1976, mizuno wave rider e sayonara
PB: 10.000m 41'09" (05/02/17), 21.097m 1h32'21"(19/02/17)

Avatar utente
salvassa
Promesse
Promesse
Messaggi: 1969
Iscritto il: gio 17 mar 2016, 20:50

Re: Consumo calorico e prestazione

Messaggio da salvassa » mar 7 ago 2018, 20:00

Insomma sono una bella macchina di m... Di quelle che consumano un botto e vanno poco Ahahahah
Sogno di fare 200kg di stacco e correre 10k in 40' entro i 40 anni. Aiutami sul mio diario
PB: 10k 41'03" (Fiumicino 11/11/2018) 21k 1h35'50" (Fregene 11/02/2018) 42k 3h41 (Roma 2018)
Squat 145 Panca 95 Stacco 180

Zedemel
Elite
Elite
Messaggi: 6523
Iscritto il: mer 2 dic 2015, 19:41

Re: Consumo calorico e prestazione

Messaggio da Zedemel » mar 7 ago 2018, 20:10

salvassa ha scritto:
mar 7 ago 2018, 20:00
Insomma sono una bella macchina di m... Di quelle che consumano un botto e vanno poco Ahahahah
Come noi tutti :-D
1,83mx75kg, 1976, mizuno wave rider e sayonara
PB: 10.000m 41'09" (05/02/17), 21.097m 1h32'21"(19/02/17)

Avatar utente
Eihan
Allievi
Allievi
Messaggi: 92
Iscritto il: ven 17 ago 2018, 7:54

Re: Consumo calorico e prestazione

Messaggio da Eihan » dom 19 ago 2018, 8:39

Zedemel ha scritto:
lun 6 ago 2018, 12:22
Pensavo alla formula che per approssimazione stima il consumo calorico della corsa come Kg di peso moltiplicato per i km percorsi.

Ma quindi in teoria a parità di peso, in una gara chi va più veloce sostanzialmente dissipa meno calore rispetto a quello più lento?
Riesumo questa discussione sperando di dare un contributo. Premesso che l'argomento è molto difficile da trattare perché entrano in gioco molteplici variabili, provo a mettere un paio di punti fissi per diminuirle. Per rispondere a tale domanda assumo che: i soggetti siano identici, oltre che nel peso, anche nell'altezza, nella capacità polmonare, nella costituzione fisica, ecc.. in sostanza cambia solo il passo di gara. Mettiamo anche che entrambi abbiano una pari intensità, quindi FC uguale. Con queste premesse chi va più forte dissipa più calore rispetto a quello che va più lento. La dissipazione termica è più alta in un soggetto che procede a maggiore velocità per via della più alta incidenza del vento, quindi, a meno di temperature oltre i 40°, il corpo viene raffreddato più velocemente. Il corpo umano per raffreddarsi utilizza il sudore e le ghiandole sudoripare per funzionare utilizzano energia. Quindi a causa della maggior velocità di marcia, il soggetto dovrà produrre meno sudore per raffreddarsi ed evitare il surriscaldamento e inoltre tale sudore evaporerà più rapidamente a causa della maggior velocità relativa del vento. Riassumendo, un soggetto che va ad una maggiore velocità spenderà meno energia per dissipare il calore in eccesso prodotto dall'attività fisica. Certamente si parla di pochi km/h di differenza e quindi il differenziale di dissipazione termica, e quindi di energia utilizzata, non è ampio, tutt'altro.
Parlando invece di consumo calorico totale entrano veramente troppe variabili per poterne disquisire in un unico post, soprattutto se si considera anche il periodo post-allenamento in cui il discorso diventa inseparabile da una questione ormonale. Potremmo discutere per mesi di questi argomenti senza aver esaurito l'intero argomento :prof:
1.67m x 55kg
PB:
5km 20'17"(4'03") - 18/11/18
10km 40'52"(4'05") - 18/11/18
15km 1:15'47"(5'03") - 21/10/18

Avatar utente
salvassa
Promesse
Promesse
Messaggi: 1969
Iscritto il: gio 17 mar 2016, 20:50

Re: Consumo calorico e prestazione

Messaggio da salvassa » dom 19 ago 2018, 9:20

Ti sei dimenticato di aggiungere pari efficienza nella corsa nell'esempio teorico... Che a quel punto diventerebbe molto teorico perchè avresti due soggetti identici, vo2max identico, tecnica identica etc etc ma a pari intensità uno va a 4 l'altro a 3
Sogno di fare 200kg di stacco e correre 10k in 40' entro i 40 anni. Aiutami sul mio diario
PB: 10k 41'03" (Fiumicino 11/11/2018) 21k 1h35'50" (Fregene 11/02/2018) 42k 3h41 (Roma 2018)
Squat 145 Panca 95 Stacco 180

Avatar utente
Eihan
Allievi
Allievi
Messaggi: 92
Iscritto il: ven 17 ago 2018, 7:54

Re: Consumo calorico e prestazione

Messaggio da Eihan » dom 19 ago 2018, 9:27

Certamente è solo pura teoria quello che ho scritto, perché sarebbe inspiegabile che due soggetti identici siano molto distanti per quanto riguarda la velocità ;) Era solo un modo per correlare la velocità di corsa con la dissipazione del calore
1.67m x 55kg
PB:
5km 20'17"(4'03") - 18/11/18
10km 40'52"(4'05") - 18/11/18
15km 1:15'47"(5'03") - 21/10/18

Avatar utente
salvassa
Promesse
Promesse
Messaggi: 1969
Iscritto il: gio 17 mar 2016, 20:50

Re: Consumo calorico e prestazione

Messaggio da salvassa » dom 19 ago 2018, 10:17

Ma sai anche lì pur accentando l'ipotesi di scuola giusto per giocare e ammettendo che non intervengano fattori aerodinamici quasi comici (ha i capelli? Si è rasato? Etc) il tutto si riduce se il consumo orario maggiore del campione compensa il fatto che il gemello amatore quel consumo orario per dissipare lo fa per moooolto più tempo...

Ossia Mo Farah per dissipare causa velocità avrà un +x1 per 1h

Il suo gemello scarso consuma +x2 all'ora ma la fa in 1h30...

Mo Farah consuma (solo per questo aspetto) di più solo nel caso x1 > 1.5 x2

Che per 3kmh di differenza mi pare improbabile

Ancora più improbabile che x1 > 2 x3 nel caso di un gemello Mo Farah tapascione che la fa a tutta in 2h...

Sogno di fare 200kg di stacco e correre 10k in 40' entro i 40 anni. Aiutami sul mio diario
PB: 10k 41'03" (Fiumicino 11/11/2018) 21k 1h35'50" (Fregene 11/02/2018) 42k 3h41 (Roma 2018)
Squat 145 Panca 95 Stacco 180

Avatar utente
Eihan
Allievi
Allievi
Messaggi: 92
Iscritto il: ven 17 ago 2018, 7:54

Re: Consumo calorico e prestazione

Messaggio da Eihan » dom 19 ago 2018, 10:35

Sì sì, tutto il mio discorso è appunto fatto solo per giocare :D
Però io ho detto che un Mo Farah consumerà di meno per dissipare il calore rispetto al gemello tapascione anche senza tenere in considerazione che il Mo Farah élite impiegherà meno tempo del Mo Farah tapascione per concludere la gara. Quindi il gemello élite consuma meno sia perché impiega meno energie per dissipare il calore, sia perché deve farlo per meno tempo.
Poi ovvio che le grandezze in gioco siano talmente irrisorie da non poter fare la differenza nella realtà. Come hai detto tu, il mio è un discorso prettamente scolastico ;)
1.67m x 55kg
PB:
5km 20'17"(4'03") - 18/11/18
10km 40'52"(4'05") - 18/11/18
15km 1:15'47"(5'03") - 21/10/18

Avatar utente
chippz
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7712
Iscritto il: mer 11 feb 2015, 17:52

Re: Consumo calorico e prestazione

Messaggio da chippz » dom 19 ago 2018, 10:55

E se fosse l'esatto opposto?
Una ferrari in terza va a 120 km/h esattamente come una panda in quinta. Chi delle due consuma di più?
Poi la ferrari va in quinta a 200 km/h e consuma molto ma molto di più.

Dicono che il consumo di una macchina non dipende dalla velocità ma dai giri del motore (che in linea teoria a 2000 giri si ha la coppia che consuma meno). Ecco. Una panda arriva a 5000 giri massimo, una ferrari a 10000. Va da sé che la ferrari consuma molto ma molto di più.
Perché quindi il corpo umano è fatto che più vai forte meno consumi?
Embrace your dreams and protect your honor!
PB: 1':00" / 2':16" / 3':00" / 4':44" / 5':06" / 10':22" / 17':39" / 37':40" / 1h:26':27"

https://paroledicorsa.blogspot.com

Rispondi