ma sti CARDIO sono precisi???

GPS, cardio e tutti gli altri accessori utili e meno utili
lucaliffo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 13353
Iscritto il: mar 10 feb 2015, 15:10

ma sti CARDIO sono precisi???

Messaggio da lucaliffo » gio 28 apr 2016, 10:55

sto dubbio mi attanaglia da tempo.
perchè vedo troppa gente con dei profili cardio esagerati in relazione all'età... leggendo i forum pare che oltre metà della gente di 40-50 anni abbia una FCmax tra 190 e 200.
ai miei tempi, 30-35 anni fa, non era così...
poi leggo gli studi scientifici SERI.
mi hanno mandato i full text dei 2 studi di cui all'ultimo articolo del mio blog. il secondo studio è tedesco del 1999 e riguarda 36 soggetti di età media 25 (+/-6)... ebbene la loro FCmax media è di 188 (+/-8)

com'è possibile che voi amatori italiani oggi avete ste FC esagerate?
gli italiani sono diversi dai tedeschi?
il funzionamento cardiaco è cambiato drasticamente in 17 o 30 anni?
o i monitoramenti cardio di alcuni sono esagerati di almeno 10 punti?
non è che il metodo della nonna (dita alla giugulare e contare cronometrando) alla fine sia migliore che usare le fasce cardio?
allenatore, personal trainer

http://ilcorsarotraining.blogspot.com.br/

Ericradis
Seniores
Seniores
Messaggi: 3591
Iscritto il: ven 27 feb 2015, 21:58

Re: ma sti CARDIO sono precisi???

Messaggio da Ericradis » gio 28 apr 2016, 11:18

Quelli con freq 190-200 ultraquarantenni dovrebbero essere la minoranza. Anche a me non convince.

Dalla mia esperienza i cardio sono attendibili. Ho posseduto 3 polar e 2 garmin e ho sempre avuto dati attendibili.
Unici problemi legati all'usura delle fasce, ma in tal caso gli errori erano evidenti.
Questi i problemi che mi sono occorsi.
1 fascia con batteria scarica mi dava frequenza di circa 130 anche se andavo più forte
2 fascia difettosa dava degli spike e estrema variabilità molto evidente
3 alcune volte nei primi minuti di attività registra valori di fc eccessivamente alti.

Zedemel
Elite
Elite
Messaggi: 6681
Iscritto il: mer 2 dic 2015, 19:41

Re: ma sti CARDIO sono precisi???

Messaggio da Zedemel » gio 28 apr 2016, 11:57

Io ho il cardio da polso della tomtom. Devo dire che son contento e non vedo valori alti in rispetto alla mia bradicardia.
Ho notato solo due problemi ma comunque di poca rilevanza nel complesso:
-ogni tanto da freddo fa fatica a leggere la circolazione del braccio (ma lo dicono pure loro che andrebbe un pochino scaldato messo in movimento), tempo qualche decina di secondi comunque si riallinea.
-in un paio di gare di mezza gli ultimi km ha cominciato a segnare molti meno battiti, non so perchè, l'unica cosa che ho potuto notare è che pioveva, boh forse si è infilata dell'acqua non so.

per il resto in situazioni normali è molto stabile, non ho mai notato picchi strani.
1,83mx75kg, 1976, mizuno wave rider e sayonara
PB: 10.000m 41'09" (05/02/17), 21.097m 1h32'21"(19/02/17)

Paolo
Juniores
Juniores
Messaggi: 818
Iscritto il: ven 15 gen 2016, 9:29

Re: ma sti CARDIO sono precisi???

Messaggio da Paolo » gio 28 apr 2016, 12:19

Il frequenzimetro della Garmin mi sembra che, alle alte intensità, regali qualche battito rispetto a quello della Polar, ad esempio i 212 bpm di Fc max raggiunti sabato scorso facendo una cronoscalata in mountan bike, mi sembrano un tantino esagerati, anche se non ci metterei la mano sul fuoco che siano inesatti, in ogni caso con il Garmin, quest'anno, ho toccato i 212 di fc max, con il Polar i 204 di fc max, perddippiù raggiunti con lo stimolo agonistico dello sprint finale alla gara di Vivicittà, perciò in una situazione di stimolo agonistico intenso, quindi questo fatto mi da un pò da pensare sulla precisione del Garmin. Alla visita medico sportiva ho raggiunto i 183 bpm di fc max, ma ero lontano dall'essere a tutta.
Per quanto riguarda i tedeschi che hanno basse frequenze cardiache, questo è dovuto a 2 motivi: 1) sono freddi e non emotivi come noi latini, perciò è normale che non abbiano frequenze cardiache particolarmente alte; 2) il tedesco non da grande importanza allo sport come l'italiano, non vedrai mai un tedesco arrivare al traguardo di una gara di corsa piegato in 2 dalla fatica e in forte debito di ossigeno come succede spesso agli italiani, anche ultra40 enni o ultra50enni come il sottoscritto...per il tedesco lo sport, oltre una certa età, è un gioco, per noi è una cosa seria, anzi serissima!! Una lotta!!
http://paoloisola1.blogspot.it/
P.B. 800: 2'19" 1500: 4'34" 3000: 10'03" 5000: 17'39" 10000: 38'05" 21 km.: 1h32'00"
P.B. MASTER 800: 2'30" 1500: 4'57" 3000: 10'56" 5000: 19'18" 10000: 41'15"

lucaliffo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 13353
Iscritto il: mar 10 feb 2015, 15:10

Re: ma sti CARDIO sono precisi???

Messaggio da lucaliffo » gio 28 apr 2016, 12:46

mah... io fossi in voi misurerei anche col metodo della nonna. perchè non provate?

presi da studi su centinaia di persone:

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine
allenatore, personal trainer

http://ilcorsarotraining.blogspot.com.br/

Avatar utente
simone03031986
Seniores
Seniores
Messaggi: 2517
Iscritto il: mer 11 feb 2015, 20:16

Re: ma sti CARDIO sono precisi???

Messaggio da simone03031986 » gio 28 apr 2016, 12:50

Io ho utilizzato il cardio con fascia al torace dal 2008 al 2010 circa. Poi non lo sopportavo. Io ho notato delle cose simili a quelle che ha scritto Ericradis:
-battiti estremamente bassi, causa mal posizionamento della fascia o batterie scariche
-picchi eccessivi, ma roba tipo 200bpm durante un lento.
Comunque roba che se ti guardi il grafico noti subito che stanno fuori luogo, e comunque di breve durata (5-10 '' ?)
La mia è comunque un'esperienza breve e in 6 anni la tecnologia fa passi da gigante.

Sto comunque seguendo l'affidabilità dei nuovi cardio con rilevazione al polso, con quella specie di "fascio luminoso"
188cmx72.5kg,nato86,Ambit2R
PB 1km=2'50''_3km=9'09''_1500=4'24''45_5km=16'27''_10km=36'29''_MM=1h20'20
Immagine

Avatar utente
salvassa
Seniores
Seniores
Messaggi: 2032
Iscritto il: gio 17 mar 2016, 20:50

Re: ma sti CARDIO sono precisi???

Messaggio da salvassa » gio 28 apr 2016, 13:01

@lucaliffo tocca vedere con che protocollo è stata testata la fcmax di quelle persone negli studi. E se avevano una "base" tale da poter arrivare alla loro fcmax.

Ad esempio se guardo a un test fatto su 5km qualche mese dopo aver iniziato a correre finii lingua a terra ma con fc massima bassina (diciamo 85% o poco più).
Lo so solo perché avendo un fr225 mo ritrovo questi dati a prescindere :)
Sogno di fare 200kg di stacco e correre 10k in 40' entro i 40 anni. Aiutami sul mio diario
PB: 10k 40'29" (Best woman 02/12/2018) 21k 1h35'50" (Fregene 11/02/2018) 42k 3h41 (Roma 2018)
Squat 145 Panca 95 Stacco 180

Avatar utente
Mad Mat
Juniores
Juniores
Messaggi: 708
Iscritto il: sab 28 feb 2015, 19:02

Re: ma sti CARDIO sono precisi???

Messaggio da Mad Mat » gio 28 apr 2016, 13:08

Se siano precisi non saprei dirlo, visto che a volte sparano picchi altissimi.
Però, se togliamo gli svarioni evidenti, a me hanno sempre restituito valori abbastanza corretti. Io ho da 3 anni a questa parte una FCmax di 186/188, letta varie volte in gara.
All'ultima visita sportiva mi sono portato il Suunto ed era allineato con l'ecg. Il cardio però era sempre in ritardo di un paio di secondi, in salita e in discesa, cosa che mi fa pensare che i dati siano elaborati dal software con un qualche algoritmo.

Zedemel
Elite
Elite
Messaggi: 6681
Iscritto il: mer 2 dic 2015, 19:41

Re: ma sti CARDIO sono precisi???

Messaggio da Zedemel » gio 28 apr 2016, 13:29

simone03031986 ha scritto:
Sto comunque seguendo l'affidabilità dei nuovi cardio con rilevazione al polso, con quella specie di "fascio luminoso"
io ero scettico perchè in effetti i primi tempi c'erano stati alcuni problemi (forse erano partite difettose). Dopo un annetto di assestamento ho provato anche perchè volevo pure il gps. Nel complesso soddisfatto. Gps molto preciso e anche FC comunque stabile per l'uso che ne faccio (poi non so se c'è veriabilità da volta a volta, ma credo sia più per fattori esterni).
1,83mx75kg, 1976, mizuno wave rider e sayonara
PB: 10.000m 41'09" (05/02/17), 21.097m 1h32'21"(19/02/17)

lucaliffo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 13353
Iscritto il: mar 10 feb 2015, 15:10

Re: ma sti CARDIO sono precisi???

Messaggio da lucaliffo » gio 28 apr 2016, 13:35

salvassa ha scritto:@lucaliffo tocca vedere con che protocollo è stata testata la fcmax di quelle persone negli studi. E se avevano una "base" tale da poter arrivare alla loro fcmax.

Ad esempio se guardo a un test fatto su 5km qualche mese dopo aver iniziato a correre finii lingua a terra ma con fc massima bassina (diciamo 85% o poco più).
Lo so solo perché avendo un fr225 mo ritrovo questi dati a prescindere :)
1) uno studio scientifico userà protocolli realistici si spera...
2) molti studi sono fatti anche su gente allenata, certamente più di un 45enne che corre da un paio d'anni, quindi se permetti avrei più dubbi su questi ultimi che sui primi
3) gli studi mostrano che gli allenati hanno HRmax leggermente più bassa dei sedentari, addirittura
4) elettrodi in laboratorio mi danno più fiducia delle fasce comunemente usate
allenatore, personal trainer

http://ilcorsarotraining.blogspot.com.br/

Rispondi