voci dall'oltresoglia (nel ciclismo)

Discussioni generali sulla BDC
orli
Promesse
Promesse
Messaggi: 1155
Iscritto il: lun 26 feb 2018, 13:41

Re: voci dall'oltresoglia (nel ciclismo)

Messaggio da orli » mer 13 nov 2019, 20:45

Scusate un'osservazione...ma nel record di Kipchoge non ci vedete niente che richiama al ciclismo? Gregari preparati per mantenere ritmo, difende da vento, portare rifornimento...ammiraglia che scandisce ritmi e tempi....non mi sembrano poi così distinti visto che la velocità comincia anche nella maratona a risentire non poco di scia e tutto il resto

Ericradis
Top Runner
Top Runner
Messaggi: 4376
Iscritto il: ven 27 feb 2015, 21:58

Re: voci dall'oltresoglia (nel ciclismo)

Messaggio da Ericradis » mer 13 nov 2019, 21:17

orli ha scritto:
mer 13 nov 2019, 20:45
Scusate un'osservazione...ma nel record di Kipchoge non ci vedete niente che richiama al ciclismo? Gregari preparati per mantenere ritmo, difende da vento, portare rifornimento...ammiraglia che scandisce ritmi e tempi....non mi sembrano poi così distinti visto che la velocità comincia anche nella maratona a risentire non poco di scia e tutto il resto
Verissimo, prima del tentativo di Monza si discuteva molto dell’utilitá o meglio dell’inutilitá delle lepri nella corsa. Io ho da subito detto che sarebbero state utili in quanto, da ex ciclista, avevo presente la differenza nel fare una salita a 21kmh da solo o nella pancia del gruppo.

chippz
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 10935
Iscritto il: mer 11 feb 2015, 17:52

Re: voci dall'oltresoglia (nel ciclismo)

Messaggio da chippz » mer 13 nov 2019, 21:27

...Per non parlare che era un evento della Ineos. E loro di gestione di ste cose se ne intendono.

Inviato dal mio LLD-L31 utilizzando Tapatalk

Embrace your dreams and honor!
1h26' / 37':40" / 17':39" / 10':22" / 5':06" / 4':44" / 3':00" / 2':16" / 1':00"
Watt: ftp 280 / 20' 295 / 10' 315 / 5' 357 / 3' 357 / 2' 378 / 1' 466 / 30" 531 / max 750

Avatar utente
L'Appiedato
Seniores
Seniores
Messaggi: 2639
Iscritto il: dom 8 mar 2015, 13:56

Re: voci dall'oltresoglia (nel ciclismo)

Messaggio da L'Appiedato » mer 13 nov 2019, 21:53

orli ha scritto:
mer 13 nov 2019, 20:45
Scusate un'osservazione...ma nel record di Kipchoge non ci vedete niente che richiama al ciclismo? Gregari preparati per mantenere ritmo, difende da vento, portare rifornimento...ammiraglia che scandisce ritmi e tempi....non mi sembrano poi così distinti visto che la velocità comincia anche nella maratona a risentire non poco di scia e tutto il resto
Ma direi abbastanza di no, a meno di confrontarlo con una cronometro. Tu pensa questa cosa: Kipchoge ha sviluppato per quasi 2h esattamente la stessa Potenza; trovami un contesto che sia cosí anche nel ciclismo... ti direi che nemmeno una cronometro ci va cosí vicino, forse, ecco, l'inseguimento in pista.
L' ammiraglia che ruolo ha? Per correre in y bisognava correre ogni km in x fine della storia, po l'ultimo km dai tutto è magari si lima qualche secondo.
L'effetto scia, dal punto di vista fisico, incide per una inezia, la velocità è appena sufficiente ad un debole vantaggio marginale anche perché la questione delle turbolenze mangia quel già risicato vantaggio
" personaggio occulto, un massone, un beato paolo" (cit. Lucaliffo)
http://appiedato.blogspot.it/

Avatar utente
L'Appiedato
Seniores
Seniores
Messaggi: 2639
Iscritto il: dom 8 mar 2015, 13:56

Re: voci dall'oltresoglia (nel ciclismo)

Messaggio da L'Appiedato » mer 13 nov 2019, 21:58

Ericradis ha scritto:
mer 13 nov 2019, 21:17
orli ha scritto:
mer 13 nov 2019, 20:45
Scusate un'osservazione...ma nel record di Kipchoge non ci vedete niente che richiama al ciclismo? Gregari preparati per mantenere ritmo, difende da vento, portare rifornimento...ammiraglia che scandisce ritmi e tempi....non mi sembrano poi così distinti visto che la velocità comincia anche nella maratona a risentire non poco di scia e tutto il resto
Verissimo, prima del tentativo di Monza si discuteva molto dell’utilitá o meglio dell’inutilitá delle lepri nella corsa. Io ho da subito detto che sarebbero state utili in quanto, da ex ciclista, avevo presente la differenza nel fare una salita a 21kmh da solo o nella pancia del gruppo.
Eric in gruppo hai 90 corridori davanti, 10 per parte e 90 dietro e se è un gruppo che mena il primo km lo
Fai di slancio ma comunque dubito che tu a 21 km/h riesca a godere di un gran effetto scia.
" personaggio occulto, un massone, un beato paolo" (cit. Lucaliffo)
http://appiedato.blogspot.it/

orli
Promesse
Promesse
Messaggi: 1155
Iscritto il: lun 26 feb 2018, 13:41

Re: voci dall'oltresoglia (nel ciclismo)

Messaggio da orli » mer 13 nov 2019, 22:05

@Appiedato non sono d'accordo...per me la strategia è uguale a quella di una crono a squadre...a cosa servivano le lepri...mi pare fosse dichiarato per riparare dalle folate di vento e dettare il ritmo , non certo per fargli compagnia, l'auto dava il ritmo....quello che in una gara in linea non è ripetibile è il rientro delle lepri ma per il resto la strategia per me non è assolutame differente ...

Ericradis
Top Runner
Top Runner
Messaggi: 4376
Iscritto il: ven 27 feb 2015, 21:58

Re: voci dall'oltresoglia (nel ciclismo)

Messaggio da Ericradis » mer 13 nov 2019, 22:08

L'Appiedato ha scritto:
mer 13 nov 2019, 21:53
orli ha scritto:
mer 13 nov 2019, 20:45
Scusate un'osservazione...ma nel record di Kipchoge non ci vedete niente che richiama al ciclismo? Gregari preparati per mantenere ritmo, difende da vento, portare rifornimento...ammiraglia che scandisce ritmi e tempi....non mi sembrano poi così distinti visto che la velocità comincia anche nella maratona a risentire non poco di scia e tutto il resto
Ma direi abbastanza di no, a meno di confrontarlo con una cronometro. Tu pensa questa cosa: Kipchoge ha sviluppato per quasi 2h esattamente la stessa Potenza; trovami un contesto che sia cosí anche nel ciclismo... ti direi che nemmeno una cronometro ci va cosí vicino, forse, ecco, l'inseguimento in pista.
L' ammiraglia che ruolo ha? Per correre in y bisognava correre ogni km in x fine della storia, po l'ultimo km dai tutto è magari si lima qualche secondo.
L'effetto scia, dal punto di vista fisico, incide per una inezia, la velocità è appena sufficiente ad un debole vantaggio marginale anche perché la questione delle turbolenze mangia quel già risicato vantaggio
ma come fai a dire che l’effetto scia incide per un’inezia? I due minuti tra i suoi due record come li spieghi?

chippz
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 10935
Iscritto il: mer 11 feb 2015, 17:52

Re: voci dall'oltresoglia (nel ciclismo)

Messaggio da chippz » mer 13 nov 2019, 22:14

Appiedato nell'articolo che ho linkato dicevano appunto che con i pacers c'è un guadagno di circa 3'.

PS: beh, la potenza nella corsa è fatta tutta di picchi... si può definire costante?

Inviato dal mio LLD-L31 utilizzando Tapatalk

Embrace your dreams and honor!
1h26' / 37':40" / 17':39" / 10':22" / 5':06" / 4':44" / 3':00" / 2':16" / 1':00"
Watt: ftp 280 / 20' 295 / 10' 315 / 5' 357 / 3' 357 / 2' 378 / 1' 466 / 30" 531 / max 750

Zedemel
Elite
Elite
Messaggi: 9471
Iscritto il: mer 2 dic 2015, 19:41

Re: voci dall'oltresoglia (nel ciclismo)

Messaggio da Zedemel » mer 13 nov 2019, 23:14

Stiam parlando di 21,1 km/h e 20,8 km/h penso che la scia aiuti. Anzi in bici probabilmente incide anche di più a quella velocità. In salita non penso mettano davanti il gregario solo per gestire il passo.
A mazza di dobermann
PB: 10.000m 41'09" (05/02/17), 21.097m 1h32'21"(19/02/17)

Ericradis
Top Runner
Top Runner
Messaggi: 4376
Iscritto il: ven 27 feb 2015, 21:58

Re: voci dall'oltresoglia (nel ciclismo)

Messaggio da Ericradis » gio 14 nov 2019, 7:31

Zedemel ha scritto:
mer 13 nov 2019, 23:14
Stiam parlando di 21,1 km/h e 20,8 km/h penso che la scia aiuti. Anzi in bici probabilmente incide anche di più a quella velocità. In salita non penso mettano davanti il gregario solo per gestire il passo.
In bici la scia incide addirittura di meno, a pari velocità, perchè la posizione è più aerodinamica che nella corsa, busto abbassato e corpo più raccolto.

Rispondi