Palestra per la corsa.

L'importanza del potenziamento e dello stretching
lucaliffo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 23233
Iscritto il: mar 10 feb 2015, 15:10

Re: Palestra per la corsa.

Messaggio da lucaliffo » ven 25 mar 2022, 21:51

salvassa ha scritto:
ven 25 mar 2022, 21:01
Ho sentito Vern Gambetta dire che per lui certe andature non sono drill (o non solo), ma forza specifica. Per cui le mette anche nelle sezioni di forza. @lucaliffo come lo vedi?

Inviato dal mio moto g(50) utilizzando Tapatalk
per me é una questione di poco conto perché terminologica e molto relativa.
ad esempio c.hart finiva spesso i lavori intensi con un 4x60 fast (in pista) e lo chiamava "forza".
c.francis invece alla fine faceva degli skipA (basso impatto) e li chiamava "forza resistente".
allenatore, personal trainer

http://ilcorsarotraining.blogspot.com.br/

Avatar utente
salvassa
Elite
Elite
Messaggi: 6469
Iscritto il: gio 17 mar 2016, 20:50

Re: Palestra per la corsa.

Messaggio da salvassa » sab 26 mar 2022, 6:03

lucaliffo ha scritto:
salvassa ha scritto:
ven 25 mar 2022, 21:01
Ho sentito Vern Gambetta dire che per lui certe andature non sono drill (o non solo), ma forza specifica. Per cui le mette anche nelle sezioni di forza. @lucaliffo come lo vedi?

Inviato dal mio moto g(50) utilizzando Tapatalk
per me é una questione di poco conto perché terminologica e molto relativa.
ad esempio c.hart finiva spesso i lavori intensi con un 4x60 fast (in pista) e lo chiamava "forza".
c.francis invece alla fine faceva degli skipA (basso impatto) e li chiamava "forza resistente".
Sì il senso è, terminologia a parte. Tu metteresti quelli che generalmente chiamiamo drills nelle sezioni di forza?

O, per andare più sullo specifico, li metteresti a me?

Sto cercando di iniziarmi a costruire una sessione gambe per il post maratona ImmagineImmagineImmagine

Inviato dal mio moto g(50) utilizzando Tapatalk

PB: 5k 19'07 (passaggio test in pista 29/1/2022) 10k 38'34" (test in pista 29/1/2022) 21k 1h23'23" (Roma Ostia 06/03/2022) 42k 2h58.47 (Milano 2022)
Squat 145 Panca 100 Stacco 185

NicolaRossi1
Promesse
Promesse
Messaggi: 1729
Iscritto il: dom 5 ago 2018, 9:17

Re: Palestra per la corsa.

Messaggio da NicolaRossi1 » sab 26 mar 2022, 9:12

Mi aggancio al discorso forza-drills etc...etc...

2 settimane fa ho visitato ostacolista italiano forte, sub elite, ma comunque bravo. Aveva degli ischiocrurali ipertrofici a dispetto di gambe comunque snelle e non "gonfie".

Gli ho chiesto se facesse molti esercizi per gli ischiocrurali, mi aspettavo che mi rispondesse si, invece mi ha detto che al massimo fa del potenziamento generale palle mediche :'D

Questo è per dire che effettivamente un certo sviluppo muscolare ipertrofico legato alla pratica sportiva "a carico libero" esiste eccome, vedasi gambone dei calciatori che di potenziamento fanno poco o nulla.

Poi, avevo letto tempo fa un paio di studi che testimoniavano come i velocisti forti avessero il grande gluteo più ipertrofico rispetto a velocisti medi che a loro volta erano ipertrofici rispetto a velocisti scarsi (mi pare che la divisione fosse forti: 10-10,50; medi: 10,50-11,00; scarsi 11+ pb 100m).
In effetti può essere che potenziando i glutei si riesca a correre più veloce, MA, è ancora più probabile che chi è in grado di correre veloce abbia un miglior reclutamento/utilizzo dei muscoli dell'anca innescando un circolo virtuoso velocità/ipertrofia.
Se hai bisogno di informazioni per un infortunio relativo alla corsa qui trovi il mio sito: https://nicolarossift.com :thumleft:

lucaliffo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 23233
Iscritto il: mar 10 feb 2015, 15:10

Re: Palestra per la corsa.

Messaggio da lucaliffo » sab 26 mar 2022, 9:58

NicolaRossi1 ha scritto:
sab 26 mar 2022, 9:12
Mi aggancio al discorso forza-drills etc...etc...

2 settimane fa ho visitato ostacolista italiano forte, sub elite, ma comunque bravo. Aveva degli ischiocrurali ipertrofici a dispetto di gambe comunque snelle e non "gonfie".

Gli ho chiesto se facesse molti esercizi per gli ischiocrurali, mi aspettavo che mi rispondesse si, invece mi ha detto che al massimo fa del potenziamento generale palle mediche :'D

Questo è per dire che effettivamente un certo sviluppo muscolare ipertrofico legato alla pratica sportiva "a carico libero" esiste eccome, vedasi gambone dei calciatori che di potenziamento fanno poco o nulla.

Poi, avevo letto tempo fa un paio di studi che testimoniavano come i velocisti forti avessero il grande gluteo più ipertrofico rispetto a velocisti medi che a loro volta erano ipertrofici rispetto a velocisti scarsi (mi pare che la divisione fosse forti: 10-10,50; medi: 10,50-11,00; scarsi 11+ pb 100m).
In effetti può essere che potenziando i glutei si riesca a correre più veloce, MA, è ancora più probabile che chi è in grado di correre veloce abbia un miglior reclutamento/utilizzo dei muscoli dell'anca innescando un circolo virtuoso velocità/ipertrofia.
osservata un´associazione fra 2 fenomeni, poi tocca vedere se c´é pure tra loro un rapporto causale e in quale direzione.
in certi casi puó essere che sia l´attivitá sportiva normale ripetuta a stufo a stimolare la struttura muscolare.
i danzatori hanno una muscolatura mica male eppure non fanno pesi.
allenatore, personal trainer

http://ilcorsarotraining.blogspot.com.br/

lucaliffo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 23233
Iscritto il: mar 10 feb 2015, 15:10

Re: Palestra per la corsa.

Messaggio da lucaliffo » sab 26 mar 2022, 10:07

salvassa ha scritto:
sab 26 mar 2022, 6:03
lucaliffo ha scritto:
salvassa ha scritto:
ven 25 mar 2022, 21:01
Ho sentito Vern Gambetta dire che per lui certe andature non sono drill (o non solo), ma forza specifica. Per cui le mette anche nelle sezioni di forza. @lucaliffo come lo vedi?

Inviato dal mio moto g(50) utilizzando Tapatalk
per me é una questione di poco conto perché terminologica e molto relativa.
ad esempio c.hart finiva spesso i lavori intensi con un 4x60 fast (in pista) e lo chiamava "forza".
c.francis invece alla fine faceva degli skipA (basso impatto) e li chiamava "forza resistente".
Sì il senso è, terminologia a parte. Tu metteresti quelli che generalmente chiamiamo drills nelle sezioni di forza?

O, per andare più sullo specifico, li metteresti a me?

Sto cercando di iniziarmi a costruire una sessione gambe per il post maratona ImmagineImmagineImmagine

Inviato dal mio moto g(50) utilizzando Tapatalk
negli ultimi anni abbiamo letto di vari protocolli in cui si mischiano pesi e drills nella stessa seduta, ad esempio ricordo certi articoli su ilcoach. piú rivolti a velocisti credo. ma non sará una riedizione in incognito della vecchia trasformazione?
mah, non saprei, é un rischio, aumentano gli impatti a muscolo stanco. perché cambiare squadra se vinciamo tutti i campionati?
allenatore, personal trainer

http://ilcorsarotraining.blogspot.com.br/

Avatar utente
salvassa
Elite
Elite
Messaggi: 6469
Iscritto il: gio 17 mar 2016, 20:50

Re: Palestra per la corsa.

Messaggio da salvassa » sab 26 mar 2022, 12:28

Pure tu hai ragione

È che in mancanza di pesi seri volevo rendere la seduta di gambe in qualche modo utile perché ora è molto bodybuilding style


PB: 5k 19'07 (passaggio test in pista 29/1/2022) 10k 38'34" (test in pista 29/1/2022) 21k 1h23'23" (Roma Ostia 06/03/2022) 42k 2h58.47 (Milano 2022)
Squat 145 Panca 100 Stacco 185

Avatar utente
salvassa
Elite
Elite
Messaggi: 6469
Iscritto il: gio 17 mar 2016, 20:50

Re: Palestra per la corsa.

Messaggio da salvassa » lun 16 mag 2022, 8:44

Lo squat bulgaro. Un esercizio che, senza diventare fissato come Boyle, dovrebbe esserci sempre nella preparazione atletica in generale e nello specifico per i runner.

Se si vuole diminuire la componente di equilibrio e caricare di più si può fare al multipower o nella versione hand assisted

Ma ora un paio di domande.

Anche voi lo ritenete estremamente valido?

E soprattutto che ne pensate della versione plyo?

Tornerò a rompere le scatole con focus su altri esercizi visto che ultimamente ho studiato un po' questi aspetti

Inviato dal mio moto g(50) utilizzando Tapatalk

PB: 5k 19'07 (passaggio test in pista 29/1/2022) 10k 38'34" (test in pista 29/1/2022) 21k 1h23'23" (Roma Ostia 06/03/2022) 42k 2h58.47 (Milano 2022)
Squat 145 Panca 100 Stacco 185

Ericradis
Elite
Elite
Messaggi: 7306
Iscritto il: ven 27 feb 2015, 21:58

Re: Palestra per la corsa.

Messaggio da Ericradis » lun 16 mag 2022, 9:21

Io lo squat bulgaro lo considero fondamentale. L’ho modificato secondo le mie esigenze. Per lavorare la parte posteriore della coscia lo faccio con gambe piuttosto divaricate e angolo ginocchio vicino a 90gradi. Il piede posteriore lo appoggio non sul dorso ma sulla punta delle dita su il secondo gradino di una scala per avere piú stabilitá. Mi lavorano hamstring e allungo anche ileopsoas. Carico poco.
Altrimenti lo faccio in una versione plio dove lavoro la muscolatura piú anteriore di gamba e coscia mettendo la caviglia posteriore in una fascia elastica appesa alla sbarra. Obbiettivo stabilizzare caviglia e ginocchio in ottica sci soprattutto.

lucaliffo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 23233
Iscritto il: mar 10 feb 2015, 15:10

Re: Palestra per la corsa.

Messaggio da lucaliffo » lun 16 mag 2022, 16:41

come per gli affondi normali, uso ste cose piú per lo psoas della gamba dietro, quindi distanziando molto i piedi.
pesante non mi piace perché se non azzecchi perfettamente l´asse giusto si scatenano forze laterali indesiderate sul ginocchio avanti, una volta mi feci male cosí.
allenatore, personal trainer

http://ilcorsarotraining.blogspot.com.br/

Avatar utente
salvassa
Elite
Elite
Messaggi: 6469
Iscritto il: gio 17 mar 2016, 20:50

Re: Palestra per la corsa.

Messaggio da salvassa » lun 16 mag 2022, 17:46

Quindi anche in versione plio mi sa che ti piace poco. Come i single leg hop

Inviato dal mio moto g(50) utilizzando Tapatalk

PB: 5k 19'07 (passaggio test in pista 29/1/2022) 10k 38'34" (test in pista 29/1/2022) 21k 1h23'23" (Roma Ostia 06/03/2022) 42k 2h58.47 (Milano 2022)
Squat 145 Panca 100 Stacco 185

Rispondi