allenamenti ad intensità mista

L'allenamento per tutte le altre distanze e la tecnica di corsa
Rispondi
dave91841
Allievi
Allievi
Messaggi: 64
Iscritto il: gio 20 dic 2018, 20:12

allenamenti ad intensità mista

Messaggio da dave91841 » sab 20 apr 2019, 12:52

E' da un po' di tempo che ho questo dubbio:
Se uno guarda letsrun o comunque quello che la stragrande maggioranza della gente fa, la maggior parte dei lavori sono ad una determinata intensità - tipo per i 5km è classico fare sempre sti due lavori (o cose simili): 5x1km@Vo2max e le "tempo runs" alla velocità della SAN (correggetemi se sbaglio).
Adesso sto leggendo "Speed work for distance runners" di Shul, che spiega il suo metodo d' allenamento basato su quello del suo allenatore Igloi. Shul si allenava sui 5000m, eppure è una cosa completamente diversa. Per farci capire riporto una seduta tipica:
1 mile jog
10x100m (fresh swing)
10x150m (fresh speed)
400m jog
6x150m (hard speed)
400m jog
1x800m (2:03)
800m jog
4x600m (fresh)
400m jog
3x260m (hard speed build up)
10x100m shake up.
Tralasciando il fatto che con Igloi usava anche due tipi di stile diversi (swing e speed), visto che poi quando ha iniziato ad allenarsi da solo li ha eliminati (e da quello che ho capito ha fatto così anche Igloi), lavora su una gamma di intensità molto varia (fresh, good, hard, ecc...) e tutti gli allenamenti sono, nell' impostazione generale, sulla falsa riga di questo.
Riassumendo :dots: la domanda è...secondo voi è utile fare allenamenti in cui le varie velocità sono "mischiate" o si ottiene un maggior beneficio dal lavorare su una determinata intensità in un allenamento specifico? A me sembra qualcosa su cui si potrebbe sperimentare molto, soltanto mi chiedo oggi non si faccia perchè si è certi della maggior efficacia di lavori più "classici" oppure per semplice abitudine
3000m 10'33" (2017)
10km 36'30" (2018)

chippz
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 9687
Iscritto il: mer 11 feb 2015, 17:52

Re: allenamenti ad intensità mista

Messaggio da chippz » sab 20 apr 2019, 13:04

Cosa si intende per "swing"? Più controllo del movimento?

A mio parere allenamenti troppo mischiati non vanno molto bene. Cioè, stiamo parlando di un 5000m, quindi una gara che se ti metti a fare rilanci continui di velocità bruci una marea di energie.. e l'allenamento dovrebbe riprodurre ciò che avviene in gara.
Quindi quel miscuglio in c'è da velocità al jog al rg1500 è utile a livello generale, ma poco a livello specifico.
(quell'allenamento sembra i mischioni che faccio io sui rulli, tipo domani ho 2h con dentro dei tratti in soglia, cp5, cp1, cp20, sweet spot e durata complessiva :D ).

Comunque questo non vuol dire che non si possano fare lavori mischiati. Nel mezzofondo è abbastanza comune (non so se anche in Italia...) fare allenamenti prendendo rg diversi, tipo una parte più voluminosa a rg1500 seguita da una parte più breve a rg400 o una parte iniziale a rg3000 seguita da qualcosa a rg800, insomma si può fare di tutto e di più.
Però la parte principale dell'allenamento deve essere il rg specifico di gara, con i volumi specifici che servono.
Parlando di un 5000m occorreranno parecchi volumi a quel rg, quindi poi se vuoi mischiarci anche del resto ti rimane meno "spazio".
https://wattstrength.blogspot.com/
1h26' / 37':40" / 17':39" / 10':22" / 5':06" / 4':44" / 3':00" / 2':16" / 1':00"
Watt: ftp 251 / 20' 265 / 10' 282 / 5' 329 / 3' 340 / 2' 360 / 1' 466 / 30" 497 / max 738

dave91841
Allievi
Allievi
Messaggi: 64
Iscritto il: gio 20 dic 2018, 20:12

Re: allenamenti ad intensità mista

Messaggio da dave91841 » sab 20 apr 2019, 16:41

Infatti leggendo l' allenamento mi veniva in mente il tuo 3d :mrgreen: :mrgreen:
Mi trovi pienamente daccordo sull' importanza della velocità specifica.
Però è anche vero che non si può fare solo quello per tutto l' anno. Credo che, probabilmente, ci fosse una progressione che, pur mantenendo questo approccio, presupponeva un aumento della quantità di velocità specifica nel corso della stagione.
Siccome, poi, per aumentare la velocità specifica e la resistenza a quel ritmo è necessario lavorare su velocità più o meno lontane da quelle di gara (parlo di fondo, poi di mezzofondo veloce ci capisco poco e quindi non mi pronuncio) mi chiedevo semplicemente se fosse tanto meglio fare 6x1km@vo2max oppure 30'@SAN anziché, ad esempio, 4x(1x5'@SAN/1' + 1x600m@vo2max), oppure fosse solo una questione di abitudine e/o pigrizia per ricopiare cose già viste e riviste.
Ovviamente poi non è che esistono solo vo2max, SAN e SA, ma era per semplificare il discorso
3000m 10'33" (2017)
10km 36'30" (2018)

chippz
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 9687
Iscritto il: mer 11 feb 2015, 17:52

Re: allenamenti ad intensità mista

Messaggio da chippz » sab 20 apr 2019, 17:00

Nono, infatti, il mio ragionamento era più in ottica periodo gare.
Lontano dalle gare si può fare diversamente.

La tua domanda è complicata perché non esiste solo un allenamento.. Quindi bisogna vedere cosa si è fatta in tutta la preparazione e come la si imposta.
La si può impostare prendendo i due estremi (resistenza e velocità) e assottigliarli sempre di più fino ad avvicinare allenamenti a rg specifico all'avvicinarsi delle gare, senza però escludere le cose e lavorare su tutto con enfasi diverse nel corso dell'anno.
https://wattstrength.blogspot.com/
1h26' / 37':40" / 17':39" / 10':22" / 5':06" / 4':44" / 3':00" / 2':16" / 1':00"
Watt: ftp 251 / 20' 265 / 10' 282 / 5' 329 / 3' 340 / 2' 360 / 1' 466 / 30" 497 / max 738

lucaliffo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 14999
Iscritto il: mar 10 feb 2015, 15:10

Re: allenamenti ad intensità mista

Messaggio da lucaliffo » sab 20 apr 2019, 18:42

1) io faccio fare ogni tanto lavori a vel mista (non alla igloi) a seconda dei bisogni del programma o dello scopo della singola seduta
2) schul duró solo 2 anni (come tutti i vecchi seguaci di igloi)
3) negli ultimi 30 anni il metodo igloi ha prodotto solo 1 quattro e 1 ottocentista buono, il resto ciofeche
4) da tempo volevo fare una serie di articoli su sto metodo, poi mi passa la voglia
5) io vengo dall´economia... mi pare uno spreco fare mille mila ripetute, ottieni lo stesso risultato facendone 2 ma per bene, poi doccia e via a bere birra e scopare :lol:
allenatore, personal trainer

http://ilcorsarotraining.blogspot.com.br/

dave91841
Allievi
Allievi
Messaggi: 64
Iscritto il: gio 20 dic 2018, 20:12

Re: allenamenti ad intensità mista

Messaggio da dave91841 » sab 20 apr 2019, 18:46

:lol5: mi piace questo approccio pragmatico. Comunque il libro è molto interessante, anche se su e-book non ci si capisce niente delle varie tabelle.
3000m 10'33" (2017)
10km 36'30" (2018)

Zedemel
Elite
Elite
Messaggi: 8517
Iscritto il: mer 2 dic 2015, 19:41

Re: allenamenti ad intensità mista

Messaggio da Zedemel » sab 20 apr 2019, 19:50

lucaliffo ha scritto:
sab 20 apr 2019, 18:42
1) io faccio fare ogni tanto lavori a vel mista (non alla igloi) a seconda dei bisogni del programma o dello scopo della singola seduta
2) schul duró solo 2 anni (come tutti i vecchi seguaci di igloi)
3) negli ultimi 30 anni il metodo igloi ha prodotto solo 1 quattro e 1 ottocentista buono, il resto ciofeche
4) da tempo volevo fare una serie di articoli su sto metodo, poi mi passa la voglia
5) io vengo dall´economia... mi pare uno spreco fare mille mila ripetute, ottieni lo stesso risultato facendone 2 ma per bene, poi doccia e via a bere birra e scopare :lol:
il mio meglio l'ho dato i primi anni di corsa, quando facevo 1 ripetuta da 10.000 in allenamento :D
A mazza di dobermann
PB: 10.000m 41'09" (05/02/17), 21.097m 1h32'21"(19/02/17)

Rispondi