Scarpe carboniose

Discussioni sulle scarpe da running
Zedemel
Elite
Elite
Messaggi: 14239
Iscritto il: mer 2 dic 2015, 19:41

Re: Scarpe carboniose

Messaggio da Zedemel » dom 10 ott 2021, 15:20

Andrebbero date le scarpe ai soggetti e tenuto un diario. Su un numero ampio di test la differenza si vedrebbe.
A mazza di dobermann
PB: 10.000m 41'09" (05/02/17), 21.097m 1h32'21"(19/02/17)

Avatar utente
salvassa
Top Runner
Top Runner
Messaggi: 5958
Iscritto il: gio 17 mar 2016, 20:50

Re: Scarpe carboniose

Messaggio da salvassa » dom 10 ott 2021, 15:41

lucaliffo ha scritto:
salvassa ha scritto:
dom 10 ott 2021, 14:14
È interessante ma come molti / tutti gli studi di questo tipo sono su velocità sub massimali.

Rapportarlo poi in un beneficio in gara è per certi versi anche logico, ma non così automatico soprattutto nella percentuale
complottismo? :D
No semplicemente è impossibile testarle in condizioni da gara se non... facendo la gara Immagine
PB: 5k 19'33 (passaggio test in pista 05/12/2020) 10k 39'42" (test in pista 05/12/2020) 21k 1h24'51" (Foligno 17/10/2021) 42k 3h24.43 (Berlino 2019)
Squat 145 Panca 100 Stacco 185

Zedemel
Elite
Elite
Messaggi: 14239
Iscritto il: mer 2 dic 2015, 19:41

Re: Scarpe carboniose

Messaggio da Zedemel » dom 10 ott 2021, 16:53

salvassa ha scritto:
dom 10 ott 2021, 15:41
lucaliffo ha scritto:
salvassa ha scritto:
dom 10 ott 2021, 14:14
È interessante ma come molti / tutti gli studi di questo tipo sono su velocità sub massimali.

Rapportarlo poi in un beneficio in gara è per certi versi anche logico, ma non così automatico soprattutto nella percentuale
complottismo? :D
No semplicemente è impossibile testarle in condizioni da gara se non... facendo la gara Immagine
Sul quanto chissà, però basta metterle ai piedi che si sente la differenza... se uno ha più sensibilità di un sasso almeno :-D
A mazza di dobermann
PB: 10.000m 41'09" (05/02/17), 21.097m 1h32'21"(19/02/17)

Avatar utente
salvassa
Top Runner
Top Runner
Messaggi: 5958
Iscritto il: gio 17 mar 2016, 20:50

Re: Scarpe carboniose

Messaggio da salvassa » dom 10 ott 2021, 17:54

Zedemel ha scritto:
salvassa ha scritto:
dom 10 ott 2021, 15:41
lucaliffo ha scritto: complottismo? :D
No semplicemente è impossibile testarle in condizioni da gara se non... facendo la gara Immagine
Sul quanto chissà, però basta metterle ai piedi che si sente la differenza... se uno ha più sensibilità di un sasso almeno :-D
Chiaramente... Altrimenti non le userebbero tutti

La questione è quando inizi a fare classifiche con percentuali precise al millesimo o a sparare un "vai 5"/km più veloce" come un coach ben noto...
PB: 5k 19'33 (passaggio test in pista 05/12/2020) 10k 39'42" (test in pista 05/12/2020) 21k 1h24'51" (Foligno 17/10/2021) 42k 3h24.43 (Berlino 2019)
Squat 145 Panca 100 Stacco 185

Avatar utente
sabba
Juniores
Juniores
Messaggi: 752
Iscritto il: mar 22 set 2020, 21:33

Re: Scarpe carboniose

Messaggio da sabba » dom 10 ott 2021, 18:25

Zedemel ha scritto:Andrebbero date le scarpe ai soggetti e tenuto un diario. Su un numero ampio di test la differenza si vedrebbe.
Non puoi fare uno studio in condizioni controllate cosí.

Inviato dal mio IntelligenteTelefono utilizzando Tapatalk

42k: 2:39:16 - 3:46/km (Amsterdam 10/2021)
21k: 1:17:24 - 3:40/km (Ganten Milano 11/2019)
10k: 35:23 - 3:32/km (Payerne 02/2020, CH)
5000m:16:59.05 - 3:24/km (Bulle 08/2020, CH)

Avatar utente
sabba
Juniores
Juniores
Messaggi: 752
Iscritto il: mar 22 set 2020, 21:33

Re: Scarpe carboniose

Messaggio da sabba » dom 10 ott 2021, 18:31

salvassa ha scritto:
Zedemel ha scritto:
salvassa ha scritto:
dom 10 ott 2021, 15:41
No semplicemente è impossibile testarle in condizioni da gara se non... facendo la gara Immagine
Sul quanto chissà, però basta metterle ai piedi che si sente la differenza... se uno ha più sensibilità di un sasso almeno :-D
Chiaramente... Altrimenti non le userebbero tutti

La questione è quando inizi a fare classifiche con percentuali precise al millesimo o a sparare un "vai 5"/km più veloce" come un coach ben noto...
Il punto dello studio era comunque un altro: quantificare quanto in più danno varie marche di carboniose (+ relative schiume) rispetto a delle scarpe da gara tradizionali (un modello specifico).

Quanto in più = aumento nell'economia di corsa (misurata in termini di consumo di ossigeno) rispetto alle tradizionali.

Con tutti i limiti del caso di uno studio "di laboratorio".

Inviato dal mio IntelligenteTelefono utilizzando Tapatalk

42k: 2:39:16 - 3:46/km (Amsterdam 10/2021)
21k: 1:17:24 - 3:40/km (Ganten Milano 11/2019)
10k: 35:23 - 3:32/km (Payerne 02/2020, CH)
5000m:16:59.05 - 3:24/km (Bulle 08/2020, CH)

Avatar utente
salvassa
Top Runner
Top Runner
Messaggi: 5958
Iscritto il: gio 17 mar 2016, 20:50

Re: Scarpe carboniose

Messaggio da salvassa » dom 10 ott 2021, 18:38

Si sabba ma quanto danno in più (in economia di corsa) è misurato su uno sforzo sub massimale in quello studio

Cioè hai preso gente che corre i 5k a 3.10/15

E gli hai fatto fare 5' a 3.45 per valutare l'economia di corsa (peraltro questione non banale visto che la RE è strettamente dipendente dalla pratica: 3.45 è un ritmo che allenano?)

Benissimo con la scarpa X è più efficiente di Y a quel ritmo. Ma se va a 3.10 rimane valida l'asserzione? Con la stessa percentuale?

Poi vedere quanto e se impatta in gara è un altro paio di maniche ancora...

PB: 5k 19'33 (passaggio test in pista 05/12/2020) 10k 39'42" (test in pista 05/12/2020) 21k 1h24'51" (Foligno 17/10/2021) 42k 3h24.43 (Berlino 2019)
Squat 145 Panca 100 Stacco 185

Avatar utente
sabba
Juniores
Juniores
Messaggi: 752
Iscritto il: mar 22 set 2020, 21:33

Re: Scarpe carboniose

Messaggio da sabba » dom 10 ott 2021, 19:01

salvassa ha scritto:Si sabba ma quanto danno in più (in economia di corsa) è misurato su uno sforzo sub massimale in quello studio

Cioè hai preso gente che corre i 5k a 3.10/15

E gli hai fatto fare 5' a 3.45 per valutare l'economia di corsa (peraltro questione non banale visto che la RE è strettamente dipendente dalla pratica: 3.45 è un ritmo che allenano?)

Benissimo con la scarpa X è più efficiente di Y a quel ritmo. Ma se va a 3.10 rimane valida l'asserzione? Con la stessa percentuale?

Poi vedere quanto e se impatta in gara è un altro paio di maniche ancora...
Tutte quelle che hai elencato sono limitazioni legittime dello studio e sono d'accordo.

Lo sforzo sub-massimale non so sia è un grosso limite, forse lo è di più il fatto che non li hanno testati per un tempo prolungato.

Quello che hanno trovato, con le limitazioni del caso, è comunque interessante.

Inviato dal mio IntelligenteTelefono utilizzando Tapatalk

42k: 2:39:16 - 3:46/km (Amsterdam 10/2021)
21k: 1:17:24 - 3:40/km (Ganten Milano 11/2019)
10k: 35:23 - 3:32/km (Payerne 02/2020, CH)
5000m:16:59.05 - 3:24/km (Bulle 08/2020, CH)

Ericradis
Elite
Elite
Messaggi: 6846
Iscritto il: ven 27 feb 2015, 21:58

Re: Scarpe carboniose

Messaggio da Ericradis » dom 10 ott 2021, 19:02

Premesso che non si può fare uno studio controllato per questo genere di cose in quanto é impossibile realizzare il doppio cieco, penso che misurare il consumo di ossigeno ad una velocità stabilita sia un buon end point surrogato. È plausibile che ci sia una linearità nel consumo rispetto alla velocità fino al raggiungimento della soglia anaerobica. Per rendere più preciso lo studio avrebbero potuto fare misurazioni a diverse velocitá.

Zedemel
Elite
Elite
Messaggi: 14239
Iscritto il: mer 2 dic 2015, 19:41

Re: Scarpe carboniose

Messaggio da Zedemel » dom 10 ott 2021, 20:22

Son 1,5 punti circa su 51 di Vo2, è un numero che ci può stare.
A mazza di dobermann
PB: 10.000m 41'09" (05/02/17), 21.097m 1h32'21"(19/02/17)

Rispondi