Gli effetti dell'alimentazione sul corpo e sugli allenamenti

Prima, durante e dopo... parliamo di alimentazione
Zedemel
Elite
Elite
Messaggi: 7003
Iscritto il: mer 2 dic 2015, 19:41

Re: Gli effetti dell'alimentazione sul corpo e sugli allenamenti

Messaggio da Zedemel » gio 10 gen 2019, 14:41

L'Appiedato ha scritto:
gio 10 gen 2019, 14:27
Lui tra l'altro è uno studente di fisica, credo che abbia parlato cosí per semplicitá, per rendere evidente che anche estremizzando l'ipotesi di guadagno di 2/3 sec al km regge poco....bho
secondo me va molto in base alla distanza e alle condizioni meteo del giorno.
Facciamo che 5kg valgano 15"/km?
In un 800m (ma neanche in un 1500m) non credo che con 5kg in meno uno abbassi il proprio PB di 12 secondi.
Magari in una maratona con temperatura caldina invece è pure di più.
1,83mx75kg, 1976, mizuno wave rider e sayonara
PB: 10.000m 41'09" (05/02/17), 21.097m 1h32'21"(19/02/17)

Avatar utente
salvassa
Seniores
Seniores
Messaggi: 2134
Iscritto il: gio 17 mar 2016, 20:50

Re: Gli effetti dell'alimentazione sul corpo e sugli allenamenti

Messaggio da salvassa » gio 10 gen 2019, 15:01

negli esempi estremi interviene la questione "collo di bottiglia" ovviamente... se in maratona schianti per problemi di idratazione o articolazione caput allora magari quei kg di peso "valgono" anche 30" al km...

Viceversa se il problema del peso è "solo" spendere più energie per portare avanti la macchina, ma l'energia per te non è un problema perché il tuo limite è ben prima altrove ecco che magari contano 0 o quasi
Sogno di fare 200kg di stacco e correre 10k in 40' entro i 40 anni. Aiutami sul mio diario
PB: 10k 40'29" (Best woman 02/12/2018) 21k 1h35'50" (Fregene 11/02/2018) 42k 3h41 (Roma 2018)
Squat 145 Panca 95 Stacco 180

Zedemel
Elite
Elite
Messaggi: 7003
Iscritto il: mer 2 dic 2015, 19:41

Re: Gli effetti dell'alimentazione sul corpo e sugli allenamenti

Messaggio da Zedemel » gio 10 gen 2019, 15:15

salvassa ha scritto:
gio 10 gen 2019, 15:01
negli esempi estremi interviene la questione "collo di bottiglia" ovviamente... se in maratona schianti per problemi di idratazione o articolazione caput allora magari quei kg di peso "valgono" anche 30" al km...

Viceversa se il problema del peso è "solo" spendere più energie per portare avanti la macchina, ma l'energia per te non è un problema perché il tuo limite è ben prima altrove ecco che magari contano 0 o quasi
ni, in realtà non spendi più energie, sulla stessa distanza ne spendi uguale, è solo che quello forte le usa per gran parte per solo spostarsi in avanti, quello ciccione ne sprecherà di più per ammortizzare gli impatti e per raffreddare il corpo.
1,83mx75kg, 1976, mizuno wave rider e sayonara
PB: 10.000m 41'09" (05/02/17), 21.097m 1h32'21"(19/02/17)

Avatar utente
salvassa
Seniores
Seniores
Messaggi: 2134
Iscritto il: gio 17 mar 2016, 20:50

Re: Gli effetti dell'alimentazione sul corpo e sugli allenamenti

Messaggio da salvassa » gio 10 gen 2019, 15:20

no va beh a consumare di più consumi di più... altrimenti margaria avrebbe sbagliato tutto.

Del resto, anche intuitivamente, se corro 10km al mio peso spendo X se li corro con uno zainetto da 10kg sulla schiena spendo 100kcal in più (banalizzando margaria). Per cosa li usi e quanto impattano sul passo possiamo discutere, ma sul consumare di più credo ci siano pochi dubbi
Sogno di fare 200kg di stacco e correre 10k in 40' entro i 40 anni. Aiutami sul mio diario
PB: 10k 40'29" (Best woman 02/12/2018) 21k 1h35'50" (Fregene 11/02/2018) 42k 3h41 (Roma 2018)
Squat 145 Panca 95 Stacco 180

Zedemel
Elite
Elite
Messaggi: 7003
Iscritto il: mer 2 dic 2015, 19:41

Re: Gli effetti dell'alimentazione sul corpo e sugli allenamenti

Messaggio da Zedemel » gio 10 gen 2019, 16:07

Ho fatto confusione io nel spiegarmi:
C=k*P*D
nel senso che incide P, ma credo che la differenza di P o anche solo la differenza in grasso, vada ad incidere sul k, oltre all'allenamento in senso stretto.
1,83mx75kg, 1976, mizuno wave rider e sayonara
PB: 10.000m 41'09" (05/02/17), 21.097m 1h32'21"(19/02/17)

lucaliffo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 13791
Iscritto il: mar 10 feb 2015, 15:10

Re: Gli effetti dell'alimentazione sul corpo e sugli allenamenti

Messaggio da lucaliffo » gio 10 gen 2019, 16:21

Zedemel ha scritto:
gio 10 gen 2019, 14:16
Però non rotoliamo come l'automobile, se è vero il discorso quantità di moto, c'è però anche il fatto che ad ogni passo sbattiamo sul terreno un equivalente di X volte il peso corporeo (forse è 3 volte?), quindi se da 70kg diventi 65kg, si passa da 210kg a 195kg, moltiplicato per migliaia di passi, con tutto ciò che ne consegue su muscoli e tendini. Forse è per questo che se ne parla di più per una maratona che per un 800m.
E non contrasterebbe col fatto che uno che ha riserva di forza come Salvassa noti meno differenze ai cambi di peso.
il moto umano è estremamente complesso e dipende da quale modello (necessariamente approssimativo) usiamo.
se uno riesce a tenere ii baricentro praticamente orizzontale e a decelerare/riaccelerare poco a ogni impatto, è usabile un modello a "rotolamento" simile a quello dell'automobile.
altrimenti si usa un modello a balzi successivi, ma anche qui c'è conservazione del moto.
se il peso aumenta all'impatto è anche vero che è zero in fase di volo. mentre quello dell'auto è costantemente distribuito.
allenatore, personal trainer

http://ilcorsarotraining.blogspot.com.br/

Avatar utente
salvassa
Seniores
Seniores
Messaggi: 2134
Iscritto il: gio 17 mar 2016, 20:50

Re: Gli effetti dell'alimentazione sul corpo e sugli allenamenti

Messaggio da salvassa » gio 10 gen 2019, 19:42

Zedemel ha scritto:
gio 10 gen 2019, 16:07
Ho fatto confusione io nel spiegarmi:
C=k*P*D
nel senso che incide P, ma credo che la differenza di P o anche solo la differenza in grasso, vada ad incidere sul k, oltre all'allenamento in senso stretto.
se incide (anche) su k aumenta solo di più il consumo... ma, di nuovo, se il consumo non è un collo di bottiglia (e sotto la maratona non dovrebbe esserlo... non dico che sia irrilevante, ma sicuramente non è IL collo di bottiglia) l'impatto è meno di quello che si può pensare
Sogno di fare 200kg di stacco e correre 10k in 40' entro i 40 anni. Aiutami sul mio diario
PB: 10k 40'29" (Best woman 02/12/2018) 21k 1h35'50" (Fregene 11/02/2018) 42k 3h41 (Roma 2018)
Squat 145 Panca 95 Stacco 180

Zedemel
Elite
Elite
Messaggi: 7003
Iscritto il: mer 2 dic 2015, 19:41

Re: Gli effetti dell'alimentazione sul corpo e sugli allenamenti

Messaggio da Zedemel » gio 10 gen 2019, 19:59

ma il consumo è tutto, non solo la parte cinetica che corrisponde poi alla velocità che si fa.
Io ho pensato a questo esempio ipotetico, al di là del peso, se prendo Kipchoge corre X km a velocità Y, se gli faccio indossare un cappottino termico di un tessuto che incida praticamente zero sul suo peso, ma che simuli più o meno una persona che abbia più grasso corporeo, non credo farebbe la velocità Y.
Ovvio che il presupposto è peso=grasso. Se uno invece perde 1kg di massa magra forse guadagna un secondo per il peso ma poi ne perde 15 di prestazione :-)

Ma le mie sono ipotesi, d'altronde questi sono discorsi un po' mitici, come il passo della corsa lenta :-D
1,83mx75kg, 1976, mizuno wave rider e sayonara
PB: 10.000m 41'09" (05/02/17), 21.097m 1h32'21"(19/02/17)

Rispondi