E i libri?

Parliamo d'altro
mb70
Allievi
Allievi
Messaggi: 465
Iscritto il: gio 1 set 2016, 21:59

Re: E i libri?

Messaggio da mb70 » mer 11 lug 2018, 21:19

Avevo ascoltato la ricostruzione in un programma della Mary Beard se non erro. Magari lo ripesco.

Inviato dal mio SM-G928F utilizzando Tapatalk


Avatar utente
L'Appiedato
Promesse
Promesse
Messaggi: 1165
Iscritto il: dom 8 mar 2015, 13:56

Re: E i libri?

Messaggio da L'Appiedato » gio 12 lug 2018, 8:25

lucaliffo ha scritto:
mer 11 lug 2018, 13:43
ma poi perchè annibale on diede il colpo di grazia a roma-città?
alla fine fu come argentina-francia: posseso di palla ad annibale, i romani a fare catenaccio... poi contropiede micidiale in africa e cartaginesi ko :D
Ci sono alcune ragioni.
La principale è che Annibale non disponeva di artiglieria e armi da assedio, aveva solo una cavalleria molto forte e fanteria leggera.
Aveva provato ad espugnare Spoleto ma aveva fallito e se la cosa non aveva funzionato con Spoleto, figurarsi con Roma. Quindi probabilmente si creò una situazione di stallo. I romani non osavano più attaccare direttamente i cartaginesi e questi non avevano la forza di vincere definitivamente Roma.
Inoltre Annibale aveva difficoltà nell’approvvigionamento e nel ricevere truppe fresche, Cartagine lo abbandonò e gli unici aiuti gli arrivavano dalla Spagna, da suo fratello Asdrubale, finchè Scipione non lo vinse in battaglia e lo decapitò, catapultando poi la testa nel campo di Annibale in Italia.
L’obbiettivo di Annibale non era quello di distruggere Roma ma di ridimensionarne la potenza e coalizzare contro di essi nemici comuni (Galli) e le città italiche….non vi riuscì appieno.
" personaggio occulto, un massone, un beato paolo" (cit. Lucaliffo)
http://appiedato.blogspot.it/

Rispondi