CICLISMO: allenamento, meccanica

L'allenamento in BDC
Avatar utente
simone03031986
Seniores
Seniores
Messaggi: 2517
Iscritto il: mer 11 feb 2015, 20:16

Re: CICLISMO: allenamento, meccanica

Messaggio da simone03031986 » lun 14 nov 2016, 13:04

Ok, allora non è una cosa su cui farsi troppe seghe mentali, è da considerarsi come un proprio stile e basta
188cmx72.5kg,nato86,Ambit2R
PB 1km=2'50''_3km=9'09''_1500=4'24''45_5km=16'27''_10km=36'29''_MM=1h20'20
Immagine

Avatar utente
L'Appiedato
Promesse
Promesse
Messaggi: 1384
Iscritto il: dom 8 mar 2015, 13:56

Re: CICLISMO: allenamento, meccanica

Messaggio da L'Appiedato » lun 14 nov 2016, 13:54

Ciao a tutti.
La tecnica corretta del movimento del piede prevederebbe un "gioco di caviglie" (passatemi il termine).
Nella fase discendente la caviglia spinge il tallone verso il basso, mentre in quella ascendente la caviglia tira l'avampiede verso l'alto (ovviamente senza esagerare). il tutto però con un movimento fluido e circolare.
Insmomma è la caviglia che lavora non il piede.
Non so se sono riuscito a rendere l'idea
" personaggio occulto, un massone, un beato paolo" (cit. Lucaliffo)
http://appiedato.blogspot.it/

Avatar utente
loris
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2722
Iscritto il: lun 9 feb 2015, 12:36

Re: CICLISMO: allenamento, meccanica

Messaggio da loris » lun 14 nov 2016, 14:19

ben tornato appiedato...
era un po' che non passati di qua!

Inviato dal mio SM-G925F utilizzando Tapatalk
PB:10km: 43'20" -21km: 1'40'45" -42km: 3h33'48" -50km: 4h44'13" -100km: 11h41'09"
next: 25/4 50km di Romagna - 28/5 100km del Passatore

http://www.lamiacorsa.it

Avatar utente
L'Appiedato
Promesse
Promesse
Messaggi: 1384
Iscritto il: dom 8 mar 2015, 13:56

Re: CICLISMO: allenamento, meccanica

Messaggio da L'Appiedato » lun 14 nov 2016, 14:27

Si hai ragione. Più per mancanza di tempo che di interesse. Proverò a seguirvi di più
" personaggio occulto, un massone, un beato paolo" (cit. Lucaliffo)
http://appiedato.blogspot.it/

Avatar utente
Ericradis
Seniores
Seniores
Messaggi: 3472
Iscritto il: ven 27 feb 2015, 21:58

Re: CICLISMO: allenamento, meccanica

Messaggio da Ericradis » lun 14 nov 2016, 20:15

L'Appiedato ha scritto:Ciao a tutti.
La tecnica corretta del movimento del piede prevederebbe un "gioco di caviglie" (passatemi il termine).
Nella fase discendente la caviglia spinge il tallone verso il basso, mentre in quella ascendente la caviglia tira l'avampiede verso l'alto (ovviamente senza esagerare). il tutto però con un movimento fluido e circolare.
Insmomma è la caviglia che lavora non il piede.
Non so se sono riuscito a rendere l'idea
Quoto in pieno la descrizione de' l'appiedato!

Avatar utente
marekminutski
Promesse
Promesse
Messaggi: 1452
Iscritto il: lun 1 feb 2016, 22:51

Re: CICLISMO: allenamento, meccanica

Messaggio da marekminutski » mar 15 nov 2016, 9:24

Aggiungo: il modo migliore per conseguire questa cosa è farsi "single-leg-drills" sui rulli. Sganci uno dei due piedi e pedali solo con uno, mettendo un rapporto agile però altrimenti ti fotti i femorali.

Avatar utente
simone03031986
Seniores
Seniores
Messaggi: 2517
Iscritto il: mer 11 feb 2015, 20:16

Re: CICLISMO: allenamento, meccanica

Messaggio da simone03031986 » mer 14 dic 2016, 13:18

Considerando:
-stesso atleta
-stessa bdc
-stesso assetto sul mezzo
-stessa cadenza di pedalata
-stessa frequenza cardiaca
...che differenza c'è, a livello organico\muscolare, tra pedalare in salita piuttosto che in pianura?
188cmx72.5kg,nato86,Ambit2R
PB 1km=2'50''_3km=9'09''_1500=4'24''45_5km=16'27''_10km=36'29''_MM=1h20'20
Immagine

Avatar utente
Mad Mat
Juniores
Juniores
Messaggi: 703
Iscritto il: sab 28 feb 2015, 19:02

Re: CICLISMO: allenamento, meccanica

Messaggio da Mad Mat » mer 14 dic 2016, 14:34

Indicativamente...se la potenza sviluppata è la stessa, direi nessuna differenza. La forza sarà a medesima (P=FxRPM)

Forse in salita la forza applicata è più "pulsante", quindi, nel singolo ciclo si raggiungono picchi più alti (anche se poi in media deve essere uguale pari potenza e cadenza)

Zedemel
Elite
Elite
Messaggi: 6255
Iscritto il: mer 2 dic 2015, 19:41

Re: CICLISMO: allenamento, meccanica

Messaggio da Zedemel » mer 14 dic 2016, 19:03

simone03031986 ha scritto:Considerando:
-stesso atleta
-stessa bdc
-stesso assetto sul mezzo
-stessa cadenza di pedalata
-stessa frequenza cardiaca
...che differenza c'è, a livello organico\muscolare, tra pedalare in salita piuttosto che in pianura?
Stesso assetto non ce l'hai perché in salita sei posizionato in pendenza. Poi cambia perché in salita conta quasi solo il peso, mentre in piano la resistenza dell'aria.
1,83mx75kg, 1976, mizuno wave rider e sayonara
PB: 10.000m 41'09" (05/02/17), 21.097m 1h32'21"(19/02/17)

Avatar utente
simone03031986
Seniores
Seniores
Messaggi: 2517
Iscritto il: mer 11 feb 2015, 20:16

Re: CICLISMO: allenamento, meccanica

Messaggio da simone03031986 » mer 14 dic 2016, 20:21

Mad Mat ha scritto: Forse in salita la forza applicata è più "pulsante", quindi, nel singolo ciclo si raggiungono picchi più alti (anche se poi in media deve essere uguale pari potenza e cadenza)
Su questo sono d'accordo, è più "pulsante" probabilmente perchè c'è meno inerzia e ed un calo della velocità più ampio tra una pedalata e l'altra.
188cmx72.5kg,nato86,Ambit2R
PB 1km=2'50''_3km=9'09''_1500=4'24''45_5km=16'27''_10km=36'29''_MM=1h20'20
Immagine

Rispondi