tecnica nella corsa

L'allenamento per tutte le altre distanze e la tecnica di corsa
Avatar utente
AdeleSkywalker
Promesse
Promesse
Messaggi: 1015
Iscritto il: sab 5 set 2015, 20:06

tecnica nella corsa

Messaggio da AdeleSkywalker » mar 8 set 2015, 9:15

Buongiorno!
Non mi é sembrato di aver trovato un argomento simile nel forum quindi ne apro uno nuovo.
Ho notato che, quando corro, tendo a stare praticamente sempre sulla punta dei piedi, indipendentemente se é piana, salita o discesa.
Sono profondamente convinta, che questa "tecnica" sia un tentativo di ottimizzare lo sforzo, ma che mi causa anche un peggioramento nella prestazione, perché con questo metodo mi ritrovo a fare delle falcate più brevi e a non spingere a sufficienza come potrei.
É vero che la tecnica di corsa influisce in modo sostanziale nelle prestazioni?
Quanto può essere sbagliato fare come faccio io?
Scusate la domanda un po'"stupida"...
MayTheForceBeWithYou

spuffy
Seniores
Seniores
Messaggi: 2244
Iscritto il: dom 22 feb 2015, 14:29

Messaggio da spuffy » mar 8 set 2015, 11:54

Correre in punta è tanto fa velocista/mezzofondo più aumenti distanze si corre più mesopiede /punta la rullata.
Poi ognuno corre un po a modo suo! Dibattito infinito!

Inviato dal mio A0001 utilizzando Tapatalk

lore75
Promesse
Promesse
Messaggi: 1555
Iscritto il: mar 17 feb 2015, 10:45

Re: tecnica nella corsa

Messaggio da lore75 » mar 8 set 2015, 11:56

PB 1500 - Dubai 2017 5.19
PB 3000 - Dubai 2017 11.29
PB 5000 - Dubai 2018 20.01
PB 10000 - Dubai 2018 40.48
PB Mezza - RAK 2016 1.32.24

lucaliffo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 13445
Iscritto il: mar 10 feb 2015, 15:10

Re: tecnica nella corsa

Messaggio da lucaliffo » mar 8 set 2015, 12:55

adele,
dibattiamo spesso ste cose... anzi, il motivo scatenante della mia cacciata dai forum verte proprio sulle mie idee sulla tecnica di corsa.
l'ASSURDO è che ci si preoccupa solo di come poggia il piede a terra... come se in F1 la meccanica riguardasse solo i battistrada delle gomme.

come ho scritto già:
e comunque... SULLA TECNICA SI INTERVIENE SOLO SE NECESSARIO!
"necessario": se ci si infortuna spesso e/o una certa tecnica inficia la prestazione.

ma che inficia la prestazione deve essere comprovato!
allenatore, personal trainer

http://ilcorsarotraining.blogspot.com.br/

Ericradis
Seniores
Seniores
Messaggi: 3594
Iscritto il: ven 27 feb 2015, 21:58

Re: tecnica nella corsa

Messaggio da Ericradis » lun 21 dic 2015, 13:32

Ieri ho fatto un trail non competitivo però affrontato, con un gruppetto di runners, in modo intenso. Come al solito nessun problema in salita mentre, come al solito, nelle discese tecniche sono stato SVERNICIATO clamorosamente da alcuni...
Nelle discese non troppo ripide e con fondo buono vado bene ma quando ci sono sassi, rocce, radici, gradini io sono una chiavica totale(e questo l'ho visto in altre gare).
In questa situazione, ancora una volta mi sono reso conto che chi ha una TECNICA DI CORSA SPECIFICA per la discesa buona, fa una differenza sostanziale.
Io credo di andare male perchè ho paura di farmi male, sono un po' miope, sono alto e longilineo con un baricentro alto e faccio poco allenamento specifico fuoristrada.
Per migliorare questo aspetto, oltre a curare la forza e anche la forza eccentrica, cosa che già faccio, dovrei fare allenamenti specifici. Sono però allenamenti ad alto rischio infortunio.
Voi siete dei fenomeni naturali in discesa o dei bradipi come me?

lore75
Promesse
Promesse
Messaggi: 1555
Iscritto il: mar 17 feb 2015, 10:45

Re: tecnica nella corsa

Messaggio da lore75 » lun 21 dic 2015, 15:03

Io le discese dei trail le farei camminando.
Se cadi e ti rompi un osso, poi stai fermo per mesi, eh
PB 1500 - Dubai 2017 5.19
PB 3000 - Dubai 2017 11.29
PB 5000 - Dubai 2018 20.01
PB 10000 - Dubai 2018 40.48
PB Mezza - RAK 2016 1.32.24

Zedemel
Elite
Elite
Messaggi: 6738
Iscritto il: mer 2 dic 2015, 19:41

Re: tecnica nella corsa

Messaggio da Zedemel » lun 21 dic 2015, 15:58

Ericradis ha scritto: Voi siete dei fenomeni naturali in discesa o dei bradipi come me?
fuoristrada mai provato, però vedo nelle corse su strada che vado enormemente meglio dei runners che viaggiano sui miei tempi, probabilmente allenandomi sempre su collinari o quasi, mi sono più predisposto (tanto in salita son pesante per cui mi passano) :joint:
1,83mx75kg, 1976, mizuno wave rider e sayonara
PB: 10.000m 41'09" (05/02/17), 21.097m 1h32'21"(19/02/17)

Avatar utente
loris
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2807
Iscritto il: lun 9 feb 2015, 12:36

Messaggio da loris » lun 21 dic 2015, 16:31

Su strada vado molto bene, forse perché io al contrario di Eric sono brevilineo con baricentro basso.
I trail invece non riesco ancora a farmeli piacere...correre in mezzo alla natura non mi piace, io amo l'asfalto.
Sarò fatto strano...

lucaliffo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 13445
Iscritto il: mar 10 feb 2015, 15:10

Re: tecnica nella corsa

Messaggio da lucaliffo » lun 21 dic 2015, 17:07

io sono come eric... ho difficoltà perfino nei trekking in discesa
allenatore, personal trainer

http://ilcorsarotraining.blogspot.com.br/

Avatar utente
simone03031986
Seniores
Seniores
Messaggi: 2517
Iscritto il: mer 11 feb 2015, 20:16

Re: tecnica nella corsa

Messaggio da simone03031986 » lun 21 dic 2015, 21:45

Fino ad un paio di anni fa ho fatto diverse gare in montagna, nel settore giovanile anche 6-8 all'anno!
Nonostante abbia le gambe lunghe, in discesa ero fermo, me la cavavo un pò meglio nel caso in cui laa careggiata fosse larga e magari su prato (rarissimo) altrimenti facevo prima a scendere camminando. Viceversa in salita andavo bene e mi piaceva pure
188cmx72.5kg,nato86,Ambit2R
PB 1km=2'50''_3km=9'09''_1500=4'24''45_5km=16'27''_10km=36'29''_MM=1h20'20
Immagine

Rispondi