the chippz problem

Vuoi creare il tuo diario? Questo è il tuo posto
chippz
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 8184
Iscritto il: mer 11 feb 2015, 17:52

Re: the chippz problem

Messaggio da chippz » lun 14 gen 2019, 14:36

Sicuramente è così. Solo che per il momento non mi ci vedo a preparare qualche gara. L'ultima fiamma era il ritentare gli 800 per conto mio, ma dopo aver capito che il mio metodo non farà i miracoli (e aver visto che il tendine non gradisce comunque) ho perso anche quella strada e non ho più voglia di preparare nulla per ora.

Comunque fino a prima del passaggio sono stato diligente, come diceva Luc ho sempre voluto fare di più. Ora però non ho più un obiettivo quindi non trovo più il senso di farmi il mazzo. O meglio, il farmi il mazzo è questo pedalare intenso tutti i giorni sui rulli e poi in palestra. Non saranno molte ore a settimana, ma sono comunque più di questa estate nel periodo velocità. Quindi non c'è nemmeno una relazione del farsi il mazzo inteso come ore, altrimenti i velocisti sarebbero tutti cog***ni.

Ora come ora mi serve solo un obiettivo collettivo, altrimenti come obiettivi singolari ne ho tantissimi: migliorare ogni parametro coi rulli, solo che non ha valenza fuori dalla cantina (nonostante il fisico è il mio, quindi gli sforzi che faccio non sono completamente a vuoto, ma sono poco specifici per altre cose).
Embrace dreams, protect your honor!
PB: 1':00" / 2':16" / 3':00" / 4':44" / 5':06" / 10':22" / 17':39" / 37':40" / 1h:26':27"
Watt: san: 179 / 20': 189 / 5': 208 / 3': 231 / 1': 326 / 30": 342 / max: 563

orli
Allievi
Allievi
Messaggi: 436
Iscritto il: lun 26 feb 2018, 13:41

Re: the chippz problem

Messaggio da orli » lun 14 gen 2019, 14:40

hha hha hha luc...quando ho visto che scrivevi ho pensato "ora mi chiede se ci facevamo le galline come gavino" no dai a quel punto non siamo arrivati...
quello che dici e' perfettamente in linea col mio pensiero infatti fatico a far capire a mio figlio certe cose e comunque anche tutto attorno non aiuta ...l'unica cosa e' che ogni tanto la sera lo mando dai miei per fargli raccontare com'era e quando torna mi chiede se e' vero e come si faceva a vivere a quel modo

chippz
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 8184
Iscritto il: mer 11 feb 2015, 17:52

Re: the chippz problem

Messaggio da chippz » lun 14 gen 2019, 14:49

Io comunque l'atteggiamento "militare", di quelli iper resilienti, lo interpreto come l'essere stoici, non piegarsi mai davanti i cambiamenti e le situazioni e rispondere di conseguenza.
Ecco, se è questo che state dicendo allora non sono cose a me nuove. E non sono nemmeno le cose di cui ho più bisogno ora, anzi mi servirebbe proprio l'opposto: lasciarmi andare maggiormente.
Embrace dreams, protect your honor!
PB: 1':00" / 2':16" / 3':00" / 4':44" / 5':06" / 10':22" / 17':39" / 37':40" / 1h:26':27"
Watt: san: 179 / 20': 189 / 5': 208 / 3': 231 / 1': 326 / 30": 342 / max: 563

orli
Allievi
Allievi
Messaggi: 436
Iscritto il: lun 26 feb 2018, 13:41

Re: the chippz problem

Messaggio da orli » lun 14 gen 2019, 15:06

@chippz il fatto che parti con un programma e poi lo cambi in base alla voglia dimostra quello che dici...il fatto di dare dello stoico a uno che a parita' di forza e di sforzo resiste piu' di te mi da' piu' l'idea di uno che getta la spugna molto facilmente rispetto a uno che vuol vedere/capire cosa c'e' oltre ma per il motivo che si diceva prima...poco grado di sopportazione...ma questo non solo nella corsa o in palestra o sui rulli ma dappertutto, nella vita come sul lavoro...ti faccio un esempio, tu ,arrivato il dolore al tendine cosa hai fatto??? hai frenato ti sei quasi fermato...cosa hai fatto per risolvere, per mettere una pezza??? chiedimi cosa ho fatto io quando appena alzato dal letto facevo fatica a mettere il piede a terra e per assumere un camminata che potesse essere chiamata tale ci mettevo tre ore eppure non son stato fermo un giorno nonostante gli insulti e le minacce di mia moglie

Zedemel
Elite
Elite
Messaggi: 7002
Iscritto il: mer 2 dic 2015, 19:41

Re: the chippz problem

Messaggio da Zedemel » lun 14 gen 2019, 15:16

orli ha scritto:
lun 14 gen 2019, 14:40
hha hha hha luc...quando ho visto che scrivevi ho pensato "ora mi chiede se ci facevamo le galline come gavino" no dai a quel punto non siamo arrivati...
quello che dici e' perfettamente in linea col mio pensiero infatti fatico a far capire a mio figlio certe cose e comunque anche tutto attorno non aiuta ...l'unica cosa e' che ogni tanto la sera lo mando dai miei per fargli raccontare com'era e quando torna mi chiede se e' vero e come si faceva a vivere a quel modo
c'è sempre un confine però, non è il caso di rovinarsi la deambulazione per tenere duro.
Il punto è che ognuno si sente le proprie sensazioni e ha un proprio livello di sopportazione. Non siamo dentro la testa e il corpo di Chippz, da quello che scrive sembra che ci sia una parte di lui che vorrebbe e un'altra che frena alla minima "scusa". Poi ha già avuto una lesione, il che non aiuta a essere tranquilli. Secondo il mio modesto parere se fosse veramente convinto, rischierebbe un po' di più, ma se il suo ragionamento è "tanto grandi tempi non li faccio per cui non ho voglia di affrontare il rischio di un dolore serio" non si può nemmeno biasimare troppo, a quel punto però conviene fare sport per fitness e il chippz problem è risolto, come diceva Appiedato.
1,83mx75kg, 1976, mizuno wave rider e sayonara
PB: 10.000m 41'09" (05/02/17), 21.097m 1h32'21"(19/02/17)

orli
Allievi
Allievi
Messaggi: 436
Iscritto il: lun 26 feb 2018, 13:41

Re: the chippz problem

Messaggio da orli » lun 14 gen 2019, 15:33

io non voglio mica che chippz si tiri giu' la pelle per la corsa, ci mancherebbe, volevo semplicemente dire che c'e' tanta gente come me che fa' piccoli o grandi sacrifici senza raggiungere chissa' quali risultati ma per il semplice piacere (almeno per me') di fare qualcosa remando anche controcorrente...dopotuto lui si e' invasato con i watt mentre io con il fatto di non stare fermo..(fin che posso)

chippz
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 8184
Iscritto il: mer 11 feb 2015, 17:52

Re: the chippz problem

Messaggio da chippz » lun 14 gen 2019, 15:37

@orli Ahahahah,
Gennaio 2014.
Gara campestre. Mi hanno perso il pettorale, ho chiamato l'allenatore (non era Luc):"mi hanno perso il pettorale, posso riscrivermi?", il terreno era stra fangoso con 15cm di pozzanghere, pioveva, per colpa del pettorale perso ho saltato il riscaldamento, alla partenza ci hanno tenuti minuti fermi sotto la pioggia e con i piedi a mollo nel fango misto acqua. La scarpa era pure una misura stretta e premeva contro le dita.
Già qui una persona debole avrebbe alzato bandiera bianca.
Io ho iniziato a correre. Dopo 100 metri ero già ultimo staccato (almeno a metà classifica ci arrivavo), non riuscivo a correre perché mi si stavano gonfiando le dita dei piedi e non riuscivo a sentire più le gambe causa freddo.

Corro e corro, arrivo al primo giro (3,5 km) che sono già doppiato da alcuni, gli organizzatori mi dicono di fermarmi.
Ormai sono così ultimo che alcuni mi scambiano per uno dei primi: sento gli allenatori degli altri urlare ai loro atleti:"prendilo che è scoppiato!!", ma io nonostante non mi sentissi più le gambe e non riuscissi a correre coi piedi gonfi nel fango cercavo di sprintare per non farmi superare (anche se ero ultimo doppiato).
Continuo a correre e correre e arrivo al secondo giro (7 km), ma ci arrivo assieme ad uno a metà classifica e gli organizzatori pensano che avevo finito anche io anche se mi mancava ancora un giro.
Finisco la gara. Non c'erano spogliatoi, ma ci si cambiava all'aperto.

Sono arrivato a casa con 39° di febbre, ipotermia e i piedi delle dita gonfie. Non potevo più camminare normalmente.
Il giorno dopo? Situazione invariata, ma sono andato a lavoro.
Solo dopo 3 giorni decido di andare dal medico. Mi manda subito in ospedale, avevo un'infezione in corso e rischiavo di perdere sia il piede sia la gamba se avessi tardato ancora.
In ospedale mi vietarono assolutamente qualsiasi tipo di sforzo e mi fasciarono entrambi i piedi.
Io invece non volevo perdere forma fisica, quindi cosa facevo? Mi allenavo in ospedale. Andavo in giro in reparto a Gennaio in maglietta maniche corte, con 39 di febbre, facevo i piegamenti, gli squat e dei piccoli tratti di corsa con i piedi fasciati. Più volte mi hanno detto che facendo così non sarei mai guarito. La storia è finita che mi sono ripreso completamente prima delle loro previsioni e senza manco perdere sensibilità ad un dito.
Uscito dall'ospedale ho fatto qualche settimana di sola cyclette, poi ho ripreso a correre.


Parli invece del tendine? Non so te, ma io ci ho corso sopra per 3 anni prima di scoprire di avere lesione. Ho interpellato i migliori ortopedici del milanese, per loro c'era solo onde d'urto o intervento. Ho fatto di testa mia e in 4 mesi ho risolto.
In quei 4 mesi, che erano da giugno a settembre mi allenavo a casa in camera senza condizionatore con 34/35°C e facevo pesi ed esercizi a circuito. 5 volte a settimana. Poi dopo 4 mesi ho ripreso a correre.

Oppure quando facevo 9 allenamenti a settimana o, più recente, i 100 km a settimana con bigiornaliero dentro il lavoro (uno degli ultimi sabati prima di passare ai rulli. Mattina: corsa, pomeriggio: lavoro, sera: corsa, notte: disco con la tipa..... e domenica mattina 21 km con 3 ore di sonno. Se non è resilienza questa non so di cosa stiamo parlando :D ) e non l'ho fatto UNA volta, ma da anni. Pure con gli 800m doppiavo....

Se rileggi quello che ho scritto non ho dato a nessuno dello stoico. Ho solo detto che quell'atteggiamento militaresco io lo associo all'essere stoici (è un complimento!) e l'essere stoici per me è una cosa che ho sempre fatto. Non sto qui a raccontarti tutto poi, ma penso che in fondo ho corso 7 anni, di doloretti, infortuni, esperienze le ho avute anche io, affrontate e superate.



@Zedemel Ora che non sto più pensando ad obiettivi penso che il chippz problem sia risolto, però contrariamente a quanto scritto da orli, mi piace andare a fondo alle cose. Quindi voglio lasciare il chippz problem e capire cos'altro c'è da imparare da tutte queste situazioni.
Embrace dreams, protect your honor!
PB: 1':00" / 2':16" / 3':00" / 4':44" / 5':06" / 10':22" / 17':39" / 37':40" / 1h:26':27"
Watt: san: 179 / 20': 189 / 5': 208 / 3': 231 / 1': 326 / 30": 342 / max: 563

Zedemel
Elite
Elite
Messaggi: 7002
Iscritto il: mer 2 dic 2015, 19:41

Re: the chippz problem

Messaggio da Zedemel » lun 14 gen 2019, 16:10

Chippz capisci che però racconti di queste mattate (spesso anche tendenzialmente inutili allo scopo finale), e poi butti via un allenamento per colpa della nonna, oppure ti dai ai rulli perchè a fare i lenti col buio ti annoiava.
Non so se sono solo io che vede certi episodi agli antipodi uno rispetto all'altro. Rischi danni gravissimi ai piedi per un cross inutile (non era il mondiale) e poi butti via mesi e km di corse perchè non hai più voglia. Diciamo che se quantomeno una resilienza c'è, è assolutamente incanalata male, psicologicamente sembrerebbe un autosabotaggio inconscio, oppure hai veramente degli umori del momento che ti portano da un estremo all'altro.
1,83mx75kg, 1976, mizuno wave rider e sayonara
PB: 10.000m 41'09" (05/02/17), 21.097m 1h32'21"(19/02/17)

chippz
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 8184
Iscritto il: mer 11 feb 2015, 17:52

Re: the chippz problem

Messaggio da chippz » lun 14 gen 2019, 16:34

Molto interessante quanto hai scritto. In effetti è vero, dipende molto dall'umore.
Però per me sono anche situazionali. Cioè, la gara magari la vedevo come il fine ultimo di un programma di allenamenti, invece il singolo allenamento interrotto amen in fondo era solo un allenamento.
Embrace dreams, protect your honor!
PB: 1':00" / 2':16" / 3':00" / 4':44" / 5':06" / 10':22" / 17':39" / 37':40" / 1h:26':27"
Watt: san: 179 / 20': 189 / 5': 208 / 3': 231 / 1': 326 / 30": 342 / max: 563

spuffy
Seniores
Seniores
Messaggi: 2301
Iscritto il: dom 22 feb 2015, 14:29

Re: the chippz problem

Messaggio da spuffy » lun 14 gen 2019, 16:40

Chippz nel 2014 c'ero anche io gara davvero dura! :) i giri erano da 2km! Ma l'avevi finita? Perché avevi un tempo più basso del mio ma avevi detto che eri ultimo quindi o ti han contato un giro in meno o bho

Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk

1500-4:13:33 2:50 min/km
3000-8:42 2:54 min/km
5000 14:55 2:59 min/km
10000 30:26 3:02 min/km
Mezza 1:07:37 3:13 km

Rispondi