Ma la propriocettività?

L'importanza del potenziamento e dello stretching
Avatar utente
AdeleSkywalker
Promesse
Promesse
Messaggi: 1891
Iscritto il: sab 5 set 2015, 20:06

Ma la propriocettività?

Messaggio da AdeleSkywalker » ven 26 apr 2019, 15:28

Mi è sembrato non ci fosse nessuna discussione già aperta che trattasse questo argomento specifico, così ho pensato di aprirlo io, visto che ho una particolare fissa verso questo dettaglio.
Dopo essermi fatta male ad aprile 2018, ho iniziato a lavorare sulla pripriocettività perché non capivo come mai mi facevo sempre male alla parte destra del corpo, e ho pensato che forse facendo esercizi di equilibrio e controllo del gesto nello spazio avrei risolto questa asimmetria di peso ( magari erroneamente ero convinta che caricando maggiormente sulla parte destra si sovraccaricava prima ), e quindi parte dei miei problemi.
Essendo poco costante con gli esercizi ( non con le teorie ) non ho mai visto forti cambiamenti. Però da qualche settimana ho notato che stava peggiorando il problema : ho tentato un pistol squat con la gamba destra e sono letteralmente collassata. Mentre con la gamba sinistra il gesto era molto più fluido.
Cedevo soprattutto con il gluteo destro.
Questa cosa mi ha fatto pensare che probabilmente avendo poco controllo del gluteo destro, durante la corsa, stressavo nella parte destra molto di più i tendini perché non riuscivo ad attivare il gluteo.
Per ovviare a questo problema sono 2/3 settimane che prima di ogni allenamento faccio esercizi di propriocezione come simulare il gesto della corsa in equilibrio su una gamba sola, tenendo il gluteo contratto,. Oppure uso la tavoletta per l'equilibrio.
Con il pistol squat scendo molto più controllata adesso, però non so se effettivamente questo lavoro stia avendo un riscontro positivo anche nella corsa.

Questa premessa perché volevo sapere quanto un lavoro specifico sulla propriocezione, piuttosto che uno di forza, possa influire, anche per quel 0,01% sulle prestazioni di corsa e sulla tecnica
MayTheForceBeWithYou

chippz
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 10481
Iscritto il: mer 11 feb 2015, 17:52

Re: Ma la propriocettività?

Messaggio da chippz » ven 26 apr 2019, 15:48

Finalmente un thread con delle teorie sperimentali! :yahoo:

Scherzi a parte bisogna vedere se effettivamente hai una peggiore propriocettività nella parte destra o è solo per questi esercizi (in fondo il pistol squat è bello complesso). :D
Comunque se ti sembra di migliorare continua.. ma perché proprio prima degli allenamenti?
Embrace your dreams and honor!
1h26' / 37':40" / 17':39" / 10':22" / 5':06" / 4':44" / 3':00" / 2':16" / 1':00"
Watt: ftp 254 / 20' 267 / 10' 283 / 5' 332 / 3' 342 / 2' 378 / 1' 466 / 30" 531 / max 750

Avatar utente
AdeleSkywalker
Promesse
Promesse
Messaggi: 1891
Iscritto il: sab 5 set 2015, 20:06

Re: Ma la propriocettività?

Messaggio da AdeleSkywalker » ven 26 apr 2019, 16:18

Ma a me piace sperimentare! Solo che non lo rendo pubblico ( altrimenti faccio la fine di qualcuno LOL ).
Non saprei in generale la parte destra è strana, molto.piu sviluppata di quella sinistra ( a causa dei mille mila anni di tennis), ma è anche la prima a cedere sempre.
Esempio banale : se faccio la military press, ho una distribuzione del peso inizialmente molto sbilanciata sulla destra, quindi mi "cuocio" prima sulla destra, e le ultime reps tirate, gravano sulla sinistra ( perché ancora "fresca" ).
Negli split squat la gamba sinistra è più forte e resistente. Quella destra invece è più debole. Se faccio le spinte a 90 gradi con i manubri, fatico a farne 6 con la sinistra e invece con la destra ne uscirebbero 8 senza fatica. Quindi non saprei.
So storta
MayTheForceBeWithYou

Avatar utente
spiritolibero
Seniores
Seniores
Messaggi: 3321
Iscritto il: mar 3 gen 2017, 12:28

Re: Ma la propriocettività?

Messaggio da spiritolibero » ven 26 apr 2019, 16:22

Non so se la tua asimmetria è dovuta a un difetto di propriocezione tra la parte dx e sx. Potrebbe essere anche una mancanza di forza o di entrambe.
Comunque se stai notando miglioramenti continua.
Quando giocavo a tennis, gli esercizi di propriocezione erano una parte fondamentale. Ti fanno stare con un piede sulla tavoletta e devi colpire la pallina. È molto difficile all'inizio. Andando a ricercare degli adattamenti nervosi vengono fatti all'inizio dell'allenamento.
1,73m x 57kg
obiettivi: mezzofondista in cerca di sfide

lucaliffo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 15808
Iscritto il: mar 10 feb 2015, 15:10

Re: Ma la propriocettività?

Messaggio da lucaliffo » ven 26 apr 2019, 16:27

io un tempo dicevo che per la propriocezione era buono ballare la salsa o il tango
allenatore, personal trainer

http://ilcorsarotraining.blogspot.com.br/

Avatar utente
AdeleSkywalker
Promesse
Promesse
Messaggi: 1891
Iscritto il: sab 5 set 2015, 20:06

Re: Ma la propriocettività?

Messaggio da AdeleSkywalker » ven 26 apr 2019, 17:06

spiritolibero ha scritto:
ven 26 apr 2019, 16:22
Non so se la tua asimmetria è dovuta a un difetto di propriocezione tra la parte dx e sx. Potrebbe essere anche una mancanza di forza o di entrambe.
Comunque se stai notando miglioramenti continua.
Quando giocavo a tennis, gli esercizi di propriocezione erano una parte fondamentale. Ti fanno stare con un piede sulla tavoletta e devi colpire la pallina. È molto difficile all'inizio. Andando a ricercare degli adattamenti nervosi vengono fatti all'inizio dell'allenamento.
Li facevo sempre quelli!
MayTheForceBeWithYou

Avatar utente
L'Appiedato
Seniores
Seniores
Messaggi: 2406
Iscritto il: dom 8 mar 2015, 13:56

Re: Ma la propriocettività?

Messaggio da L'Appiedato » ven 26 apr 2019, 17:21

lucaliffo ha scritto:
ven 26 apr 2019, 16:27
io un tempo dicevo che per la propriocezione era buono ballare la salsa o il tango
Bhe quando Andrew Howe qualche anno fa nel pieno della sua carriera infortunistica decise di partecipare al programma televisivo "Ballando con le stelle" (condotto da Milli Carlucci) in tanti lo criticarono ma lessi invece che qualcuno sosteneva l'utilità del ballo proprio in tal senso
" personaggio occulto, un massone, un beato paolo" (cit. Lucaliffo)
http://appiedato.blogspot.it/

NicolaRossi1
Allievi
Allievi
Messaggi: 431
Iscritto il: dom 5 ago 2018, 9:17

Re: Ma la propriocettività?

Messaggio da NicolaRossi1 » ven 26 apr 2019, 17:52

Da fisioterapista ho l'impressione che serva a recuperare solo post infortunio di carattere prooriocettivo, tipo una distorsione alla caviglia.
Non credo serva all'aumento delle performance in uno sport dove non ci si trova mai in condizioni di disequilibrio.

In chi corre in montagna potrebbe avere un senso, ma tanti trail runner che vengono in studio hanno un'ottima propriocezione proprio perché corrono in montagna.

Un'sltra riflessione che faccio io é che a volte tanti allenatori vogliono inventarsi il programma 1000.0 di prevenzione infortuni, quindi ci mettono dentro Yoga, propriocezione, stretching, la macumba... Poi però fanno dei programmi indecenti e la gente si rompe comunque. Della serie "quando il dito punta la luna lo stolto guarda il dito"

Quindi serve? Bho, comunque non fa male

Zedemel
Elite
Elite
Messaggi: 9067
Iscritto il: mer 2 dic 2015, 19:41

Re: Ma la propriocettività?

Messaggio da Zedemel » ven 26 apr 2019, 18:46

Ho letto di atleti anche molto forti, tipo Ayana, che hanno asimmetrie molto forti, anche parecchi cm tra falcata destra e sinistra. Quindi sulle prestazioni non incideranno granché, forse se uno non ne ha problemi fisici conviene lasciare tutto com'è.
A mazza di dobermann
PB: 10.000m 41'09" (05/02/17), 21.097m 1h32'21"(19/02/17)

Avatar utente
spiritolibero
Seniores
Seniores
Messaggi: 3321
Iscritto il: mar 3 gen 2017, 12:28

Re: Ma la propriocettività?

Messaggio da spiritolibero » ven 26 apr 2019, 19:34

NicolaRossi1 ha scritto:
ven 26 apr 2019, 17:52
Da fisioterapista ho l'impressione che serva a recuperare solo post infortunio di carattere prooriocettivo, tipo una distorsione alla caviglia.
Non credo serva all'aumento delle performance in uno sport dove non ci si trova mai in condizioni di disequilibrio.

In chi corre in montagna potrebbe avere un senso, ma tanti trail runner che vengono in studio hanno un'ottima propriocezione proprio perché corrono in montagna.

Un'sltra riflessione che faccio io é che a volte tanti allenatori vogliono inventarsi il programma 1000.0 di prevenzione infortuni, quindi ci mettono dentro Yoga, propriocezione, stretching, la macumba... Poi però fanno dei programmi indecenti e la gente si rompe comunque. Della serie "quando il dito punta la luna lo stolto guarda il dito"

Quindi serve? Bho, comunque non fa male
Però Nicola dipende. Corsa piana sono d'accordo, ma se si tratta di ostacolisti e siepisti secondo me serve
1,73m x 57kg
obiettivi: mezzofondista in cerca di sfide

Rispondi