The ups and downs of the moody runner

Vuoi creare il tuo diario? Questo è il tuo posto
lucaliffo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 13460
Iscritto il: mar 10 feb 2015, 15:10

Re: The ups and downs of the moody runner

Messaggio da lucaliffo » sab 13 ott 2018, 14:26

insomma, vieni da centri più piccoli (pure milano ha meno della metà degli abitanti di roma), hai vissuto al nodde... il tuo giudizio è comprensibile.
dipende dai gusti e da cosa si intende con "vivibilità". si critica il caos e il traffico però TU ne sei complice, che vuoi rimanere a roma e che se ne vadano gli altri? che si sfascino monumenti di valore inestimabile per far posto a viadotti avveniristici e autostrade urbane a 18 corsie come los angeles?

poi traffico e erbacce sono solo alcuni parametri dell'equazione. da altri punti di vista roma è una città unica, inimitabile.
arte, storia, bellezza. una città solare dal clima eccellente. anche molto verde. gastronomia eccellente. movimento di gente e vita notturna che può far piacere se uno è giovane o sociale.
anche napoli mi piace molto, pazienza se c'è un po' di monnezza. anche palermo mi piace molto.
de gustibus!
mi piace il POPOLO, la "povertà", la vitalità disordinata e rumorosa, i mercati, i negozietti, le viuzze strette, i venditori ambulanti, scendere da casa e in 500m fermarmi a parlare con 12 persone perdendo un'ora e mezza.
questa è la mia "vivibilità".
allenatore, personal trainer

http://ilcorsarotraining.blogspot.com.br/

mb70
Juniores
Juniores
Messaggi: 738
Iscritto il: gio 1 set 2016, 21:59

Re: The ups and downs of the moody runner

Messaggio da mb70 » sab 13 ott 2018, 14:33

Sono d'accordo con Lucaliffo quella vivibilità mi piace anche se mi stanca e alla fine ho trovato il mio modo di vivere anche in mezzo a persone culturalmente poco inclinate a stringere amicizie

Inviato dal mio SM-G928F utilizzando Tapatalk


Avatar utente
salvassa
Seniores
Seniores
Messaggi: 2062
Iscritto il: gio 17 mar 2016, 20:50

Re: The ups and downs of the moody runner

Messaggio da salvassa » sab 13 ott 2018, 21:54

lucaliffo ha scritto:insomma, vieni da centri più piccoli (pure milano ha meno della metà degli abitanti di roma), hai vissuto al nodde... il tuo giudizio è comprensibile.
Dipendi cosa confronti... la città di milano ha la metà degli abitanti di roma, l'area metropolitana ne ha il doppio... a volte è solo un giochino amministrativo visto che Ostia fa parte di Roma città ma è molto più distante geograficamente e non solo rispetto ad alcune città dell'hinterland milanese che non sono diverse dal Ponte di nona di turno...

Cmq non amo particolarmente il nord italia. Anche perché ha un clima indegno. Se dovessi e potessi scegliere vivrei in sicilia o in toscana probabilmente :-)
lucaliffo ha scritto:si critica il caos e il traffico però TU ne sei complice, che vuoi rimanere a roma e che se ne vadano gli altri?
Ne sono complice una sega visto che non uso la macchina. Certo non pretendo facciano TUTTI come me (anche se usare il mezzo privato per spostamenti sotto i 5km per me è un crimine di guerra), ma mi auspico un sano livello MINIMO del rispetto delle regole. E già questo risolverebbe il 50% dei problemi del traffico e non solo del traffico di Roma. Un'altra buona quota la risolvi facendo fallire le municipali che sono fallimentari nei fatti.

Anche new York era Roma 30 anni fa (basta vedere i guerrieri della notte). Poi è arrivato "baffone" il buon Giuliani con la sua teoria delle finestre rotte... E non serve sfasciare i monumenti. Ma un po' di culi con dei sani calci, quello sì :-D

Invece a Roma vige
L'attimino in doppia fila per caffè / farmacia / bimbo obeso da portare fin dentro la classe / o per l'anima de li mortacci loro.
Il che nun ce passi?
Il fatti li cazzi tua
I vigili al bar
Etc etc

Insomma vige i probbbblemi so altri e tanto stasera gioca la Roma ca a Lazio (anzi a Rioma ca a Lanzie) e la cosa più bella di Milano è il treno per tornare a Roma. Seeeee sto cazzo...

Alla via così. Tanto è la grande bellezza. Che puzza di piscio, merda di cani e non, sguderoni e monnezza, ma pur sempre la grande bellezza ;-)
Ultima modifica di salvassa il sab 13 ott 2018, 22:19, modificato 1 volta in totale.
Sogno di fare 200kg di stacco e correre 10k in 40' entro i 40 anni. Aiutami sul mio diario
PB: 10k 40'29" (Best woman 02/12/2018) 21k 1h35'50" (Fregene 11/02/2018) 42k 3h41 (Roma 2018)
Squat 145 Panca 95 Stacco 180

Avatar utente
salvassa
Seniores
Seniores
Messaggi: 2062
Iscritto il: gio 17 mar 2016, 20:50

Re: The ups and downs of the moody runner

Messaggio da salvassa » sab 13 ott 2018, 22:08

mb70 ha scritto:
sab 13 ott 2018, 14:33
Sono d'accordo con Lucaliffo quella vivibilità mi piace anche se mi stanca e alla fine ho trovato il mio modo di vivere anche in mezzo a persone culturalmente poco inclinate a stringere amicizie
Ma non stai a Lucca, città magnifica peraltro, che conta 1/10 delle persone di Roma (e quindi ALMENO 1/10 delle teste di cazzo di Roma)? :joint: :joint: :joint:
Sogno di fare 200kg di stacco e correre 10k in 40' entro i 40 anni. Aiutami sul mio diario
PB: 10k 40'29" (Best woman 02/12/2018) 21k 1h35'50" (Fregene 11/02/2018) 42k 3h41 (Roma 2018)
Squat 145 Panca 95 Stacco 180

mb70
Juniores
Juniores
Messaggi: 738
Iscritto il: gio 1 set 2016, 21:59

Re: The ups and downs of the moody runner

Messaggio da mb70 » sab 13 ott 2018, 22:19

Si ormai da 18 anni ho vissuto in città vivibilissime MA quel timbro culturale del meridione oggi posso dire a ragione che mi manca. Grosso modo è che da Roma in su si perde qualcosa nei rapporti umani. Naturalmente generalizzo e ho tanti amici che sono a posto qui.

Inviato dal mio SM-G928F utilizzando Tapatalk


Avatar utente
salvassa
Seniores
Seniores
Messaggi: 2062
Iscritto il: gio 17 mar 2016, 20:50

Re: The ups and downs of the moody runner

Messaggio da salvassa » lun 15 ott 2018, 11:41

uhm io sono nato dalle parti di napoli e quindi quel rapporto umano del tipo si sanno i cazzi di tutti del vicolo (e nell'area di 10km) si parla con tutti etc lo conosco fin troppo bene, ma oggi quel tipo di rapporto non c'è più nemmeno a roma. O almeno non nelle mura aureliane e nemmeno direi nell'anello ferroviario, forse si salva qualche borgata.

Però invece quel tipo di rapporto umano tra persone del luogo l'ho trovato paradossalmente in liguria. Sì la terra dove i commercianti e i ristoratori sono loro che fanno un piacere a te cliente :-D
Però i liguri sono così con i furesta, che sono odiati a morte (per certi versi giustamente direi) come rottura di c... anzi di belino. Ma tra di loro si voglion bene :-)
Sogno di fare 200kg di stacco e correre 10k in 40' entro i 40 anni. Aiutami sul mio diario
PB: 10k 40'29" (Best woman 02/12/2018) 21k 1h35'50" (Fregene 11/02/2018) 42k 3h41 (Roma 2018)
Squat 145 Panca 95 Stacco 180

lucaliffo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 13460
Iscritto il: mar 10 feb 2015, 15:10

Re: The ups and downs of the moody runner

Messaggio da lucaliffo » lun 15 ott 2018, 11:55

salvassa ha scritto:
lun 15 ott 2018, 11:41
uhm io sono nato dalle parti di napoli e quindi quel rapporto umano del tipo si sanno i cazzi di tutti del vicolo (e nell'area di 10km) si parla con tutti etc lo conosco fin troppo bene, ma oggi quel tipo di rapporto non c'è più nemmeno a roma. O almeno non nelle mura aureliane e nemmeno direi nell'anello ferroviario, forse si salva qualche borgata.

Però invece quel tipo di rapporto umano tra persone del luogo l'ho trovato paradossalmente in liguria. Sì la terra dove i commercianti e i ristoratori sono loro che fanno un piacere a te cliente :-D
Però i liguri sono così con i furesta, che sono odiati a morte (per certi versi giustamente direi) come rottura di c... anzi di belino. Ma tra di loro si voglion bene :-)
beh è tipico (dei dementi) odiare chi ti porta i soldi...
allenatore, personal trainer

http://ilcorsarotraining.blogspot.com.br/

Avatar utente
salvassa
Seniores
Seniores
Messaggi: 2062
Iscritto il: gio 17 mar 2016, 20:50

Re: The ups and downs of the moody runner

Messaggio da salvassa » lun 15 ott 2018, 12:57

lucaliffo ha scritto:
lun 15 ott 2018, 11:55
beh è tipico (dei dementi) odiare chi ti porta i soldi...
eh i liguri non brillano per quest'aspetto, ma va detto che il tipo di turismo che c'è ultimamente lì non è che porti molti soldi. O presumibilmente in liguria quei pochi abitanti che ci sono rimasti ne hanno già abbastanza ;-)
Sogno di fare 200kg di stacco e correre 10k in 40' entro i 40 anni. Aiutami sul mio diario
PB: 10k 40'29" (Best woman 02/12/2018) 21k 1h35'50" (Fregene 11/02/2018) 42k 3h41 (Roma 2018)
Squat 145 Panca 95 Stacco 180

mb70
Juniores
Juniores
Messaggi: 738
Iscritto il: gio 1 set 2016, 21:59

Re: The ups and downs of the moody runner

Messaggio da mb70 » lun 15 ott 2018, 13:27

Ahahah l'ultima recensione che ho scritto al ristoratore di Sestri Levante lo staff di Tripadvisor manca un pelo che mi bannava!

Inviato dal mio SM-G928F utilizzando Tapatalk


lucaliffo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 13460
Iscritto il: mar 10 feb 2015, 15:10

Re: The ups and downs of the moody runner

Messaggio da lucaliffo » lun 15 ott 2018, 13:54

fenomeno già visto in catalunya... milioni di turisti ogni estate e sti tafazzi catalani che gli danno addosso ("fanno rumoreeee!", "gettano cartacceeeee!", "si ubriacanooo!", "scopano di notte in spiaggiaaaa!").
sprangate sui denti ai catalani, FORZA ESPANA!!! :corsaro3:
allenatore, personal trainer

http://ilcorsarotraining.blogspot.com.br/

Rispondi