Palestra per la corsa.

L'importanza del potenziamento e dello stretching
chippz
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 15190
Iscritto il: mer 11 feb 2015, 17:52

Re: Palestra per la corsa.

Messaggio da chippz » ven 10 set 2021, 15:25

Per non parlare che in amatori non più under20 è sempre il doppio problematico. Io conoscevo una master che ha iniziato a correre dopo i 40 anni, senza sapere nulla di running in poco tempo era arrivata a correre una maratona sotto le 4h e un 10 km in 46', correva senza fastidi.
Poi ha iniziato a farsi seguire da un allenatore fissato con la tecnica, le ha cambiato tutto il modo di correre costringendola a ripartire da 0 facendo N ripetute sui 100m finché non le veniva "naturale" correre di avampiede e con la "giusta" falcata.
Un processo lungo, fatto di miliardi di tecnica, stretching e maggiore potenziamento; non mi ricordo quanti mesi o forse più di 1 anno.

Risultato: imparò a fare pure i lenti di avampiede al costo di: varie tendiniti ai piedi, problemi all'anca, necessità di plantari e peggiorando su tutto, dal miglio ai 10 km. Inoltre non era più in grado di correre oltre 10 km.
Che successo! :)
1h26' / 37':40" / 17':39" / 10':22" / 5':06" / 4':44" / 3':00" / 2':16" / 1':00"
Watt: CP 319 / 20' 318 / 10' 344 / 5' 379 / 3' 423 / 2' 448 / 1' 549 / 30" 676 / max 1052

Avatar utente
gaeshipag
Juniores
Juniores
Messaggi: 641
Iscritto il: mer 18 nov 2020, 9:22

Re: Palestra per la corsa.

Messaggio da gaeshipag » ven 10 set 2021, 15:27

Forse ci stiamo fossilizzando troppo sul verbo "cambiare", sarebbe più indicato usare il termine "migliorare", che, per me, è rendere più efficiente la tecnica che si ha, anche perchè qui abbiamo superato tutti la pubertà e grandi stravolgimenti( salvo i casi particolari che citava @NicolaRossi1 e, forse il tuo quando correvi @chippz ) sarebbero oltre che infruttuosi anche rischiosi.
Io la vedo in questo modo, fare qualche drill, andature ecc... se non toglie tempo al volume generale e, se si ha voglia di farli, potrebbe portare benefici, poi se non mi va di farli o non li ritengo utili me ne frego e proseguo per la mia strada, l'importante è sempre il divertimento.
Aggiungo che il ragazzo che ha vinto il 5000 a cui ho partecipato correva con una falcata ampissima e potente, ma oltre ad avere 23 anni(fa atletica da piccolo) ha un personale sui 1500 di 3.52 mi pare, quindi per me sarebbe assurdo cercare di correre come lui perchè semplicemente non ho quel meccanismo motorio(purtroppo).
5000m:17:57.7 (Pista Avellino 05/09/2021)
https://www.strava.com/athletes/67912448

lucaliffo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 21746
Iscritto il: mar 10 feb 2015, 15:10

Re: Palestra per la corsa.

Messaggio da lucaliffo » ven 10 set 2021, 15:50

chippz ha scritto:
ven 10 set 2021, 15:15
Già.. ma anche Luc aveva fatto un articolo che mostrava che chi faceva tante andature/drills alla fine non migliorava di più di altri.
Basta vedere un po come corrono gli elite. C'è chi tallona, chi corre di avampiede pure le maratone, chi fa passi lunghissimi e chi di frequenza. E' forse uno dei pochi sport in cui l'efficienza non è sempre visiva.
Cioè, in palestra quelli forti anche visivamente danno il senso di essere forti (tranne magari gli strongman quando fanno gli strattoni, nel PL sarebbero tutti nulli ma lì è un altro tipo di competizione e comunque sollevano molto di più del classico amatore che si crede pro e fa uguale). Nella corsa non sempre è così.
ve li ricordate piú voi di me i miei articoli... :boh:

http://ilcorsarotraining.blogspot.com/2 ... tante.html

comunque penso che la tecnica sia tanto piú importante quanto minore la distanza da preparare.
inoltre, come giá scrissi, si deve analizzare tutto il corpo ed eventualmente agire solo dove serve con esercizi all´uopo adatti, ma non vedo mai nessuno concentrarsi su mani, braccia, spalle, ad esempio.
una curiositá: la tecnica di sabba e altri, la "meccanica anteriore", é quella migliore per lo sprinter, che flette molto (ginocchio e anca) avanti ed estende poco dietro.
allenatore, personal trainer

http://ilcorsarotraining.blogspot.com.br/

Avatar utente
gaeshipag
Juniores
Juniores
Messaggi: 641
Iscritto il: mer 18 nov 2020, 9:22

Re: Palestra per la corsa.

Messaggio da gaeshipag » ven 10 set 2021, 16:27

lucaliffo ha scritto:
ven 10 set 2021, 15:50
chippz ha scritto:
ven 10 set 2021, 15:15
Già.. ma anche Luc aveva fatto un articolo che mostrava che chi faceva tante andature/drills alla fine non migliorava di più di altri.
Basta vedere un po come corrono gli elite. C'è chi tallona, chi corre di avampiede pure le maratone, chi fa passi lunghissimi e chi di frequenza. E' forse uno dei pochi sport in cui l'efficienza non è sempre visiva.
Cioè, in palestra quelli forti anche visivamente danno il senso di essere forti (tranne magari gli strongman quando fanno gli strattoni, nel PL sarebbero tutti nulli ma lì è un altro tipo di competizione e comunque sollevano molto di più del classico amatore che si crede pro e fa uguale). Nella corsa non sempre è così.
ve li ricordate piú voi di me i miei articoli... :boh:

http://ilcorsarotraining.blogspot.com/2 ... tante.html

comunque penso che la tecnica sia tanto piú importante quanto minore la distanza da preparare.
inoltre, come giá scrissi, si deve analizzare tutto il corpo ed eventualmente agire solo dove serve con esercizi all´uopo adatti, ma non vedo mai nessuno concentrarsi su mani, braccia, spalle, ad esempio.
una curiositá: la tecnica di sabba e altri, la "meccanica anteriore", é quella migliore per lo sprinter, che flette molto (ginocchio e anca) avanti ed estende poco dietro.
Ottimo articolo :thumleft: mi era sfuggito :D
5000m:17:57.7 (Pista Avellino 05/09/2021)
https://www.strava.com/athletes/67912448

chippz
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 15190
Iscritto il: mer 11 feb 2015, 17:52

Re: Palestra per la corsa.

Messaggio da chippz » dom 19 set 2021, 8:14

@salvassa hai visto gli incontri di ieri?
Sul tubo c'è quello di Thor.

Larrat senza esperienza poverino, sembrava non sapesse cosa fare, a momenti si lanciava a terra da solo.
A 15" dalla fine del primo round l'arbitro ha fermato l'incontro quasi per pietà :D

Pure Heppner ha vinto il suo incontro, ma ai punti.
1h26' / 37':40" / 17':39" / 10':22" / 5':06" / 4':44" / 3':00" / 2':16" / 1':00"
Watt: CP 319 / 20' 318 / 10' 344 / 5' 379 / 3' 423 / 2' 448 / 1' 549 / 30" 676 / max 1052

Rispondi