Allenamento Fillandese

Gli allenamenti per le gare da 10 km
Avatar utente
chippz
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7300
Iscritto il: mer 11 feb 2015, 17:52

Re: Allenamento Fillandese

Messaggio da chippz » dom 10 giu 2018, 9:14

Hai ragione Luc, ma mi incazzo perché non mi lasciano in pace. Cioè lo fanno perché ci tengono, però proponendo le loro credenze che sono "assolute".. e poi sono io quello che deve rivedere i pensieri.

Il tutto era partito da uno che mi aveva insultato dicendo che se non avessi seguito quell'allenatore non sarei più migliorato, la mia risposta é stata un "ti farò vedere sul campo". Poi da lí i risultati non sono ANCORA venuti e apriti cielo. Pure le persone che ho seguito io con gli allenamenti ora mi dicono che sbaglio e che di sto passo non faccio il salto di qualità.

Quindi ho perso un po di fiducia in me, in generale.. che sto cercando di riottenere buttandomi in allenamenti quasi folli. Sono sicuro che poi faró i miei personali, manderò a quel paese quelli e tornerò in me..
Embrace your dreams and protect your honor!
PB: 1':00" / 2':16" / 3':00" / 4':44" / 5':06" / 10':22" / 17':39" / 37':40" / 1h:26':27"

https://paroledicorsa.blogspot.com

lucaliffo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 12506
Iscritto il: mar 10 feb 2015, 15:10

Re: Allenamento Fillandese

Messaggio da lucaliffo » dom 10 giu 2018, 10:38

per me è un approccio totalmente sbagliato.
se poi "non gli fai vedere sul campo" fai una figura di merda, la fai fare a me e perdi pure gli atleti.
tu sei uno, loro sono 50 e con gente nazionale...
senza contare che proprio la frustrazione che te ne deriva (causata anche dai tuoi eccessivi sogni di gloria da cui mi dissocio totalmente) può influire sul fatto che in gara fallisci.

meglio faresti a parlargli dei risultati di spuffy ad esempio, se proprio devi dibattere con loro.
allenatore, personal trainer

http://ilcorsarotraining.blogspot.com.br/

Zedemel
Elite
Elite
Messaggi: 6001
Iscritto il: mer 2 dic 2015, 19:41

Re: Allenamento Fillandese

Messaggio da Zedemel » dom 10 giu 2018, 10:53

Chippz non è che ci tengono, sono dei fissati. Ti farebbe bene, ma a livello personale, cambiare aria, stare con gente che pensa a pizzate e grigliate, che la domenica mattina alla gara si parla di gnocca e di quanto si va piano. Decisamente più disagiati ma sereni, tanto ne vedo di disagiati che van più forte di te, di me e anche di molti della tua squadra.
1,83mx75kg, 1976, mizuno wave rider e sayonara
PB: 10.000m 41'09" (05/02/17), 21.097m 1h32'21"(19/02/17)

Avatar utente
L'Appiedato
Promesse
Promesse
Messaggi: 1335
Iscritto il: dom 8 mar 2015, 13:56

Re: Allenamento Fillandese

Messaggio da L'Appiedato » dom 10 giu 2018, 12:19

@chippz devi peró pure renderti conto che anche se, per assurdo, gli allenamenti e le teorie di luc ti portassero alle Olimpiadi, questo non basterebbe comunque a dimostrare che i suoi metodi sono migliori di quelli di altri, e così pure nel caso opposto. Tu sei un unicum, e un unicum non puó essere preso a riferimento per una teoria unificata.
Se poi "soffri" cosí tanto i giudizi altrui, allora seguire il consiglio di @Zedemel non ti farebbe male
Ultima modifica di L'Appiedato il dom 10 giu 2018, 12:45, modificato 3 volte in totale.
" personaggio occulto, un massone, un beato paolo" (cit. Lucaliffo)
http://appiedato.blogspot.it/

Avatar utente
chippz
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7300
Iscritto il: mer 11 feb 2015, 17:52

Re: Allenamento Fillandese

Messaggio da chippz » dom 10 giu 2018, 12:29

lucaliffo ha scritto:
dom 10 giu 2018, 10:38
per me è un approccio totalmente sbagliato.
se poi "non gli fai vedere sul campo" fai una figura di merda, la fai fare a me e perdi pure gli atleti.
E' anche per questo che da allora ho iniziato ad allenarmi da solo. Non voglio tirarti in mezzo in queste mie guerre.

E, come dice Zed, ora cerco di cambiare aria o meglio, provare qualcosa di "nuovo". Poi quando avrò rimesso la testa apposto e avrò abbandonato il gruppo, tornerò.
Diciamo ti faccio respirare un po, dai! :lingua: :lingua:
Embrace your dreams and protect your honor!
PB: 1':00" / 2':16" / 3':00" / 4':44" / 5':06" / 10':22" / 17':39" / 37':40" / 1h:26':27"

https://paroledicorsa.blogspot.com

Zedemel
Elite
Elite
Messaggi: 6001
Iscritto il: mer 2 dic 2015, 19:41

Re: Allenamento Fillandese

Messaggio da Zedemel » dom 10 giu 2018, 13:07

Gli incontri di boxe si fanno tra pari peso. Canova racconta di ragazzi con pochi km, mai vista la pista, che arrivano lì e fanno 9min su 3000.
Se trovi gente del genere, ci batterebbe anche allenandosi in bicicletta e direbbero che il loro metodo è migliore ;-)
1,83mx75kg, 1976, mizuno wave rider e sayonara
PB: 10.000m 41'09" (05/02/17), 21.097m 1h32'21"(19/02/17)

Avatar utente
chippz
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7300
Iscritto il: mer 11 feb 2015, 17:52

Re: Allenamento Fillandese

Messaggio da chippz » dom 10 giu 2018, 14:07

Sì, certamente... ma infatti quando mi avevano criticato, la loro tesi era che l'allenatore x ha allenato gente in nazionale e pertanto è meglio di Luc e di me. :prof:
Quindi io non voglio dimostrare che il metodo che seguo io sia migliore, si sa bene che ognuno è diverso e un metodo che vale per uno magari non vale con l'altro, però mi scoccia che vengo considerato (se davvero vengo considerato) come uno che "è un fissato che si allena a caso seguendo le sue convinzioni, convinzioni che è un dato di fatto che sono sbagliate perché sono opposte al nostro allenatore x".
E a me sta cosa non mi va giù.. ma la verità è che sono troppo buono con le persone. Credo che la risposta più ovvia da dare sarebbe un bel:"ma vaff". Forse sarebbe meglio invece che cercare di vincere guerre "sul campo".
Embrace your dreams and protect your honor!
PB: 1':00" / 2':16" / 3':00" / 4':44" / 5':06" / 10':22" / 17':39" / 37':40" / 1h:26':27"

https://paroledicorsa.blogspot.com

lucaliffo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 12506
Iscritto il: mar 10 feb 2015, 15:10

Re: Allenamento Fillandese

Messaggio da lucaliffo » dom 10 giu 2018, 14:17

chippz ha scritto:
dom 10 giu 2018, 12:29
lucaliffo ha scritto:
dom 10 giu 2018, 10:38
per me è un approccio totalmente sbagliato.
se poi "non gli fai vedere sul campo" fai una figura di merda, la fai fare a me e perdi pure gli atleti.
E' anche per questo che da allora ho iniziato ad allenarmi da solo. Non voglio tirarti in mezzo in queste mie guerre.

E, come dice Zed, ora cerco di cambiare aria o meglio, provare qualcosa di "nuovo". Poi quando avrò rimesso la testa apposto e avrò abbandonato il gruppo, tornerò.
Diciamo ti faccio respirare un po, dai! :lingua: :lingua:
guarda che l'ho detto più PER TE che per me. i miei "clienti" continuano ad aumentare (+2 nelle ultime 2 settimane).
non puoi fare dei tuoi risultati un'occasione di riscatto sociale contro il mondo intero, così facendo arrivi alle gare già stressato investendole di ruoli che non dovrebbero avere.
maledetta filosofia idealista giapponese... :hihihi:
allenatore, personal trainer

http://ilcorsarotraining.blogspot.com.br/

Avatar utente
chippz
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7300
Iscritto il: mer 11 feb 2015, 17:52

Re: Allenamento Fillandese

Messaggio da chippz » dom 10 giu 2018, 14:54

Ma può davvero succedere una cosa simile (che veda le gare come una forma di riscatto) a livello subconscio?
No perché io alle gare ci vado pensando a tutto tranne che a "riscattarmi", di solito vado lì per cercare di migliorarmi.. poi mi prendono le mille altre pare/ansia o quel che volete, però nei minuti prima della gara non penso mai a robe tipo:"se faccio il personale gliela faccio vedere". Invece ogni tanto lo penso fuori dalla gara, anche se mi sembra più una cosa secondaria.. tipo:"se faccio il personale posso mangiare la pizza" (esempio).

Comunque è vero.. probabilmente deriva da anni e anni di fumetti giapponesi.
Idem i miei sogni così irraggiungibili (che poi nessuno dice che da master potrò trasformarli in "fare il record italiano master x", alla fine le olimpiadi non sono tutto e mancano ancora talmente tanti anni che non si può manco dire cosa penserò o quanto saranno difficili).
Embrace your dreams and protect your honor!
PB: 1':00" / 2':16" / 3':00" / 4':44" / 5':06" / 10':22" / 17':39" / 37':40" / 1h:26':27"

https://paroledicorsa.blogspot.com

LucaMazzola93
Allievi
Allievi
Messaggi: 113
Iscritto il: gio 4 gen 2018, 21:06

Re: Allenamento Fillandese

Messaggio da LucaMazzola93 » dom 10 giu 2018, 17:05

@chippz se ti può essere d'aiuto voglio raccontarti la mia esperienza personale.
Sin da cadetto ho corso con un unico obiettivo in mente: arrivare a vestire la maglia della nazionale. Fin da allora mi sono allenato tanto (ma veramente tanto) per raggiungere questo obiettivo. Da secondo anno allievo ho avuto la fortuna d'essere convocato per i campionati mondiali studenteschi di cross, sia con la nazionale(che avevano delle gare di contorno a quella manifestazione) che con la squadra d'istututo. Purtroppo non potei più parteciparvi: infatti i giorni prima della partenza un vulcano in Islanda eruttò annullando tutti i viaggi aerei e la FIDAL rinunciò alla trasferta. Il mio istituto invece ingagiò un pulmino e partì per la manifestazione lasciandomi a casa (poichè non potevo prendere parte ad entrambi i team e io scelsi quello della nazionale), fattostà che lasciai il posto ad un calciatore.
Gli anni successivi li passai alla ricerca di riscatto per quest'occasione sfumata malamente. FIno a due anni fa quando da ultimo anno promessa, fallendo l'ultimo tentativo di qualificarmi per gli eurocross decisi di lasciar perdere l'atletica a livello assoluto.
Passai più di metà anno completamente fermo, mi fidanzai e investii con più vigore le mie energie nel università. Fattostà che a gennaio 2017 ricominciai ad allenarmi (5volte a settimana rispetto alle 10-11 consuete, 80km vs 150 ecc..) ed a aprile arrivarono i miei risultati più significativi su strada: primo degli italiani alla corsa internazionale d'ospedaletto battendo un fenomeno come Sanguinetti (migliorando di 20" e passa il tempo sul percorso che essendo sempre lo stesso lo si può confrontare con quello degli anni passati) e sopratutto abbassando d'oltre 1' il pb su una gara di 12km (che essendo anche questa un percorso sempre identico e facilemente confrontabile).
Tutto questo correndo nelle prove a ritmo di 3'20" (rispetto ad un 3'-3'10" degli anni d'oro) e con metà allenamento.
Tutt'ora continuo a ripensarci come questo possa essere accaduto e sono arrivato ad una conclusione: troppa emotività pre gara ma sopratutto durante il periodo di preparazione.
Quindi segui il consiglio di Zedemel: vai a fica (non bannatemi) e concentra le tue energie anche su altri settori. Vedrai che con maggior serenità mentale andrai il triplo più forte!

Rispondi